Configurazione PC da 1200 euro perfetta per il 2K

La configurazione PC da 1200 euro di oggi è perfetta per giocare in 2K. Componenti all’avanguardia e prestazioni elevate ne fanno una piccola macchina da gaming. Scoprite cosa abbiamo proposto per questa configurazione PC.

Case

Sharkoon TG4

Per contenere tutte le componenti abbiamo scelto un case mid tower Sharkoon TG4, dallo stile accattivante grazie alle 4 ventole con illuminazione RGB. E’ dotato di una tripla ventola frontale da 120mm e una posteriore per l’espulsione dell’aria calda, oltre che una finestra laterale trasparente in vetro temperato, per mostrare il PC in tutto il suo splendore. Supporta fino a 3 HDD da 3.5″ e 1 SSD da 2.5″. Il prodotto è realizzato totalmente in alluminio, che permette ottima resistenza con un peso leggero, oltre che un’ottima dissipazione del calore. Per ulteriori dettagli, potete leggere la nostra recensione.

Ricordate che l’aria calda è più leggera di quella fredda, per cui le ventole superiori dovranno puntare verso l’esterno.

Scheda madre

Asus ROG Strix B250G

Come scheda madre per i processori Intel abbiamo scelto una Asus ROG Strix B250 Gaming. Questa scheda madre supporta solamente i socket LGA1151 (quindi processori Intel dai Coffee Lake in poi) e RAM DDR4 fino a 64GB a 3600mhz (overclockata). Grazie alla tecnologia DDR4 sarà possibile migliorare ulteriormente le prestazioni della RAM. Ideale sia per overclock che per il semplice gaming in FullHD. Offre la piena compatibilità con gli SSD M.2 e gli Optane di Intel, per risparmiare ancora più spazio all’interno del case per l’archiviazione.
Esteticamente si adatta perfettamente al look aggressivo del case.

Gigabyte B450 Aorus

Altro modello molto simile ma compatibile solamente con le CPU AMD è la Gigabyte B450 Aorus. Supporta solamente i socket di tipo AM4 (dunque i vari processori Ryzen usciti negli ultimi anni.

Il design estetico delle Aorus rimane uno dei marchi di fabbrica, rendendo un componente come la scheda madre un pezzo da mettere bene in mostra nel case, grazie anche ai LED presenti nel backplate.

Anche in questo caso è possibile installare degli SSD di tipo M.2 oppure un Optane, oltre che sfruttare l’eccellente velocità di trasferimento dell’USB 3.1 fino a 5Gbps.

Processore

Intel i5-9600K

Come processore Intel abbiamo scelto l’i5-9600K. Purtroppo non abbiamo potuto inserire una CPU Coffee Lake poichè i prezzi risultano ancora troppo alti e la differenza di prestazioni non giustifica la differenza di prezzo.

Parlando dell’i5-9600K, si tratta di un processore a 6 Core/6 Threads (dunque senza HyperThreading) che operano ad una frequenza base di 3.7GHz, con un Boost fino ad un massimo di 4.6GHz. L’assenza della tecnologia HyperThreading non preclude delle ottime performance nei giochi e nelle applicazioni che richiedono una buona potenza di calcolo.
Per una configurazione PC da 1200 euro è il compromesso perfetto tra costo e prestazioni.
Inoltre con la versione K è possibile anche eseguire un overclock sicuro, facendo le dovute attenzioni.

AMD Ryzen 7 2700X

Se invece siete affezionati al marchio AMD, abbiamo per voi il Ryzen 5 2700X.
In questo caso abbiamo ben 8 Core/16 Threads che lavorano a 3.7GHz fino a 4.3GHz. Sicuramente ciò aiuta maggiormente nelle applicazioni perchè riduce il tempo di esecuzione e aumenta il numero di calcoli che vengono eseguiti ogni secondo. Nei programmi di rendering può risultare positivo guadagnare qualche secondo per elaborare un filmato, magari anche in alta definizione. Infatti i processori AMD sono consigliati proprio per quanto riguarda questo genere di attività. Sono anche ottimi per il gaming, ma rendono certamente meglio nelle operazioni in cui è la CPU la componente più sfruttata.
Oltre a questo c’è da dire che i processori AMD sono pensati anche per l’overclock, dato che hanno il moltiplicatore sbloccato di fabbrica.

In base alle informazioni che vi abbiamo fornito, non sarà difficile scegliere il processore adatto per questa configurazione PC da 1200 euro.

