Nuovi modelli per la linea Coffee Lake e chipset per le schede madri

Mesi fa avevamo parlato della linea Coffee Lake di Intel, spiegando nel dettaglio le specifiche dei vari modelli. Nei giorni scorsi si sono aggiunti nuovi modelli, di cui parleremo in questo articolo.

La linea Coffe Lake sta segnando un altro passo avanti per l’azienda, mostrando tutta la sua potenza con modelli che vanno dal mercato desktop a quello notebook e mobile (Serie H e U). Dopo aver annunciato mesi fa i nuovi modelli di i3, i5 e i9, Intel ha fatto vedere la lista dei nuovi processori che approderà nei prossimi mesi.

Mercato desktop

Linea Coffee Lake per desktop

La lista prevede l’entrata in scena di tre modelli desktop, ossia l’i3-8300, l’i5-8500 e l’i5-8600. Il primo è un i3-8100 con una frequenza leggermente più alta, che arriva a 3.7GHz. Restano invariate persino il resto delle specifiche tecniche. L’i5-8500 invece aumenta le frequenze dell’i5-8400, che passano da 2.8 a 3GHz per quella base e da 4 a 4.1GHz per quella Boost. Infine abbiamo l’i5-8600, altro non è che la versione con moltiplicatore non sbloccato dell’8600K.

Sono stati annunciati anche una serie di processori a basso consumo energetico, con un TDP di 35W, contro i circa 65W dei modelli standard. Nell’immagine potete dare un’occhiata alle specifiche di base.

Sinceramente non se ne sentiva tanto il bisogno di vie di mezzo così poco innovative, vista l’ampia scelta di modelli a cui Intel ci ha sempre abituato. Anche perché in questa maniera si vanno a coprire fasce di prezzo troppo ravvicinate, finendo per colpire negativamente su modelli più o meno costosi e preferendo i soliti 2-3 modelli.

Mercato laptop

Linea Coffee Lake per laptop

Il mercato laptop è quello sicuramente più interessante poiché vede l’entrata in scena di un processore i9 nei sistemi notebook. Si tratta dell’i9-8950HK, dotato di 6 Core/12 Threads e che lavora a 2.9GHz fino a 4.8GHz. E’ un processore che ha tutte le carte in regola per essere sfruttato pienamente per il lavoro mobile. Al giorno d’oggi lavorare con un notebook è diventato sempre più frequente, per cui è importante avere tra le mani un prodotto capace di soddisfare ogni nostro bisogno. Questo processore permetterà non solo di eseguire lavori piuttosto pesanti in termini di risorse ma anche di sfruttare la comodità di un laptop per avere la potenza di un desktop a portata di mano. Speriamo solamente che il costo non lieviti troppo verso l’alto.

Come sapete i processori i9 li avevamo visti solamente nella gamma Skylake-X e Kaby Lake-X, per cui notare processore così potente su un sistema notebook non può che farci sperare in meglio.

Chipset serie 300

In concomitanza con l’annuncio di nuovi modelli della linea Coffee Lake, Intel ha anche mostrato quelli che saranno i nuovi chipset che verranno montati nelle future schede madri compatibili. Si parte dall’Intel H310, con supporto a 6 linee PCI-Express e a 4 porte SATA 3, fino ad arrivare all’Intel H370, che raggiunge 20 linee PCI-Express, 6 porte SATA 3 e aggiunge la compatibilità ad Intel Optane, la tecnologia per aumentare la velocità degli hard disk meccanici.

In totale sono stati annunciati 4 chipset, di cui trovate le informazioni nell’immagine allegata.

Negli ultimi mesi Intel ha spinto al massimo con i processori Coffee Lake, cercando di contrastare il recente rilascio dei Ryzen 2, l’evoluzione dei processori Ryzen di AMD con scheda grafica Vega integrata. Sta cercando di ricoprire il maggior numero di marcati, dal desktop al mobile, per ritagliarsi il monopolio in un momento piuttosto agguerrito. Ricordiamo che però Intel e AMD collaborano anche insieme su package a singola scheda che racchiudono un processore Intel con grafica AMD, sempre per il mercato notebook.

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!