Sony Xperia 5: ottima potenza ma prezzo da rivedere | Recensione

Sony Xperia 5 è uno smartphone che, per quanto abbia già oltre un anno di vita alle sue spalle, conserva un comparto hardware decisamente interessante, nonostante un prezzo di vendita forse ancora troppo elevato. In questa recensione ne discutiamo pregi e difetti.

Il marchio Sony Xperia non è certamente uno tra i più venduti sul mercato, però a livello di prodotti non gli si può certo negare nulla. Infatti ricordiamo che gli smartphone Sony sono tra i migliori per quanto riguarda la qualità dei display, in quanto sfruttano le stesse tecnologie alla base dei televisori BRAVIA di ultima generazione, offrendo quindi un’elevata nitidezza e contrasti più naturali possibili. Anche a livello hardware non hanno nulla da invidiare alla concorrenza, stando sicuramente al passo con i tempi. Forse l’unico neo di questi prodotti, che forse rendere l’acquisto meno consigliato, è il prezzo. Solitamente infatti i Sony Xperia vengono venduti a cifre leggermente maggiori rispetto a smartphone di pari fascia, che portano l’utente a prediligere magari un prodotto leggermente meno potente ma dal prezzo praticamente dimezzato o inferiore del 30-40%. Dopo però aver provato questo Sony Xperia 5 possiamo dirvi che siamo di fronte ad uno smartphone qualitativamente ancora valido, nonostante sia uscito a Marzo 2019, e in grado di competere con diversi flagship attuali.

Confezione

La confezione è quella classica dei prodotti Xperia e include:

  • Cavo USB-C per la ricarica e il collegamento su PC
  • Auricolari con jack da 3.5mm
  • Caricabatterie da 3A
  • Manualistica e guida all’uso

Sulla dotazione non c’è molto da dire, in quanto non segnaliamo nulla di particolarmente rilevante.

Specifiche tecniche

Di seguito vi elenchiamo brevemente le specifiche tecniche del Sony Xperia 5:

  • Display: OLED da 6.1″ con risoluzione 1080 x 2520 pixel, 449 ppi, Gorilla Glass 6
  • CPU: Snapdragon 855 (1x 2.84 GHz Kryo 485 + 3x 2.42 GHz Kryo 485 + 4x 1.8 GHz Kryo 485)
  • GPU: Adreno 640
  • RAM: 6GB
  • Memoria: 128GB, espandibile fino a 512GB tramite microSD
  • Fotocamera anteriore: 8MP con HDR, video in FullHD@30FPS
  • Fotocamera posteriore: tripla fotocamera da 12MP, video in 4K@30FPS, Slow Motion a 960FPS, FLash LED, HDR, Face Detection
  • Sistema operativo: Android 9.0 Pie
  • Batteria: 3140mAh
  • Peso e dimensioni: 158 x 68 x 8.2 mm, 164 grammi
  • Connettività: Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, NFC, GPS, sensore di impronte sul lato destro

Come già detto inizialmente, i Sony Xperia utilizzano per lo schermo la stessa tecnologia che viene impiegata per le TV ed è per questo che la loro qualità eccelle rispetto alla concorrenza, con una densità maggiore e tutta la qualità dei colori data dall’OLED. Il cuore pulsante dell’Xperia 5 è uno Snapdragon 855, octa-core con frequenza fino a 2.84GHz per il core principale Kryo 485, abbinato a 6GB di RAM e fino a 512GB di memoria interna. Il comparto fotografico è composto da una tripla fotocamera posteriore da 12MP, in grado di registrare video in 4K con stabilizzazione automatica, e una singola fotocamera anteriore da 8MP, capace di effettuare videochiamate in FullHD a 30FPS.

La batteria da 3140mAh, nonostante sia poco capiente, riesce a garantire una buona autonomia, arrivando a sera con un buon 10% di carica residua. In questo caso viene in aiuto l’ottimo caricabatteria da 3A a 18W, che permette di recuperare un buon 40% in circa 30-35 minuti. Il sistema operativo è Android 9 ma già dallo scorso Dicembre è possibile aggiornare direttamente ad Android 10. Completa la connettività, che include Bluetooth 5.0, NFC, GPS e sensore di impronte laterale, che risulta molto preciso e quasi infallibile.

