PlayStation 5: svelato il controller DualSense

Sony ha svelato a sorpresa il controller definitivo di PlayStation 5, chiamato DualSense, con tanto di dettagli ufficiali.

Di PlayStation 5 ormai conosciamo quasi tutto, grazie alla specifiche ufficiali svelate qualche settimana fa. Ciò che manca sapere è il design finale e il prezzo. Microsoft al momento è leggermente avanti, dato che conosciamo sicuramente più dettagli riguardo Xbox Series X.

DualSense: caratteristiche e dettagli del controller

Quando PS4 fu lanciata nel 2013, ci fu un’accoglienza decisamente positiva nei confronti del DualShock 4, anche se alcune funzionalità non furono sfruttate a dovere, come ad esempio il display frontale. Con il DualSense, nome dato da PlayStation per il prossimo controller di PS5, si vuole non solo rendere l’esperienza di gioco più comfortevole ma anche rendere il controller un vero e proprio strumento per poter gestire qualsiasi elemento della console.

Una prima novità è l’introduzione del feedback aptico, che permetterà al controller di restituire sensazioni ancora più realistiche basate sul titolo che si sta giocando. E’ un evoluzione della classica vibrazione, che in questo caso però donerà un feeling migliore. Sono stati migliorati i trigger L2 e R2, anch’essi redi adattivi per restituire una sensazione sempre diversa all’azione che si vuole compiere (es. scoccare una freccia o sparare con la pistola).

Sony ha lavorato molto anche sul design, cercando di trovare il compromesso che non stravolgesse troppo l’estetica precedente ma che comunque non riprendesse pienamente lo stile del DualShock 4. A questo ci hanno pensato alacremente i vari designer insieme agli ingegneri dell’hardware, che alla fine hanno realizzato il design che potete vedere nelle foto in alto. Noi sinceramente lo apprezziamo, con questa colorazione bianco/nero che spezza sensibilmente il contrasto tra la scocca e i vari pulsanti. Questa decisione è stata pensata per diversi mesi poiché sarebbe potuta non piacere ai puristi abituati ai controller monocromatici però alla fine si è scelto di cambiare rotta e optare per una colorazione doppia, che forse da maggiore idea di next-gen.

Parlando di tasti, è stato rimosso il pulsante Share e al suo posto arriverà Create, che permetterà ai giocatori di condividere le proprie sessioni di gioco in maniera più completa. I dettagli di questa funzionalità non sono ancora stati svelati ma verranno accennati in prossimità del lancio della console.

Per rendere il controller ancora più interattivo, Sony ha introdotto un microfono integrato, che darà la possibilità di poter chattare con i propri compagni anche senza l’utilizzo di un headset.

DualSense segna un radicale allontanamento dalle nostre precedenti offerte di controller ed esprime quanto ci sentiamo fortemente di fare un salto generazionale con PS5. Il nuovo controller, insieme alle numerose funzionalità innovative di PS5, sarà trasformativo per i giochi, continuando la nostra missione su PlayStation per spingere i confini del gioco, ora e in futuro. Per la community di PlayStation, voglio davvero ringraziarvi per aver condiviso questo emozionante viaggio con noi mentre ci dirigiamo verso il lancio di PS5 durante le Vacanze 2020. Non vediamo l’ora di condividere ulteriori informazioni su PS5, incluso il design della console, nei prossimi mesi.

Jim Ryan, President & CEO, Sony Interactive Entertainment  

Sembra che quindi per vedere l’aspetto di PS5 bisognerà attendere ancora un po’, nella speranza che l’attesa ripaghi la community.

Potrebbero interessarti anche...