Sony presenta le unità SSD della serie SL-C e SL-M

Attraverso un comunicato stampa, Sony ha annunciato l’arrivo di nuove unità SSD, le SL-M e SL-C, dedicate ai professionisti.

Per chi svolge lavori come videomaker o fotografo professionista è importante avere la sicurezza che i propri dati non vengano corrotti da un momento all’altro. E’ dunque fondamentale avere un supporto esterno che possa non solo proteggere a dovere i file ma che sia abbastanza resistenze da evitare danni permanenti da cadute accidentali.

Protezione ai massimi livelli

Le nuove unità SL-C e SL-M sono pensate per essere resistenti a qualsiasi tipo di urto. Grazie al corpo completamente in alluminio, i due SSD sono in grado di proteggere i vostri dati in ogni situazione. Come se non bastasse, c’è la certificazione IP67, che protegge anche da acqua e polvere. Sony afferma che gli SSD della serie SL-C e SL-M sopporteranno urti fino a 3 metri di altezza e una profondità di un metro. Persino la porta USB-C è impermeabile, per far sì che l’SSD sia funzionante in ogni istante.

La scocca in alluminio sarà in grado di tollerare fino a 6000kg di peso e 2000kg di torsione, così da non avere problemi nel caso vogliate trasportare le unità insieme ad apparecchiature più pesanti. Il design è pensato per favorire un grip sicuro e una visibilità notevole, grazie al forte contrasto giallo/grigio. Infine abbiamo un LED facilmente visibile che mostra lo stato di funzione dell’unità.

Sony presenta le unità SSD della serie SL-C e SL-M 1

Alta velocità per lavorare da professionista

Chi archivia una notevole quantità di dati su un SSD ha necessariamente bisogno che quest’ultimo sia abbastanza veloce da permettere un rapido spostamento ed utilizzo dei file. Su questo punto Sony ha cercato di spingere al massimo con la sua linea SL-C e SL-M, proponendo due SSD con una velocità di lettura/scrittura rispettivamente di 540MB/s e 1000MB/s. Tutto questo grazie alla tecnologia NVMe, che garantisce performance sopra ogni limite. Inoltre la tecnologia USB 3.1 Type C permette un trasferimento dati ancora più rapido, riuscendo a lavorare in tempi brevi.

Sony presenta le unità SSD della serie SL-C e SL-M 2

La sicurezza non è mai abbastanza

Per garantire una sicurezza efficiente, Sony ha dotato le unità SSD della serie SL-C e SL-M di quattro strumenti utili a proteggere i vostri dati. In primo luogo c’è la crittografia AES a 256bit, che permette di impostare una password più sicura possibile. Tramite l’app SSD Utility è possibile inserire una doppia password come sistema di sicurezza. In questo modo il proprietario può condividere i file usando solamente la password utente e non quella di amministratore.

La funzione Lifetime Checker, anch’essa disponibile sull’app SSD Utility, controlla lo stato dell’unità archiviazione, in modo da gestire al meglio lo spazio rimanente. Inoltre, l’app SSD Utility permette di effettuare aggiornamenti o upgrade, per mantenere al top la funzionalità dei dispositivi. Da ultimo, il software di recupero dei file elimina il rischio di perdere dati preziosi, consentendo di ripristinare quelli cancellati accidentalmente, inclusi file RAW o video ad alta risoluzione, per permettere all’utente di scattare in tutta serenità.

Sony presenta le unità SSD della serie SL-C e SL-M 3

Entrambi i modelli saranno disponibili con capacità di archiviazione di 500 GB, 1 TB e 2 TB.

Le unità serie SL-M e serie SL-C saranno in vendita dall’autunno 2019. Nessun dettaglio sui prezzi.

CONSIGLIO PER L’ACQUISTO: Il Samsung EVO 860 da 500GB è uno degli SSD più acquistati. Lo potete trovare a poco meno di 80€.

Sony presenta le unità SSD della serie SL-C e SL-M ultima modifica: 2019-04-12T18:18:59+02:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!