Xiaomi raggiunge i 2,4 milioni di smartphone venduti in Europa

Xiaomi è da poco arrivata in Italia ma già ha fatto registrare una crescita interessante in tutta Europa. Si parla di circa 2,4 milioni di smartphone venduti nel Q1 2018.

Secondo un report elaborato dall’azienda Canalys, la vendita e la spedizione di smartphone in Europa ha avuto un calo non indifferente. Si parla infatti del -13,9% in Europa occidentale, con un 6,3% in meno di spedizioni. In forte aumento invece l’Europa centrale, con il suo +12,3% e 15,9 milioni di unità vendute. L’analista di Canalys Ben Stanton afferma che:

This is a new era for smartphones in Europe. The few remaining growth markets are not enough to offset the saturated ones. We are moving from a growth era to a cyclical era. This presents a brand-new challenge to the incumbents, and we expect several smaller brands to leave the market in the coming years.

Ovvero:

Questa è una nuova era per gli smartphone in Europa. I pochi mercati in crescita non sono abbastanza per compensare quelli saturi. CI stiamo muovendo da un periodo di crescita ad un periodo ciclico. Ciò rappresenta una sfida nuova di zecca per gli operatori storici, e ci aspettiamo che molti piccoli marchi lascino il mercato nei prossimi anni.

Di seguito un’immagine rappresentativa del mercato degli smartphone in Europa.

Mercato smartphone in Europa

La Russia continua a dominare il mercato nell’est Europa, mentre in Francia, Germania e Regno Unito c’è un netto calo delle vendite. I tre marchi che attualmente dominano maggiormente il mercato sono Samsung, Apple e Huawei. Mentre però nel caso di Samsung ed Apple si ha avuto un calo rispettivamente del 15% e 5,4%, nel caso di Huawei la crescita è stata molto forte, con un aumento del 38,6%.

Il successo di Xiaomi e Huawei

Il gradimento dei brand cinesi, tra cui Huawei e Xiaomi, è stato determinante nel guidare la crescita di specifiche come fotocamere doppie e triple, che sono cresciute di oltre il 150% rispetto all’anno precedente. Anche gli schermi per smartphone hanno continuato ad aumentare in termini di dimensioni, e le spedizioni di smartphone con display superiori a 5,5” hanno registrato una crescita di oltre il 50%. La scelta di schermi in formato 18:9 ha catalizzato questa crescita.

Il trend del mercato favorisce gli smartphone dotati di RAM dai 4GB in sù, schermo in 18:9 e dual SIM. Gli unici brand che permettono tali specifiche a prezzi accessibili a tutti sono proprio Xiaomi e Huawei, che negli anni hanno dato prova della qualità dei loro prodotti.

In particolare Xiaomi, che da poco è arrivata in Europa (specificatamente in Italia nelle ultime settimane), ha registrato la vendita di 2,4 milioni di smartphone solamente nel primo trimestre del 2018, con una quota di mercato del 5,3%. Ciò ha portato l’azienda in quarta posizione nella top 5 dei venditori di smartphone più influenti del mercato.

Xiaomi arriva al 4° posto dei marcati più influenti

Come potete vedere dall’immagine, la crescita di Xiaomi è veramente alta, quasi del 1000%. Nokia rimane stabile, mentre per Samsung ed Apple, come già detto, la situazione è in leggero calo, seppur continuino a dominare nettamente il mercato.

Se volete acquistare uno smartphone Xiaomi, potete consultare la pagina di Amazon dedicata.