EaseUS Data Recovery Wizard: recuperare i file cancellati in pochi click

EaseUS Data Recovery Wizard è un software che permette di recuperare dati cancellati dal proprio hard disk. Vediamo come funziona.

Ogni file che conserviamo viene allocato in uno specifico settore dell’hard disk. Immagine come se l’hard disk fosse una libreria a blocchi, dove ogni blocco viene occupato da uno specifico file. Se noi eliminiamo un file, in realtà stiamo semplicemente facendo spazio ad altri file. Finché però il settore associato a quel file non viene occupato da un altro file, il file eliminato è possibile recuperarlo tramite appositi software. Uno di questi è proprio EaseUS Data Recovery Wizard, che nonostante un’interfaccia molto semplice da utilizzare, è uno strumento davvero potente.

Tipi di abbonamento

EaseUS Data Recovery Wizard
Tipologie di acquisto per EaseUS Data Recovery Wizard

EaseUS Data Recovery Wizard si presenta in 4 versioni differenti, di cui 1 gratuita e 3 a pagamento. La prima è appunto la versione Free, che permette di recuperare solamente fino a 2GB di file cancellati. E’ veramente irrisorio come limite, ma per chi vuole testare il programma sono più che sufficienti. Abbiamo poi la Pro al costo di 66,69€ in offerta, che permette invece di recuperare dati illimitati. La terza opzione è la Pro+Winpe, che al prezzo di 95,14€ aggiunge la possibilità di poter recuperare i file anche quando il PC non si avvia. Infine c’è la Technician, una soluzione pensata principalmente per i professionisti e le aziende che offrono servizi. Infatti, oltre al recupero di file da partizioni cancellate, è possibile offrire assistenza ai propri clienti, con una spesa di 279,00€. Una differenza sostanziale tra le licenze Pro e la Technician è che le prime offrono una singola licenza per un solo PC mentre la seconda permette di usare la stessa licenza su PC illimitati. La licenza Pro è sicuramente la più consigliata per quanto riguarda gli utenti consumer poiché offre le funzionalità base illimitate, ad un prezzo tutto sommato accessibile.

Interfaccia ed utilizzo

Una volta installato il programma ed avviato, vi troverete davanti alla seguente schermata:

EaseUS Data Recovery Wizard
Schermata principale di EaseUS Data Recovery Wizard

L’interfaccia è veramente molto minimale e presenta un elenco delle varie partizioni attive sul vostro PC. Per iniziare subito la ricerca di file cancellati, basta cliccare due volte su un disco locale da analizzare oppure selezionarlo e premere Scansione. Potrete anche specificare un percorso preciso su cui ricercare i file, se volete recuperare dei documenti eliminati accidentalmente da una cartella o l’intera cartella stessa.

Ecco come si presenterà successivamente il programma durante la scansione:

EaseUS Data Recovery Wizard
Scansione file con EaseUS Data Recovery Wizard

Inizialmente il software eseguirà una Scansione Rapida, la cui durata dipende ovviamente dal numero di file da recuperare ma che solitamente non supera i 20 minuti. Successivamente partirà la Scansione Completa, che andrà alla ricerca di file più specifici, come librerie di sistema cancellate per errore o file di estensione meno conosciuta. Al termine avrete sulla sinistra una struttura ad albero con la quale potrete navigare tra le cartelle mentre a destra avrete l’elenco dei file trovati. Tutto ciò che dovrete fare ora è selezionare i file che volete recuperare e cliccare su Recupera. Il programma consiglia caldamente di non salvare i file nella stessa unità dalla quale sono stati rimossi. Per cui scegliete ad esempio un supporto esterno o un’altra partizione se ce l’avete disponibile.

Il programma è veramente molto efficace, a discapito della grafica estremamente semplice. Oltre che da semplici hard disk è possibile recuperare file anche da supporti esterni come chiavette USB o schede microSD. Per alcuni spendere dei soldi per un software che permette solamente di recuperare i dati è una follia, considerando che ci sono svariate alternative gratuite. Ma fidatevi che il confronto è netto.