League of Legends: Wild Rift, la versione mobile di League of Legends

Riot Games ha da poco annunciato ufficialmente League of Legends: Wild Rift, versione mobile del noto titolo MOBA.

Dopo ben 10 anni, League of Legends continua imperterrito ad essere uno dei titoli più giocati del momento, insieme a Fortnite e Overwatch. Per poter conquistare nuovamente il pubblico, negli ultimi mesi ha deciso di introdurre diverse novità all’interno del suo vasto mondo di gioco, tra cui Clash e TFT, una sorta di partita a scacchi con protagonisti i numerosi personaggi finora rilasciati.

Ma le novità non finiscono qui. Nelle ultime ore infatti è stato rilasciato il primo trailer di League of Legends: Wild Rift, versione mobile del noto titolo MOBA che tutti noi abbiamo imparato a conoscere.

Il gioco è praticamente identico a quanto già visto su PC, compreso lo stile grafico adottato, che rispecchia il grande rinnovamento fatto alla Summoner’s Rift qualche anno fa. L’interfaccia di gioco è ben strutturata, con un analogico virtuale sulla sinistra che permetterà di muoversi sulla mappa e le varie abilità sulla destra per poter colpire i nemici con i nostri attacchi speciali.

League of Legends Wild Rift mappa

Bisognerà vedere come l’interfaccia di gioco si adatterà alle diverse dimensioni dei vari dispositivi, anche perché sono presenti tantissimi elementi a schermo, come la mappa, l’oro e i numerosi pulsanti delle skill. Chissà se sarà possibile quantomeno ridimensionarli oppure aggiungere un leggero effetto opacità per dare più visibilità alla mappa.

League of Legends: Wild Rift vi permette di immergervi nel classico gameplay competitivo 5v5 che ha sempre caratterizzato LoL su PC, ma completamente ricostruito da zero per le nuove piattaforme. Wild Rift offre partite da 15-18 minuti, uno schema di controllo a due levette intuitivo e una nuovissima mappa tutta da esplorare.” si legge nella descrizione ufficiale del titolo.

Il gioco è stato completamente sviluppato da zero per adattarlo alle nuove piattaforme. Troveremo quindi modelli poligonali più puliti, aggiornati e animazioni che non possano appesantire troppo i dispositivi meno potenti.

Riot Games afferma che: “Per Android, speriamo di avere compatibilità con l’equivalente di un Samsung Galaxy A7, 1 GB di RAM, processore Qualcomm Snapdragon 410 e GPU Adreno 306. Per i dispositivi iOS, puntiamo a far funzionare Wild Rift su iPhone 5S e sulle versioni successive.”

L’anima del gioco rimarrà sempre la stessa, ossia abbattere il Nexus nemico per poter portare a casa la vittoria. Sarà possibile dare sfoggio alle abilità dei campioni che abbiamo sempre amato, aggiungendo la portabilità dello smartphone, per poter sfidare tutto il mondo ovunque noi siamo.

Parlando invece della possibilità che League of Legends: Wild Rift possa avere il cross-play su PC, Riot Games smentisce dicendo: “I due giochi hanno alcune caratteristiche diverse, ma entrambi includono il classico gameplay MOBA 5v5 che vi aspettate da League of Legends. L’aggiunta del multipiattaforma tra LoL per PC e Wild Rift richiederebbe maggiori compromessi sull’integrità competitiva e vogliamo assicurarci che il gameplay sia corretto e divertente, indipendentemente dalla piattaforma su cui vi trovate più a vostro agio. Cercheremo tuttavia di coordinare tematiche e uscite degli eventi tra LoL per PC e Wild Rift per alcune occasioni speciali nel corso dell’anno, e stiamo attualmente valutando l’idea di offrire la possibilità di giocare in multipiattaforma tra dispositivi mobili e console, ma non c’è niente di confermato.”

Inizialmente League of Legends Wild Rift avrà solamente 40 personaggi ma tranquilli che ne verranno aggiunti altri nel corso del tempo. La data di uscita ancora non è stata ufficializzata, però sappiamo che il titolo sarà rilasciato su Android e iOS nel 2020. Nel frattempo potete iscrivervi al sito ufficiale e preregistrarvi al gioco.

Potrebbero interessarti anche...