[Gamescom 2019] Pokèmon Spada e Scudo: svelata la prima città di Galar

Shigeru Ohmori di GAME FREAK ha mostrato in un video la prima città di Galar.

Pokèmon Spada e Scudo: cosa sappiamo finora

Pokèmon Spada e Scudo ha avuto un forte impatto sul pubblico sin dal primo annuncio. Nei mesi successivi si sono susseguiti numerosi dettagli relativi alla funzione Dynamax e ai primi Pokèmon annunciati, tra cui i due leggendari Zacian e Zamazenta. Tanta attenzione anche riguardo le sfide online, con lo Stadio Lotta e le Lotte online, con cui potremo sfidare giocatori di tutto il mondo e scalare così la classifica per essere realmente l’allenatore Pokèmon più forte di sempre.

Circa una settimana fa invece sono state mostrati i primi Pokèmon in Forma Galar, come Weezing di Galar o Zigzagoon di Galar, e Obstagoon, evoluzione di Linoone disponibile solo in Forma Galar. Annunciati anche due nuovi rivali, Beet e Mary, oltre al nuovo team Yell, composto da banditi con uno stile punk rock.

Gamescom 2019: la prima città di Galar

Shigeru Ohmori, Game Director di GAMEFREAK, ha approfittato della Gamescom 2019 per parlare ufficialmente della prima città di Galar, di cui non è stato ancora svelato il nome.

Questa città si presenta come una zona molto colorata, popolata da abitanti in compagnia dei loro fedeli Pokèmon. Possiamo vedere l’ormai consueto Centro Pokèmon e il Laboratorio Pokèmon, dove la professoressa Flora studia il fenomeno Dynamax, ossia la capacità dei Pokèmon di ingrandirsi per aumentare la potenza di alcune abilità.

Si parla poi del già citato Volotaxi che, grazie al Pokèmon Corvoknight, permetterà di spostarsi più rapidamente da una città all’altra. Però viene mostrata più da vicino anche la Stazione Ferroviaria, altro mezzo di trasporto di cui si può usufruire a Galar e che sarà presente in tutta la regione.

Oltre ai nuovi dettagli su Pokèmon Spada e Scudo, Nintendo ha annunciato svariati titoli Indie che arriveranno su Switch e che potete guardare nello showcase ufficiale.

Potrebbero interessarti anche...