Guida all’acquisto del PC: come scegliere il case

Per capire come scegliere il case bisogna valutare diversi aspetti della configurazione che si intende acquistare. In questo articolo cercheremo di elencare quelli più importanti.

Quando bisogna acquistare un PC, uno dei componenti su cui ci si sofferma di meno è il case. In realtà, se andiamo a pensarci solo un attimo, rappresenta l’aspetto chiave di una buona configurazione. Scegliere il case adatto permette di avere non solo il raffreddamento migliore all’interno ma anche di ospitare tutti i pezzi nella maniera più comoda possibile, ottimizzando il cable management. Con questo articolo vogliamo darvi alcune linee guida su come sceglierei il case in maniera consapevole.

Scegliere la grandezza corretta

Primo fattore da tenere in considerazione è la grandezza. Esistono principalmente tre misure differenti:

  • Mini-ITX: case di piccole dimensioni, dedicato a chi vuole assemblare un PC abbastanza potente ma che non occupi troppo spazio. Le dimensioni massime per ogni lato arrivano a 30cm, con la possibilità di poter installare schede video fino a 21cm. Proprio per questo in commercio sono disponibili le versioni Mini delle principali GPU, come la GTX 1050 Mini o anche la GTX 1070 Mini. In quanto a potenza sono sicuramente inferiori rispetto alle versioni standard, però garantiscono comunque delle buone performance, in grado di far girare anche i titoli più pesanti. Alcuni case Mini-ITX che vi consigliamo sono il Thermaltake Core V1, il Cooler Master Elite 110 e lo Sharkoon SHARK ZONE C10. Come potete vedere il costo di questa tipologia di case è senz’altro inferiore rispetto ai classici case, ma includono tutti i collegamenti necessari per un funzionamento completo.
  • Mid-Tower: case standard, il più utilizzato per configurazioni medio-alte. Le dimensioni arrivano ad un massimo di 50cm di lunghezza e 45cm in altezza. In questo caso è possibile montare schede video fino a 40-41cm, dipendentemente dal modello. Ci sono diversi tipi di case Mid-Tower, a seconda della struttura e delle esigenze. E’ possibile trovare modelli che montano l’alimentatore in basso anziché in alto (Masterbox 5) oppure altri che possiedono un sistema di ventilazione sia frontale che nella parte superiore (Carbide SPEC-04). Per quanto le dimensioni di un Mid-Tower siano quelle, è possibile scegliere un modello che possa ottimizzare al meglio il montaggio delle varie componenti, senza conflitti di cavi o problemi simili.
  • Full Tower: case di elevate dimensioni, che può arrivare anche a 60-65cm di lunghezza ed altezza. Sono solitamente molto più costosi di un classico Mid-Tower, arrivando a superare anche i 100€ per il modello più economico. I case Full-Tower sono la scelta perfetta per chi vuole assemblare un sistema con dissipazione all-in-one custom e varie schede video in SLI/CrossFire. Anche in questo caso sono presenti svariati modelli con specifiche e caratteristiche singolari, che si adattano a varie esigenze dell’utente, come un corpo quasi completamente in vetro per poter mettere in mostra la componentistica con LED ed illuminazione varia. Tra i modelli che vi consigliamo ci sono il Corsair Graphite 780T, Thermaltake The Tower 900 o il Nzxt CA-H442W.

Come potete vedere la scelta del case non si basa assolutamente sul prendere il primo modello che capita, magari il più economico.

Acquistare il modello giusto

Dopo aver scelto la dimensione più appropriata al PC che volete assemblare, bisogna occuparsi di scegliere un modello preciso. Per capire come scegliere il case perfetto bisogna fare alcune considerazioni. Per prima cosa controllare la dimensione della scheda video. Come già detto prima, ogni dimensione del case può ospitare una scheda video lunga fino a tot centimetri. Ciò vuol dire che ci sono case che, per come sono strutturati, potrebbero ospitare GPU anche più piccole, rimanendo comunque fedeli nelle dimensioni. Dunque è fondamentale verificare attentamente sia la lunghezza della scheda video che il valore massimo che può ospitare il case. Lasciatevi comunque qualche centimetro di margine per eventuali cavi o sistemi di raffreddamento rigidi che potrebbero occupare più spazio del necessario.

Di seguito vi elenchiamo alcuni modelli di case con la dimensione massima supportata della scheda video:

  • Mini-ITX
  1. Sharkoon SHARK ZONE C10: scheda video fino a 31.5cm.
  2. Cooler Master Elite 110: scheda video fino a 21cm.
  3. Thermaltake Core V1: scheda video fino a 26cm
  4. Cooler Master Elite 130: scheda video fino a 34.3cm.
  5. Thermaltake Core V21: scheda video fino a 35cm.
  6. Sharkoon CA-M: scheda video fino a 25cm.
  7. Aerocool CS-101: scheda video fino a 24cm.
  8. Sharkoon QB One Black: scheda video fino a 31.5cm.
  9. Corsair Carbide Air 240: scheda video fino a 29mm.
  10. Thermaltake Suppressor F1: scheda video fino a 25.5cm.
  • Mid-Tower
  1. Cooler Master MasterBox 5scheda video fino a 41cm.
  2. Corsair Carbide SPEC-05: scheda video fino a 37cm.
  3. Corsair Carbide 100R: scheda video fino a 42cm.
  4. Corsair Carbide SPEC-04: scheda video fino a 37cm.
  5. NZXT S340: scheda video fino a 36.4cm.
  6. Cooler Master MasterBox Lite 5: scheda video fino a 40cm
  7. Corsair Carbide Spec-ALPHA: scheda video fino a 35cm.
  8. Corsair Carbide 400C: scheda video fino a 39cm.
  9. Thermaltake View 28: scheda video fino a 41cm.
  10. Thermaltake V41: scheda video fino a 41cm.
  • Full-Tower
  1. Corsair Graphite 780T: scheda video fino a 35.5cm.
  2. Thermaltake The Tower 900: scheda video fino a 40cm.
  3. Cooler Master Stryker: scheda video fino a 32.2cm.
  4. Cooler Master Obsidian 750D: scheda video fino a 45cm.
  5. NZXT CA-H442W: scheda video fino a 42.8cm.

La differenza tra un Mid-Tower e un Full-Tower non è così marcata come si possa pensare. D’altronde le schede video di grandi dimensioni non sono moltissime, giusto quei modelli dotati di tre ventole.

Speriamo che questo articolo abbia fatto un po’ di chiarezza su come scegliere il case correttamente.