Web Hosting

Windows 7: Microsoft annuncia la fine del supporto gratuito per il 2020

Microsoft annuncia definitivamente la data di fine del supporto gratuito per il tanto amato Windows 7.

Windows 7 è stato il sistema operativo Microsoft più apprezzato ed utilizzato di sempre. Dopo il flop di Windows Vista e un tentativo di innovazione con Windows 8, l’azienda è voluta ritornare sui suoi passi, dando alla luce Windows 10. Il ritorno del classico pulsante Start e un menù più tradizionale sono stati sicuramente apprezzati dagli utenti, che hanno visto di buon occhio questo sistema operativo. Inoltre l’introduzione di Cortana, l’assistenza vocale di Microsoft, ha dato comunque quel tocco di miglioramento che l’evoluzione tecnologica richiede. C’è però chi ancora definisce Windows 7 come il miglior sistema operativo di sempre, preceduto forse solamente da Windows XP. Nelle scorse ore è arrivata una comunicazione direttamente da Microsoft che riguarda tutti i possessori di Windows 7.

14 Gennaio 2020: la fine di un’epoca

14 Gennaio 2020. Segnatevi questa data perché da questo giorno in poi terminerà definitivamente il supporto gratuito a Windows 7. Dunque non verranno più rilasciati aggiornamenti di sicurezza, major update e quant’altro. Ricordiamo però che era possibile aggiornare gratuitamente a Windows 10 entro un anno dalla sua uscita. Dunque chi ha colto l’occasione non avrà nessun problema. Per tutti gli altri che invece sono rimasti alla versione precedente, dovranno al più presto aggiornare il proprio sistema operativo, se vogliono avere aggiornamenti costanti e risoluzioni dei problemi, specialmente dopo lo scandalo di Meltdown e Spectre, di cui ancora oggi si discute attraverso diverse nuove varianti che sono state rilevate e nuovi fix che dovrebbero aggirare il problema (qui trovate gli aggiornamenti dei BIOS).

Attualmente Windows 7 è installato sul 42,8% dei dispositivi Windows. E’ chiaro dunque come l’utenza abbia decisamente apprezzato questo sistema operativo, molto versatile e fluido anche su computer piuttosto datati. Però purtroppo la fine arriva per tutti. Come lo è stata per Windows XP, anche l’era di Windows 7 è giunta al capolinea. Tra circa un anno dunque non sarà più possibile ricevere aggiornamenti gratuiti e supporto gratuito su tale sistema. Ciò non significa che Windows 7 non potrà essere più aggiornato, ma che sarà necessario un pagamento annuale per usufruire di fix di sicurezza per i tre anni successivi. Questo potrebbe essere un piccolo incentivo a passare alla nuova versione, dato che attualmente decisamente troppi utenti sono rimasti ancorati a Windows 7.

Terminerà anche il supporto a Windows 10 Mobile il 10 marzo 2020. Sicuramente non ha avuto lo stesso impatto della versione desktop, visto il monopolio di Android e iOS. Tant’è che la stessa Microsoft consiglia di passare al più presto ad uno dei due sistemi.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: