Categorie
Recensioni

Recensione Logitech G432, headset con Dolby Surround 7.1

Le Logitech G432 sono cuffie dedicate principalmente a chi vuole avere una qualità sonora buona, senza spendere un patrimonio.

La scelta di un ottimo headset è sicuramente un fattore da non sottovalutare, per avere un’esperienza di gioco e musica al top. Oramai esistono differenti modelli per ogni fascia di prezzo, che possono soddisfare anche l’orecchio più attento.

Quest’oggi andremo a parlare delle Logitech G432, un headset che, nonostante un prezzo piuttosto contenuto, è riuscito a darci una buona impressione durante l’utilizzo.

Logitech G432: qualità e comodità

Recensione Logitech G432, headset con Dolby Surround 7.1 1

La confezione è visivamente accattivante e mostra in primo piano il design delle cuffie. Presentano dei driver da 50mm, adatti a qualsiasi orecchio, un microfono da 6mm e la possibilità di controllare il volume attraverso la rotellina posta sul retro del padiglione sinistro. Ogni padiglione, così come anche l’archetto superiore, è rivestito con una leggera similpelle, che garantiscono un ottimo comfort alle cuffie anche con un uso prolungato. Nonostante questo, una volta indossate si sentono dei leggeri scricchiolii dovuti ai materiali un po’ plasticosi.

I due padiglioni ruotano di 90°, permettendo di sistemare le cuffie nella maniera migliore.

L’headset può essere collegato sia direttamente alla scheda audio del PC, se presente, tramite l’attacco jack da 3.5mm, che tramite USB, utilizzando l’adattatore (che funge da scheda audio) in dotazione nella scatola. Il cavo è lungo 2 metri, per cui avrete molta libertà durante l’uso.

La particolarità delle Logitech G432 è sicuramente il Dolby Surround 7.1, che offre un’esperienza di gioco più immersiva, riuscendo a percepire anche il minimo rumore. Ciò è possibile grazie alla tecnologia DTS Headphone: X 2.0, sviluppata appositamente per garantire una qualità nitida.

Esteticamente le cuffie sono veramente comode, con la possibilità di poter regolare l’estensione tramite gli appositi binari a scorrimento. Sui due padiglioni sono incisi il logo di Logitech con un argento lucido che spezza sicuramente il nero opaco della scocca. Il microfono ha un’apertura di circa 90° e una lunghezza tale da posizionarsi appena vicino alla bocca, permettendo di registrare un audio deciso e senza troppi rumori di sottofondo.

Logitech G432: audio

Parliamo ora della qualità audio, che purtroppo non ci ha sorpreso più di tanto. Ad alti volumi il suono risulta pulito e senza sgranature, anche se con molti bassi si inizia a percepire qualche nota stonata. Le cuffie accentuano maggiormente le basse frequenze, che in titoli come gli sparatutto possono risultare fondamentali per scovare anche i nemici più lontani, mentre risultano fastidiose in altri generi di titoli.

La presenza del Dolby Surround 7.1 si fa comunque sentire, restituendo una resa abbastanza buona. Purtroppo non è possibile attivare rapidamente questa opzione direttamente dalle cuffie, ma bisogna passare per il software Logitech G HUB.

Parlando del microfono, siamo rimasti sorpresi dalla qualità del suono, sia in chat che durante la registrazione di un video. Il suono in uscita è abbastanza pulito, la voce risulta piuttosto chiara e il volume è decisamente accettabile.

Logitech G432: software

Recensione Logitech G432, headset con Dolby Surround 7.1 7

Il software Logitech G HUB ha un’interfaccia davvero minimale e offre le impostazioni audio di base. E’ possibile attivare/disattivare il Dolby Surround con un semplice click o modificare l’audio tramite un equalizzatore.

Inizialmente abbiamo avuto qualche difficoltà nel far riconoscere le cuffie all’applicazione, ma una volta risoli questi piccoli problemi iniziali, è stato molto semplice configurare le Logitech G432. Ovviamente è possibile utilizzare le cuffie anche senza l’appoggio del software Logitech G HUB, però poi non potrete eventualmente disattivare il Dolby Surround, qualora lo voleste.

Logitech G432: prezzo migliorabile

Il prezzo iniziale delle Logitech G432 era decisamente poco vantaggioso (circa 81€ al lancio), poiché alla stessa cifra era possibile trovare modelli di qualità nettamente superiore, come le Hyper X Cloud. Ora che il prezzo è sceso a circa 69 euro, possiamo dire che queste Logitech G432 sono un buon acquisto, rapportato all’attuale costo di vendita. Se si scendesse ancora di più, magari sui 55-60 euro, diventerebbero l’headset ideale.

Qual è quindi il verdetto finale sulle Logitech G432? Essenzialmente ci troviamo di fronte a delle cuffie di buona qualità, con un design costruttivo accattivante, seppur con materiali resistenti ma migliorabili, e un impatto sonoro molto buono.

Recensione Logitech G432, headset con Dolby Surround 7.1 ultima modifica: 2019-06-17T12:00:11+02:00 da Marco Nisticò
Recensione Logitech G432, headset con Dolby Surround 7.1
Recensione Logitech G432, headset con Dolby Surround 7.1 8

Le Logitech G432 sono cuffie dedicate principalmente a chi vuole avere una qualità sonora buona, senza spendere un patrimonio. La scelta di un ottimo heads

Editor's Rating:
7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.