Sony h.ear on 2: cuffie antirumore perfette per la musica

Di tutte le cuffie che abbiamo testato finora, le Sony h.ear on 2 sono quelle che ci hanno convinto maggiormente. Venite a scoprire il perchè.

Quando si deve scegliere un paio di cuffie o un headset per giocare, bisogna tenere in considerazione non solo la spesa ma anche la qualità effettiva del prodotto. Inoltre molti pensano che acquistare delle cuffie con padiglioni più grandi implichi necessariamente una qualità migliore. In realtà non è proprio così. Il padiglione racchiude solamente il driver, ossia il componente che produce il suono. Un driver scadente rimane tale sia su un padiglione grande che su uno più piccolo e viceversa.

Testando le Sony h.ear on 2, ci siamo resi effettivamente conto del netto distacco qualitativo tra cuffie che costano tra i 30 e i 50€ e altre che superano i 200€, come nel nostro caso. E’ importante considerare anche quelle funzionalità accessorie che possono fare la differenza tra un prodotto di fascia alta e uno di fascia medio-bassa. In questo articolo andremo a descrivere i motivi per cui, secondo noi, le Sony h.ear on 2 sono le cuffie perfette per ascoltare la musica.

Confezione

Contenuto della confezione di di Sony h.ear on 2

La confezione di Sony h.ear on 2 si presenta in maniera molto elegante, con l’alloggio per le cuffie che nasconde tutti i vari cavi e manuali d’utilizzo.

All’interno troverete, oltre alle cuffie, un cavo USB/miniUSB per ricaricare il prodotto e un cavo jack da 3.5mm per collegare le cuffie al PC. Infatti, le Sony h.ear on 2 possono essere utilizzate sia tramite Bluetooth che con il classico cavo. Per poter associare correttamente il prodotto tramite Bluetooth bisogna fare come segue:

  1. Premere il tasto di accensione per 7 secondi.
  2. Attendere che il LED inizi a lampeggiare di rosso e blu alternativamente.
  3. Associare il dispositivo Bluetooth tramite Windows (se non sapete come fare, potete seguire questa guida).

Potete associare queste cuffie anche ad un qualsiasi smartphone, che sia Android o iOS.

Specifiche tecniche

Design di Sony h.ear on 2

Iniziamo parlando del design. Esteticamente le cuffie sono carine, seppur con uno stile abbastanza classico, non troppo appariscente. Possono essere ripiegate su se stesse, per poter essere trasportate con maggior comodità. I materiali sono molto plasticosi ma resistenti, dando l’idea di un prodotto di qualità. Il supporto imbottito dell’archetto superiore permette un’eccellente aderenza sulla testa, evitando fastidi dopo qualche ora.

I padiglioni imbottiti da 40mm rendono veramente comodo l’utilizzo di queste cuffie, anche per parecchie ore. L’autonomia si attesta sulle 28 ore e saranno necessarie circa 2-3 ore per una ricarica completa. In alternativa potete collegare il cavo jack al PC, per godere anche di un audio leggermente migliore.

Sulla sinistra troviamo gli unici due pulsanti presenti, ovvero quello di accensione e quello per attivare la modalità di cancellazione del rumore. Il Noise Cancelling è veramente ottimo, isolando circa l’80% dei rumori esterni, permettendo un immersione completa nella musica. Potete anche attivare la modalità Ambient, per chi preferisce ascoltare la musica senza rinunciare ai suoni esterni. E’ presente anche un sensore touch per poter regolare il volume.

E’ presente anche un microfono interno, utile per effettuare chiamate da cellulare.

Il motore Digital Sound Enhancement Engine HX (DSEE HX) converte i file musicali digitali compressi a una qualità prossima all’audio ad alta risoluzione. Grazie al ripristino delle alte frequenze perse in fase di compressione, la tecnologia DSEE HX riproduce file musicali digitali dall’audio corposo e naturale.

Qualità sonora

Di tutte le cuffie che abbiamo testato finora, le Sony h.ear on 2 si sono rivelate senza dubbio le migliori. La qualità sonora è eccezionale, specialmente se utilizzate tramite il cavo. Il suono è pulito e potente, senza nessuna imperfezione anche ad alti livelli di volume. Grazie anche al DSEE HX sarà possibile ascoltare musica di qualità media ad alta definizione. I bassi si sentono alla grande e le alte frequenze si distinguono chiaramente. Ascoltare la musica con queste cuffie sarà una gioia per le vostre orecchie. Inoltre la cancellazione del rumore permetterà di concentrarvi maggiormente sulla musica.

Abbiamo testato queste cuffie con diversi generi di musica per provare frequenze diverse e possiamo dire che non abbiamo riscontrato problemi in nessun caso.

Prezzo e consigli

Arriviamo alla nota un po’ più critica: il prezzo. Attualmente potete trovare queste cuffie ad un costo di 185€ circa. Una spesa che non tutti sono disposti a spendere, quantomeno su un paio di cuffie. Però possiamo garantirvi con certezza che la differenza tra i modelli che vi abbiamo portato finora è netta. L’alta qualità audio si percepisce già dopo qualche minuto di utilizzo, senza andare ad approfondire troppo. E’ evidente quindi come il prezzo, in molti casi, possa fare una differenza sostanziale.

La comodità di poterle collegare tramite Bluetooth non è da sottovalutare. Seppur l’audio risulta più basso e di qualità leggermente inferiore, il fatto di non essere vincolati da un cavo è un opzione da valutare attentamente.

Consigliamo l’acquisto di queste cuffie a coloro che cercano un prodotto audio eccellente per ascoltare la musica ma anche per chi con la musica ci lavora, potendo godere di un suono ad alta definizione.

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!