Design e materiali

Sony Xperia 5 si presenta con un design molto longilineo, molto simile a modelli precedentemente presentati. Fortunatamente sono stati leggermente arrotondati i bordi e i lati per renderlo più comodo da tenere in mano. La sua forma e lunghezza non permettono di utilizzarlo ad una sola mano, inoltre la superficie liscia e lucida del retro non permette un’aderenza ideale durante l’utilizzo, costringendo l’utente all’acquisto di una cover che possa quantomeno fornire un minimo grip per impugnarlo senza rischiare di farlo cadere. Sinceramente non abbiamo mai apprezzato particolarmente la scelta estetica dei Sony Xperia ma prediligiamo un design più simile a quanto propone Samsung oppure Xiaomi.

Sul lato destro troviamo tutti i pulsanti indispensabili, tra cui anche il tasto per la fotocamera e il sensore di impronte digitali. Nel retro invece abbiamo le fotocamere disposte a semaforo, che si adattano perfettamente alla forma leggermente allungata dello smartphone rispetto alla concorrenza. A livello di materiali ci siamo trovati di fronte ad uno smartphone al tatto molto robusto e ben costruito, seppur con una scocca completamente in vetro potrebbe risultare più fragile in caso di urto anche minimo.

Foto, video e gaming

Veniamo ora alla valutazione del comparto fotografico, mostrandovi tre immagini che abbiamo effettuato come test per evidenziare la resa dei colori in diverse condizioni di luminosità.

Considerando il fatto che le foto sono leggermente compresse, l’effetto finale è davvero ottimo, con un risultato sui colori molto naturale e che rispecchia la realtà. A livello di dettaglio siamo anche qui su un livello più che buono, soprattutto in condizioni di forte illuminazione. Man mano che la luminosità cala si va a perdere un po’ di dettaglio ma non così tanto come se ne può vedere su altri dispositivi. Ricordiamo che Sony sfrutta per le fotocamere la stessa tecnologia impiegata nelle più moderne mirrorless, in modo da ottenere il risultato migliore anche su smartphone. Nonostante il Sony Xperia 5 sia uno smartphone abbastanza vecchio, si difende parecchio bene e potrebbe competere con tantissimi dispositivi attuali. Anche lato video abbiamo riscontrato una qualità abbastanza buona, soprattutto in 4K. E’ normale che con il tempo la qualità finale sia andata via via migliorando, però Sony è stata in grado di offrire già un buon risultato quando ancora il 4K non era diffusissimo su smartphone.

Per quanto riguarda il gaming, abbiamo testato il Sony Xperia 5 con diversi titoli per osservare i diversi tempi di caricamento e lo Snapdragon 855 riesce a gestire tranquillamente ogni carico di lavoro.

Sony Xperia 5 attualmente viene venduto ad un prezzo di 750€, un po’ troppo eccessivo rispetto a tanti altri prodotti con prestazioni simili venduti ad un prezzo nettamente inferiore. Purtroppo Sony ha avuto sempre questo piccolo neo del prezzo, che magari ha portato l’utenza ad optare per altri smartphone più accessibili. Resta comunque un prodotto più che ottimo, consigliato per chi vuole avere un prodotto con uno tra i display migliori sul mercato e una qualità video eccellente.

Pros
  • Ottimo display
  • Qualità fotografica buona
  • Prestazioni interessanti
Cons
  • Prezzo troppo elevato
  • Design poco maneggevole
Review Overview
Design
Prezzo
Prestazioni
Fotocamera
SUMMARY

Sony Xperia 5 riesce a tenere il passo con tanti dei top di gamma attuali. Peccato per il prezzo che ancora si mantiene su livelli troppo inaccessibili rispetto alla concorrenza.

3.5

Potrebbero interessarti anche...