Annunciato Pokèmon Unite, il primo MOBA a tema Pokèmon

Oggi c’è stato il tanto atteso annuncio del nuovo progetto di The Pokèmon Company, che purtroppo non è stato quello che i giocatori si aspettavano. Infatti è stato presentato Pokèmon Unite, titolo di genere MOBA con protagonisti i mostriciattoli tanto amati dal pubblico.

La settimana scorsa The Pokèmon Company ha annunciato New Pokèmon Snap, remake del titolo classico per Nintendo 64 del 1999. Al termine della conferenza, è stato anticipato l’arrivo di un nuovo progetto legato al brand, che sarebbe stato presentato oggi.

Durante il Pokèmon Presents di oggi, che potete rivedere dal link in alto, è stato annunciato ufficialmente il nuovo titolo Pokèmon, di tutt’altro genere rispetto alla serie standard che abbiamo imparato ad amare nel corso degli anni. The Pokèmon Company, in collaborazione con Tencent e Timi, ha deciso di concentrarsi sul genere MOBA, uno di quelli che ha avuto la sua ascesa con Dota e League of Legends, introducendo Pokèmon Unite, che proporrà battaglie 5v5 nel classico stile dei MOBA finora visti.

Lo scopo del gioco sarà quello di conquistare dei punti raggiungendo la base avversaria con i propri Pokèmon. Il gameplay sarà quello di un semplice MOBA, con la possibilità di utilizzare le proprie abilità per potersi scontrare con gli avversari e cercare di mandarli KO. La mappa di gioco si suddivide in due percorsi principali, uno superiore e uno inferiore, con un piccolo sentiero centrale (molto simile alla mappa 3v3 di League of Legends). E’ stato mostrato anche un intero match, dove possiamo vedere l’intero roster dei Pokèmon disponibili, che conta solamente 10 personaggi giocabili, tra cui Snorlax, Pikachu, Venusaur e Charmander. Sarà interessante capire se nel gioco sarà possibile far evolvere i propri Pokèmon, magari attivando abilità più potenti. A livello grafico il titolo non sembra eccellere molto, a partire dalla mappa stessa fino ad arrivare i modelli dei diversi Pokèmon.

Purtroppo non è stata ancora comunicata la data d’uscita del gioco, che probabilmente arriverà entro la fine dell’anno su Nintendo Switch. Arriveranno ulteriori aggiornamenti nel corso delle prossime settimane. Per il momento sappiamo solamente che il titolo sarà free-to-start, ossia free-to-play ma con la possibilità di fare acquisti in game.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.