amazon gaming week 2020

Call of Duty Black Ops Cold War: presentata ufficialmente la modalità multiplayer

Durante l’annuncio ufficiale di Call of Duty Back Ops Cold War, Activison ha annunciato l’arrivo di una nuova diretta dedicata al multiplayer del gioco, che si è svolta proprio oggi.

In questa live è stata ufficialmente mostrata la modalità multiplayer, di cui potete vedere il trailer nel link in basso. E’ possibile vedere anche scene di gameplay inedite, che mostrato alcune delle mappe e delle ambientazioni in cui potremo combattere contro altri giocatori online.

Per creare un’ambiente di gioco più realistico, gli sviluppatori hanno sfruttato tutte le più moderne tecnologie, come la fotogrammetria per la scansione degli oggetti e il ray tracing per l’illuminazione, di modo tale da creare un impatto grafico sensazionale, che possa offrire al giocatore l’esperienza di gioco che desidera.

Il multiplayer di Call of Duty Black Ops Cold War si comporrà di ben cinque mappe:

  • Satellite: ambientata in Angola, l’obiettivo sarà di proteggere un satellite distrutto dai nemici, districandosi tra le rocce e cercando di cogliere gli avversari di sorpresa. Dati gli ampi spazi di movimento, bisognerà essere molto attenti a non essere troppo esposti per evitare colpi improvvisi.
  • Armada: ambientata nel Nord Atlantico, ci permetterà di combattere a bordo di navi, motoscafi ed altri veicoli di mare. Lo scopo sarà quello di conquistare le navi nemiche, cercando di lasciare gli avversari senza alcun via di scampo.
  • Shadow of Moscow: nel cuore di Mosca, ci ritroveremo a combattere sia in spazi molto ristretti che in grandi piazze all’aperto, che lasceranno poco spazio a strategie difensive. In una città apparentemente abbandonata, ci muoveremo all’interno della stazione di Mosca, oltre a strisciare furtivamente tra i numerosi vicoli presenti.
  • Miami: ambientata di notte, Miami sarà il campo di battaglia per scontri all’ultimo sangue, con diverse zone per poter uccidere i nemici e conquistare la vittoria. Tra neon, luci soffuse e spiagge paradisiache, sarà possibile scegliere un approccio più stealth oppure buttarsi nella mischia.
  • Crossroads: ambientata in Uzbekistan, è una mappa innevata in cui sfideremo altri giocatori tra fitte foreste, sentieri isolati e spazi all’aperto, a bordo di svariati veicoli che ci permetteranno di eseguire un agguato di gruppo. Essendo una mappa davvero grande, a detta degli sviluppatori, ci permetterà di elaborare strategie per poter essere sempre un passo davanti agli altri.

Parliamo ora invece delle modalità di gioco che saranno presenti nella modalità multigiocatore:

  • Team Deathmatch: classico Deathmatch a squadre, dove bisognerà conquistare quante più kill possibili insieme ai propri compagni.
  • Combined Arms Domination: modalità già presente negli scorsi capitolo, dove stavolta è stata modificata la frequenza degli spawn e verrà mostrata la posizione specifica di ognuno. Questa volta i team saranno composti da 12 giocatori e l’obiettivo sarà quello di conquistare i punti di controllo.
  • Search and Destroy: è una modalità di gioco basata sull’eliminazione, in cui l’obiettivo è che una squadra in attacco elimini la squadra in difesa o detoni uno dei due siti di bombe.
  • Control: classica battaglia dove lo scopo è tenere sotto controllo i punti di interesse, impedendo ai nemici di prenderne il possesso.
  • VIP Escort: nuova modalità introdotta in questo ultimo capitolo. Si tratta di una sfida 6 contro 6 dove uno dei giocatori tra le due squadre verrà nominato VIP. In questo caso i compagni della stessa squadra dovranno fare di tutto per scortarlo fuori la mappa mentre la squadra avversaria avrà il compito di impedirlo, cercando di ucciderlo prima che completi l’obiettivo.
  • Fireteam Dirty Bomb: il team cerca uranio e lo fa detonare in punti sicuri, ma le aree saranno contaminate, quindi si dovrà agire in modo ragionato.

Successivamente si è parlato di due nuove feature: Create-a-Class e Scorestreaks. Create-a-Class permette di scegliere il proprio stile di gioco (tattico, stealth, cecchino ecc.) in maniera molto più semplice, basando la scelta delle armi su una struttura a slot che permetterà ai giocatori di scegliere con più cura le proprie armi e oggetti da usare in battaglia. Scorestreak è invece il sistema di punteggio relativo alle kill effettuate in gioco. Ogni qualvolta si eseguono tot kill di fila, si acquisiscono dei bonus in game che possono aiutare ulteriormente a vincere. Questo sistema è stato aggiornato, permettendo di mantenere la serie di kill anche una volta che si è morti, garantendo dei vantaggi anche a chi si trova in difficoltà. Oltre a questo, ora è possibile guadagnare punteggio anche eseguendo altri obiettivi durante la partita, come la conquista di un obiettivo o il salvataggio di un compagno.

Call of Duty Black Ops Cold War sarà disponibile su PS5 e Xbox Series X/S dal prossimo 13 Novembre, ma chi preordinerà il gioco avrà accesso alla beta anticipata, così da poter testare in anteprima le novità introdotte nel multiplayer.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento