Rivelati i titoli della Castlevania Anniversary Collection | TechByte
Web Hosting

Rivelati i titoli della Castlevania Anniversary Collection

Tramite il Blog ufficiale di PlayStation, scopriamo quali saranno i titoli presenti nella Castlevania Anniversary Collection.

Castlevania è sicuramente una delle saghe di avventura più celebri. Iniziata su NES e proseguita poi su GameBoy, la serie vanta un rinnovamento netto al gameplay e alla grafica. Basti pensare come Castlevania: Lords of Shadow, rilasciato per PS3 e Xbox One, avesse completamente stravolto l’opera originale, proponendo una visuale in terza persona e un comparto grafico nettamente diverso da quello a cui eravamo abituati. C’è da dire però che tutto sommato il titolo era godibile, segno che comunque stravolgere un’opera non sempre è un’azione negativa.

Per i 50 anni dell’azienda, Konami ha deciso di proporre tre diverse collection che racchiudono grandi classici del retrogaming. Attualmente è disponibile la Arcade Classics Anniversary Collection, che contiene titoli come Haunted Castled, Typhoon e Nemesis. Nel momento in cui scriviamo, Konami sta sviluppando anche la Contra Anniversary Collection.

Oggi invece vogliamo parlarvi della Castlevania Anniversary Collection, che sarà disponibile dal 16 Maggio su PS4, Xbox One e Nintendo Switch. All’interno troveremo ben otto titoli che hanno segnato la storia di Castlevania. Analizziamoli uno per uno.

Castlevania

Castlevania per NES

Il primissimo capitolo della Saga. Uscito nel 1986 in Giappone su Famicom (l’anno dopo su NES), rappresenta l’inizio di quella che diventerà la saga d’avventura più iconica di Konami. Poter acquisire nuove abilità per sconfiggere mostri e boss sempre più forti permette di vivere un’esperienza senza precedenti. Unica pecca era la linearità dei livelli, che riduceva l’esplorazione al minimo indispensabile.

Castlevania II: Simon’s Quest

Seguito del capitolo originale, Castlevania II The Simon’s Quest (uscito nel 1987) aggiunge diversi elementi che migliorano sensibilmente l’esperienza finale. Troviamo infatti livelli decisamente più estesi, con percorsi secondari che permettono di accedere ad altre zone della mappa, e l’alternanza giorno/notte, che influenza lo spawn dei mostri.

Castlevania III: Dracula’s Curse

Castlevania III per NES

Nel terzo capitolo del 1989 si ritorna alle origini della saga, con un level design nuovamente lineare ma comunque con la possibilità di effettuare delle scelte sul percorso da seguire. Vengono introdotti degli alleati che possono aiutare il protagonista durante l’avventura.

Super Castlevania IV

Castlevania IV

Nel 1991 esce Super Castlevania IV, che aggiunge elementi dinamici al gameplay sicuramente apprezzati, come la possibilità di poter colpire con la frusta in più direzioni e farla roteare per bloccare i proiettili nemici. Anche il movimento del personaggio viene migliorato, permettendo un salto più dinamico e pratico.

Castlevania Bloodlines

Castlevania Bloodlines è stato rilasciato nel 1994 per Sega Mega Drive. Dato l’enorme differenza hardware data dalla console, Konami ha potuto arricchire ulteriormente il titolo con una grafica decisamente più curata rispetto ai predecessori, mantenendo però invariato lo stile di gioco.

Kid Dracula

E’ il primo spin-off di Castlevania, uscito su GameBoy nel 1993. Nel gioco impersoneremo il figlio di Dracula, che dovrà acquisire nuovamente i suoi poteri con l’aiuto di Morte, sfidando mostri e bestie con le proprie forze.

Castlevania The Adventure

Uscito su GameBoy nel 1989, Castlevania The Adventure è il prequel dei primi due capitoli per NES. La storia si incentra su Cristopher Belmont, antenato di Simon, che dovrà sconfiggere Dracula e annientare il suo castello.

Castlevania II Belmont’s Revenge

Castlevania II per GBA

Seguito di Castlevania The Adventure, questo secondo capitolo introduce le armi secondarie, come le asce e le fiaschette. La storia è ambientata 15 anni dopo la sconfitta di Dracula da parte di Cristopher Belmont.

Rivelati i titoli della Castlevania Anniversary Collection ultima modifica: 2019-04-21T00:03:00+02:00 da Marco Nisticò

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.