PlayStation 5: annunciato il periodo d’uscita e dettagli sulla console

Wired USA e il PS Blog US hanno condiviso online le prime informazioni riguardo la prossima PlayStation 5.

Nelle ultime settimane, si è parlato abbastanza di PlayStation 5, specialmente dopo la diffusione del design del devkit, ossia un kit riservato esclusivamente agli sviluppatori di videogiochi per la console next-gen di Sony.

PlayStation 5 devkit

Un design sicuramente lontanissimo da quello destinato alla vendita per gli utenti, ma che comunque ha alimentato svariate discussioni riguardanti le possibili specifiche tecniche di PlayStation 5.

Oggi finalmente abbiamo modo di darvi maggiori informazioni circa la nuova console di Sony, grazie anche ad una conferenza svoltasi in uno dei quartier generali di Sony, dove Ryan e Mark Cerny hanno divulgato i primissimi dettagli di PlayStation 5.

PlayStation 5 arriverà a fine 2020

Come era facilmente prevedibile, PlayStation 5 arriverà ufficialmente verso la fine del 2020, più presumibilmente intorno a fine Ottobre/inizio Novembre, in concomitanza con l’uscita di Xbox Scarlett, di cui ancora non si conosce il nome ufficiale.

Dunque l’anno prossimo si accenderà nuovamente la console war tra due delle aziende più redditizie di sempre per quanto riguarda il mercato videoludico. Da una parte abbiamo Sony, che recentemente sta puntando molto sul suo servizio PlayStation Now con un prezzo diminuito del 30% (da 14,99€ a 9,99€ al mese) rispetto a quando è stato rilasciato. Inoltre Sony ha iniziato ad aggiungere titoli tripla-A di tutto rispetto, come l’ultimo God of War e GTA V. D’altra parte però Microsoft gode di un servizio online veramente succulento, ossia l’Xbox Game Pass, che con un costo mensile di 9.99€/mese permette di avere accesso ad una libreria di titoli nettamente più vasta. In più molti dei titoli di recente uscita vengono resi disponibili sul servizio online nella stessa data in cui sono rilasciati in formato fisico nei negozi.

Per quanto riguarda l’annuncio ufficiale, alcuni sostengono che PlayStation 5 verrà presentata direttamente all’E3 2020 o persino prima, in un evento dedicato. Considerato però che quest’anno Sony non ha partecipato all’E3, potrebbe ripetere lo stesso comportamento anche l’anno prossimo, annunciando la console in netto anticipo rispetto a Microsoft.

Un controller rinnovato

Sono due le novità che contraddistingueranno il prossimo Dualshock. In primo luogo c’è il feedback aptico, che andrà a sostituire l’attuale “rumble” e permetterà al giocatore di percepire una sensazione ancora più realistica durante determinate scene di gioco. Ad esempio, se con la nostra auto finiamo contro un muro, il controller restituirà una sensazione ancora più marcata rispetto ad ora. In secondo luogo sono stati introdotti i trigger adattivi, integrati nei pulsanti L2/R2 e che riconosceranno la pressione delle dita per offrire al giocatore un’esperienza videoludica unica nel suo genere.

In combinazione con lo speaker integrato, il nuovo Dualshock offrirà ai giocatori degli effetti davvero sorprendenti. Mark Cerny ha comunicato di aver avuto occasione di provare alcune brevi demo, tra cui una versione di Gran Turismo Sport su PS5, in cui il controller ha mostrato le sue potenzialità non appena ci si avvicinava al bordo del circuito.

PlayStation 5 supporterà il ray-tracing

Quando parliamo di ray-tracing la nostra mente va subito verso Nvidia e le sue schede grafiche della serie RTX. Sony però sta per dare una svolta al mondo delle console, introducendo questa tecnologia all’interno di PlayStation 5, attraverso dei core dedicati nella GPU come succede tutt’ora su PC. Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, il ray-tracing è quella tecnologia che permette di offrire una miglior gestione della riflessione e rifrazione delle luci presenti nelle diverse scene di un gioco, proponendo quindi una qualità grafica sicuramente più realistica e dettagli più naturali.

E’ presente l’accelerazione del ray-tracing nell’hardware della GPU, il che è l’affermazione che tutti stavano cercando” afferma Mark Cerny nell’intervista a Wired USA.

PlayStation 5 e SSD per caricamenti fulminei

Abbiamo potuto già vedere qualche mese fa un video off-screen delle prestazioni dell’SSD che monterà la prossima PlayStation 5.

Come si può vedere dal filmato sopra, i tempi di caricamento vengono praticamente decimati con l’utilizzo dell’SSD, anche se ovviamente bisognerà verificare con mano quanto siano effettivi questi risultati. Uno dei titoli su cui è stato testato il nuovo sistema di archiviazione è Marvel’s Spiderman.

Come anche accenna Mark Cerny: “Se si pensa ad un titolo come Marvel’s Spiderman, ci sono dati duplicati ben 400 volte nel disco rigido. Con l’SSD questo problema viene rimosso, per cui non solo si ha una velocità nettamente superiore ma si salva spazio cruciale sulla memoria. Come gli sviluppatori potranno sfruttare tale spazio sarà probabilmente diverso; alcuni possono scegliere di costruire un mondo di gioco più grande o più dettagliato, altri possono essere contenti di ridurre le dimensioni dei giochi o delle patch. In entrambi i casi, i giochi fisici per la PS5 utilizzeranno dischi ottici da 100 GB, inseriti in un’unità ottica che funge anche da lettore Blu-ray 4K.

Viene inoltre modificata anche la modalità di installazione dei giochi. Infatti, vista l’enorme quantità di dati che i prossimi titoli conterranno, si è pensato ad un sistema di installazione personalizzato, dove gli utenti potranno liberamente scegliere quali componenti di un gioco installare, che sia la campagna singleplayer oppure il solo multiplayer, e decidere inoltre successivamente di eliminare le parti di gioco che non si desiderano per far spazio nell’SSD.

Anche l’interfaccia della console è stata completamente rivista, per essere in linea con le generazioni attuali. Come gli sviluppatori sfrutteranno tutte queste nuove feature non è dato saperlo. Ciò che sappiamo finora è che comunque PlayStation 5 sembra essere una console dall’hardware nettamente più potente dell’attuale PS4 Pro, in grado di elaborare i dati in molto meno tempo e permettendo una gestione completa dei nostri giochi, a partire dall’installazione stessa.

Dunque possiamo dare ufficialmente il benvenuto a PlayStation 5, sperando di ricevere ulteriori dettagli prima di fine anno.

PlayStation 5: annunciato il periodo d’uscita e dettagli sulla console ultima modifica: 2019-10-08T21:20:29+02:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!