Presentato il processore MediaTek Helio G80: caratteristiche tecniche

MediaTek è pronta a conquistarsi un posto nella fascia media del mercato con il prossimo processore Helio G80.

Dopo l’ottimo Helio G90, dedicati al gaming di punta, MediaTek vuole aggiungere un ulteriore chip alla propria gamma di processori per smartphone, con l’intento non solo di spodestare la concorrenza ma anche di farsi largo in un mercato attualmente dominato dallo Snapdragon 855.

MediaTek Helio G80: arriva la fascia media

Il MediaTek Helio G80 si va a posizionare esattamente tra il G70 e i due top di gamma G90/G90T. Il comparto hardware che MediaTek ha intenzione di proporre nei prossimi mesi è la prova che l’azienda ha intenzione di affievolire il predominio attuale di Qualcomm, ormai presente nel 90% degli smartphone odierni.

Il chip è una CPU octa-core con clock fino a 2,0 GHz, composta da quattro core ARM Cortex-A55 e quattro core ARM Corte-A75 da 1.8GHz. Ad affiancare la CPU c’è una GPU Mali G52 con frequenza a 950 MHz e supporto fino a 8 Gigabyte di RAM LPDDR4X. L’Helio G80 è stato realizzato sfruttando un processo produttivo a 12nm e aggiunge il supporto per fotocamere fino a 48MP. Rispetto a quanto già visto con la serie Dimensity, quindi i modelli 1000 e 800, questo processore è sprovvisto di un modulo 5G. Dunque attualmente sembra che tale supporto sarà solamente un’esclusiva della fascia alta del mercato. Infatti attualmente il 5G è presente su smartphone top gamma, come Oppo Reno 3 Pro, Redmi K30 e Xiaomi Mi 10.

Fortunatamente è stata mantenuta la tecnologia HyperEngine, che dota il processore di alcune funzionalità atte a mantenere elevate le performance durante i giochi. Inoltre, dispone di una funzione che permette di switchare rapidamente da Wi-Fi a rete 4G senza perdere il segnale. Ovviamente vedremo questo processore sugli smartphone che verranno annunciati nel 2020 e non solo.

Xiaomi Mi 10 potete trovarlo su Amazon a meno di 450€.

Potrebbero interessarti anche...