Honor 30, Honor 30 Pro e Honor 30 Pro+ ufficiali: caratteristiche tecniche, prezzo e design

Honor, brand indipendente di Huawei, ha ufficializzato l’arrivo di Honor 30, Honor 30 Pro e Honor 30 Pro+.

Dopo la serie P40 di Huawei, ecco arrivare un’altra tripletta dal suo brand indipendente Honor, che questa volta punta davvero in alto con tre prodotti dalle caratteristiche hardware da top di gamma. Tutti modelli hanno due caratteristiche in comune, ossia la fotocamera periscopica e il supporto al 5G. Per il resto abbiamo specifiche tecniche ben differenti tra il modello base e i due Pro, che condividono gran parte dei dettagli hardware.

Honor 30, Honor 30 Pro e Honor 30 Pro+ ufficiali: caratteristiche tecniche, prezzo e design 1

Partiamo dal modello standard, ossia Honor 30. Il cuore pulsante è il Kirin 985, annunciato in concomitanza con i tre smartphone e che propone una CPU octa-core formata da un core Cortex-A76 a 2,58GHz, 3 core Cortex-A76 a 2,4 GHz e 4 core Cortex-A55 a 1,84 GHz. La GPU è la Mali-G77, che dovrebbe garantire prestazioni considerevoli. Secondo quanto annunciato da Honor, il processore avrà performance molti simili al Kirin 990, anche se andrà a competere direttamente con lo Snapdragon 765G. Il SoC è realizzato con processo a 7 nanometri, con supporto al 5G con velocità massima di 12777Mbps in download e 173Mbps in upload. Insieme al Kirin 985 troviamo poi 6/8GB di RAM e 128/256GB di memoria interna. Lo schermo è un OLED da 6,53 pollici con risoluzione 2.340 x 1.080 pixel che presenta un foro atto ad ospitare una fotocamera frontale da 32MP.

Posteriormente invece troviamo invece ben quattro fotocamere, tra cui un sensore principale Sony IMX600 da 40 MP, grandangolare da 8MP, telefoto da 8MP e obiettivo macro da 2MP. La batteria da 4000mAh supporta la ricarica rapida a 40W. Completa la connettività: Bluetooth 5.0, Wi-Fi 6, USB-C, accelerometro, giroscopio, NFC, GPS.

Honor 30 Pro+

Honor 30 Pro e Honor 30 Pro+ accomunano tra loro diverse caratteristiche ma si differenziano parecchio rispetto al modello standard. Troviamo infatti un display da 6.57″ con risoluzione FullHD+ e design waterfall, ossia con i bordi curvi ai lati. Oltre a questo abbiamo il sensore di impronte posto sotto il display e, nel caso del Pro+, anche un refresh rate di 90Hz. In questo caso è presente una doppia fotocamera frontale da 32MP e 8MP, nascoste sempre da un foro. Sotto la scocca invece abbiamo il Kirin 990 per entrambi i modelli, sempre con supporto al 5G. In abbinamento ci sono 8GB di RAM e 128GB/256GB di memoria per l’Honor 30 Pro mentre l’Honor 30 Pro+ guadagna anche una versione con 12GB di RAM.

Cambiano le specifiche se ci spostiamo sul comparto fotografico. L’Honor 30 Pro è dotato di modulo principale Sony IMX600 da 40 MP, grandangolare da 16MP (f/2.2) e telefoto da 8MP (f/2.4) mentre il fratello maggiore propone un sensore principale Sony IMX700 da 50 MP. Il resto della dotazione rimane praticamente lo stesso dell’Honor 30 base.

Per il momento i tre smartphone verranno commercializzati solamente nel territorio cinese a partire dal 21 Aprile. Non abbiamo notizie circa la vendita o i prezzi per il mercato italiano, però possiamo fornirvi il prezzo per la serie Honor 30 in Cina:

Honor 30

  • 6+128 GB: 2.999 renminbi, pari a 388€
  • 8+128 GB: 3.199 renminbi, pari a 414€
  • 8+256 GB: 3.499 renminbi, pari a 453€

Honor 30 Pro

  • 8+128 GB: 3.999 renminbi, pari a 518€
  • 8+256 GB: 4.399 renminbi, pari a 569€

Honor 30 Pro+

  • 8+256 GB: 4.999 renminbi, pari a 647€
  • 12+256 GB: 5.499 renminbi, pari a 712€

Potrebbero interessarti anche...