Sony Xperia XZ1 Compact: smartphone leggero e maneggevole | TechByte

Sony Xperia XZ1 Compact: smartphone leggero e maneggevole

Sony Xperia XZ1 Compact è uno smartphone che rispecchia molto il nome che gli è stato dato. Infatti ha delle dimensioni piuttosto esigue che lo rendono comodo da tenere in mano. Tutti i dettagli nella nostra recensione.

In un mercato così ricco di possibilità, risulta sempre più difficile spiccare per qualità, specialmente nelle fasce più alte di prezzo. Poche caratteristiche ma buone possono fare la differenza tra un prodotto di qualità ed un altro un po’ meno performante. Sony ci propone il suo Xperia XZ1 Compact, uno smartphone che rispecchia pienamente il nome che gli è stato dato.

Sony Xperia XZ1 Compact: scatola

Compact di nome e di fatto

La prima cosa che si nota di questo Xperia XZ1 Compact sono le dimensioni. Infatti il telefono è veramente compatto, rispettando pienamente il suffisso che gli è stato concesso. Le dimensioni sono di 129 x 65 x 9.3 mm. Forse non si risparmia molto sullo spessore, però per il resto è molto comodo da tenere in mano.

A livello di design ci troviamo di fronte al classico stile dei Sony Xperia, che abbiamo potuto osservare anche nell’XZ Premium, recensito qualche settimana fa. Bordi squadrati e cornice abbastanza sottile sono i tratti distintivi di questo smartphone. Parlando di materiali, il Sony Xperia XZ1 Compact è dotato di una scocca completamente in alluminio, anche ai lati, con alcune rifiniture in acciaio.

Sony Xperia XZ1 Compact: retro

Tenerlo in mano è piuttosto piacevole, anche se risulta abbastanza scivoloso. Acquistare una cover dedicata potrebbe essere un opzione da considerare.

Andiamo a vedere cosa è compreso nella confezione:

La dotazione è piuttosto scarna, includendo solamente un caricabatteria da 1.5A, che permette di ricaricare completamente il telefono in circa 2 ore. Per il resto troviamo i classici manuali di utilizzo e alcune guide rapide.

Specifiche tecniche

Vediamo ora cosa propone il Sony Xperia XZ1 Compact a livello tecnico. Prima di tutto abbiamo un display IPS da 4.6 pollici con 316ppi, purtroppo solamente in HD, ideale per chi ha bisogno di un telefono contenuto ed utilizzabile perfettamente con una sola mano. In un mercato che punta a schermi sempre più ampi, mantenendo comunque delle dimensioni accettabili, questo smartphone cerca di proporre un telefono che possa risultare comodo per tutti. La qualità del display è ottima e la luminosità è accettabile, specialmente sotto il sole. Potete anche impostare la luminosità automatica e lasciare che sia lo smartphone a decidere il valore ottimale per la visibilità. Inoltre il Gorilla Glass 5 garantisce un eccellente resistenza ai graffi e agli urti.

Un aspetto che ci ha colpito molto dello schermo dell’Xperia XZ1 Compact sono i colori. Testando diverse palette cromatiche ci siamo resi conto di come la resa dei colori sia molto naturale. Anche inclinando lo schermo naturalmente non si perde la lucentezza dei colori.

Sony Xperia XZ1 Compact: fronte

Successivamente troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 835, ovvero un Quad-core 2.45 GHz Kryo + Quad-core 1.9 GHz Kryo, che rende la navigazione molto fluida e veloce. La GPU Adreno 540, unita a 4GB di RAM, permette di gestire anche i giochi più impegnativi, anche se nelle fasi più concitate si possono notare dei leggerissimi cali di framerate. Ma si tratta di piccolezze che in lunghe sessioni si potrebbero non notare. A livello di navigazione non abbiamo notato nessun problema. Il sistema operativo Android 8.0 Oreo, forte anche di un’ottimizzazione software non indifferente, è reattivo. La lettura è fluida e il caricamento delle pagine non influisce poi molto sull’effettiva navigazione web. Ovviamente molto dipende anche dal vostro abbonamento internet, però a livello pratico non sono stati riscontrati problemi.

Per la memoria il telefono è dotato di 32GB di archiviazione, espandibili con microSD fino a 256GB. Allo stato attuale è molto facile riempire velocemente 32GB di memoria, specie se si realizzano video in FullHD o addirittura in 4K. Aggiungiamo poi le miriadi di foto che si scattano durante la giornata ed ecco che la memoria risulta piena senza accorgersene. In alternativa ad una microSD, potete anche utilizzare una SanDisk Dual, ossia una chiavetta che si collega direttamente allo smartphone e permette di trasferire le vostre foto senza l’intervento di un PC. E’ uno strumento pratico e veloce per liberare spazio sul telefono.

La batteria è da soli 2700mAh, però stranamente permette al telefono di arrivare a sera, anche con un utilizzo moderato come email, chiamate varie, messaggistica e brevi sessioni di gioco. Per una ricarica completa, saranno necessarie circa 2 ore usando il caricabatterie in dotazione. Potete anche provare a collegarlo ad un powerbank che eroghi più corrente, verificando l’effettivo risparmio in termini di tempo.

Infine parliamo della fotocamera. Il telefono è dotato di una fotocamera posteriore da 19MP con HDR, Flash LED e Autofocus, che riesce a registrare anche in 4K@60FPS, con un risultato molto buono. E’ possibile anche effettuare uno slow motion fino a 960fps. La fotocamera frontale da 8MP invece è ottima per scattarsi dei selfie o per fare videochiamate, grazie alla possibilità di trasmettere in FullHD a 30FPS. Di seguito vi riportiamo alcuni scatti effettuati con il Sony Xperia XZ Premium, con una macro per verificare la qualità dei dettagli:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il livello di dettaglio è molto alto, specie nelle macro. Come già sottolineato prima, il punto forte sono i colori, che nelle foto rendono ancora meglio. Una fotocamera che ci ha stupito.

Infine a livello di funzionalità non abbiamo notato nessuna differenza con l’Xperia recensito nell’altro articolo, per cui vi invitiamo a leggere lì, senza essere troppo ripetitivi.

Conclusioni, prezzo e consigli

Sony Xperia XZ1 Compact è uno smartphone che punta alla fascia alta, proponendo specifiche tecniche buone ma non eccellenti, in grado però di soddisfare tutte le esigenze, dalla semplice navigazione al gaming nudo e crudo. Grazie ad un’ottima fotocamera e alle giuste impostazioni, questo telefono permette di immortalare i propri ricordi con una qualità interessante. Purtroppo il prezzo di oltre 400€ potrebbe scoraggiare l’acquisto. Al momento la concorrenza è molto alta ed agguerritissima, per cui Sony dovrà cercare di adeguare il costo di questo smartphone a quelli attuali, dato che con una spesa simile è possibile prendere un modello molto più recente e performante. Tutto sommato però è un buon prodotto, che con il giusto costo potrebbe diventare un Best-Buy.

PROCONTRO
– Fotocamera di buona qualità– Design poco convincente
– Colori del display molto naturali– Rapporto qualità-prezzo da rivedere
– Fluidità ottima
VOTO FINALE8/10

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.