Scheda video

Gigabyte GeForce RTX 2060 OC

Per quanto riguarda la scheda video, la scelta più azzeccata è la RTX 2060 di Gigabyte. Se non lo avete ancora fatto, vi invitiamo a leggere il nostro articolo riguardo questa nuova scheda Turing.

La versione offerta da Gigabyte è dotata di 1920 CUDA Cores e una frequenza base overclockata a 1830MHz, contro i 1680MHz della versione Founders. Questo permette sicuramente delle performance leggermente migliori, specialmente sul 2K. Inoltre i 6GB di memoria GDDR6 offrono grande flessibilità in termini di dettagli grafici e filtri antialiasing. Con l’aggiunta inoltre del DLSS, le performance saranno certamente più avvantaggiate.

Con il 2K se la cava veramente bene in praticamente tutti i titoli, anche quelli più esosi. In alcuni casi è possibile spingersi anche fino al 4K, anche se dovrete sacrificare parecchi dettagli importanti. Dovreste raggiungere comunque i 60FPS medi in ogni caso.

RAM

G.Skill Trident Z da 3000MHz

Per spingere al massimo la potenza della nostra configurazione abbiamo scelto un kit G.Skill Trident Z da 16GB a 3000mhz. E’ un kit estremamente versatile e flessibile, con la possibilità di essere overclockato senza problemi. Nonostante abbiano una latenza piuttosto alta (CL16), si comportano egregiamente durante le sessioni di gaming. Ovviamente è importante inserire questo kit in una scheda madre che supporti una frequenza uguale o maggiore di quella della memoria, così da sfruttarla appieno.

Oltre a questo il kit ha l’illuminazione RGB, che si accompagna perfettamente con il case. Ideale per chi vuole una build che non sia solo potente ma anche bella da vedere.

Alimentatore

Cooler Master V650

Per la configurazione da 1200 euro abbiamo voluto puntare sull’efficienza. Il Cooler Master V650 è un alimentatore da 650W con certificazione 80Plus Bronze, che garantisce un’efficienza fino al 90%. La struttura modulare permette un montaggio facile e senza errori, collegando solamente i cavi necessari. Inoltre, possiede un fattore di potenza attiva pari a circa 0.99, per una stabilità migliore riguardo la potenza erogata e protezione su possibili sbalzi di tensione. Considerando che il valore massimo è uno e il valore minimo accettabile è pari a 0.7, direi che siamo di fronte ad un eccellente alimentatore.

Dissipatore

Cooler Master Seidon 240V

Un dissipatore a liquido è sicuramente un pro in una configurazione gaming che si rispetti. Per questo abbiamo inserito il Cooler Master Seidon 240V, dotato di radiatore in alluminio e doppia ventola da 120mm. La rumorosità è ridotta al minimo per evitare disturbi. Grazie ad un raffreddamento a liquido di questo calibro è possibile ridurre le temperature fino a 6-7°. Considerando che le temperature della GTX 1060 si attestano sui 55-60° a pieno carico, sarà possibile rimanere sotto i 50°.

SSD

Crucial MX500 da 500GB

Per l’archiviazione e l’installazione del sistema operativo vi consigliamo un SSD che è stato scontato molte volte sia durante il Black Friday che Cyber Monday, ovvero il Crucial MX500 da 275GB. E’ l’unico modello ad offrire una capienza più alta dei modelli simili (vedasi Samsung 860 EVO da 500GB), con un costo simile. Non stiamo qui a parlare dell’ottima velocità di scrittura e lettura di un SSD rispetto all’HDD, già accennata in articoli scorsi.

Questa configurazione PC da 1200 euro è dedicata a tutti coloro che vogliono aggiornare il proprio PC da gaming con una build in grado di sostenere anche i titoli più recenti.

ProdottoPrezzo finale
CaseSharkoon TG462,99€
Processore Intel i5-9600K o Ryzen 7 2700X279,40€ o 319,99€
RAMG.Skill Trident Z DDR4 da 3000MHz126,92€
Scheda video Gigabyte GeForce RTX 2060 OC378,35€
Scheda madreAsus ROG Strix B250 o Gigabyte B450 Aorus115,00€ o 117,40€
AlimetatoreCooler Master V65098,99€
SSDCrucial MX500 o Samsung EVO 860 500GB70,50€ o 79,98€
Dissipatore Cooler Master Seidon 240V70,98€
Configurazione PC da 1200 euro perfetta per il 2K ultima modifica: 2019-03-28T16:00:57+02:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!