Microsoft Dynamics 365: oltre 400 nuove funzionalità e ricavi in crescita del 41%

Al Dynamics 365 Day, oggi presso la Microsoft House di Milano, Microsoft ha celebrato il successo della propria piattaforma cloud che integra applicazioni di business intelligenti e ha fatto il punto, insieme ad aziende e partner, sulle nuove funzionalità e sugli scenari applicativi grazie a cui i diversi ruoli e settori possono cogliere opportunità di business al passo con i tempi.

Microsoft ha confermato il proprio impegno nello sviluppo di feature intelligenti e verticalizzazioni sempre nuove per la piattaforma Dynamics 365, che nel primo trimestre dell’anno fiscale 2020 ha nuovamente registrato un aumento dei ricavi a doppia cifra, con una crescita del 41% rispetto allo stesso trimestre del 2019, contribuendo così a un incremento del 14% dei ricavi derivanti dalle soluzioni Dynamics e dai servizi cloud.

Sono oltre 400 le nuove funzionalità e applicazioni di Dynamics 365 e Power Platform annunciate negli ultimi 50 giorni, con l’obiettivo di aiutare le organizzazioni a prendere decisioni più informate, efficientare i processi e migliorare la customer experience. Alcuni esempi sono particolarmente significativi, come Dynamics 365 Product Insights, una nuova applicazione che raccoglie informazioni dai dispositivi connessi, tracciandone le performance e le interazioni con i clienti e permettendo alle organizzazioni di costruire relazioni più significative e di migliorare il coinvolgimento degli utenti, oltre a rilevare e risolvere eventuali anomalie in tempi rapidi. Interessanti anche le nuove funzionalità di Dynamics 365 Customer Insights, che offrono insight azionabili utili per creare esperienze customizzate per i clienti anche in scenari B2B complessi, consentendo di mappare i lead e monitorare le relazioni tra gli account e i loro contatti. Anche Dynamics 365 Virtual Agent for Customer Service si è arricchito di nuove funzionalitàpermettendo ai team di assistenza di creare e testare più facilmente agenti virtuali in grado di conversare in modo naturale e personalizzato con i clienti. Dynamics 365 Fraud Protection aiuta, invece, a contrastare le frodi relative ai pagamenti sui siti di e-commerce, aumentando al contempo i tassi di accettazione delle transazioni legittime dei clienti.

Le numerose novità non riguardano solo la piattaforma Dynamics 365 in sé, ma anche gli utili strumenti della Power Platform, che si integra con ERP e CRM cloud per creare sinergie funzionali sia all’operatività quotidiana, sia alla strategia di business. In occasione di Ignite 2019 in corso questa settimana a Orlando, sono state annunciate nuove feature come: la nuova funzionalità di robotic process automation UI flows introdotta in Power Automate (precedentemente noto come Microsoft Flow), che consente di trasformare compiti manuali in workflow automatizzati, grazie a una semplice esperienza point-and-click; la nuova soluzione Power Virtual Agents, che permette di creare in pochi minuti bot efficaci, usando un’interfaccia grafica che non richiede scrittura di codice; le nuove funzionalità di sicurezza di Power BI, che aumentano il livello di protezione dei dati sensibili, supportano gli specialisti IT nella protezione della rete aziendale e aiutano le organizzazioni a rispondere alle più recenti normative in tema di sicurezza; l’integrazione tra Teams e Power Platform,checombina il meglio delle possibilità di collaborazione con gli insight, le dashboard, le applicazione  e le possibilità di automazione di Power Platform, semplificando l’interazione con le soluzioni; infine, un nuovo set di modelli preconfigurati per AI Builder, che espande le possibilità di personalizzazione delle applicazioni di AI in base alle specifiche esigenze di business e ai dati in possesso delle aziende.

“La ventata d’innovazione che nelle ultime settimane ha interessato Dynamics 365 e Power Platform conferma l’impegno di Microsoft nel mercato delle applicazioni business, ERP, CRM e non solo, con l’obiettivo di amplificare le possibilità delle aziende di ogni settore grazie a funzionalità evolute di analisi e intelligenza artificiale, aiutandole a innovare e fronteggiare la concorrenza in un mercato in rapida evoluzione e sempre più basato sui dati”, ha commentato Nicola Schirru, Direttore della divisione Business Applications di Microsoft Italia“Sono già 2.500 le aziende italiane che si avvalgono delle nostre soluzioni gestionali e di Customer Relationship Management in cloud, offrendo a circa 250.000 utenti funzionalità innovative e insight per migliorare la gestione degli asset aziendali e dei processi, così come la relazione con i clienti e l’offerta di servizi all’avanguardia”.

I progetti di gruppo Comoli Ferrari, Infocamere, Rina e Woolrich

Diverse realtà, pubbliche e private, stanno puntando sulla piattaforma cloud Dynamics 365, potendo beneficiare in particolare di una gestione intelligente e sinergica dei processi e dei contatti volta a ottimizzare l’efficienza aziendale e a migliorare la customer experience. Particolarmente interessante la disponibilità pervasiva di funzionalità di analisi per un’intelligenza infusi nei processi e i vantaggi frutto dell’integrazione con la Power Platform e con le altre due piattaforme Office 365 ed Azure che insieme delineano l’ecosistema cloud di Microsoft.

Comoli Ferrari

Il Gruppo Comoli Ferrari, che, con oltre 112 filiali in 8 regioni e più di 1000 collaboratori, rappresenta il principale distributore di materiale elettrico completamente italiano, ha scelto di puntare sul Cloud Computing a supporto del proprio piano industriale e della politica di acquisizioni volta ad accrescere ulteriormente la propria quota di mercato. Il Gruppo ha deciso di adottare Dynamics 365 con l’obiettivo di accelerare l’integrazione delle nuove realtà acquisite e di coordinare in modo sempre più sinergico le diverse filiali, per mantenere alti i livelli di servizio e garantire la massima velocità di consegna come elemento competitivo. Il processo d’implementazione del nuovo sistema gestionale Dynamics 365 for Finance & Operations, che vede Comoli Ferrari collaborare fianco a fianco con il partner Capgemini, è partito dal cuore pulsante dell’azienda ovvero dal magazzino automatizzato con l’ambizione di coinvolgere nella migrazione tutti i processi aziendali nell’arco del prossimo triennio. Grazie alla gestione centralizzata abilitata dal nuovo ERP sarà possibile beneficiare di una visione integrata di tutte le attività e coordinare in modo più intelligente i flussi. Contestualmente al deployment del nuovo gestionale è anche in corso l’adozione di Microsoft 365, grazie a cui Comoli Ferrari sta già beneficiando di moderni strumenti di produttività. L’aspettativa è che a pieno regime vengano abilitate efficienze significative anche in termini di ottimizzazione dei tempi del magazzino, un fattore strategico considerato che è grazie alla gestione all’avanguardia del magazzino che Comoli Ferrari è in grado di offrire una risposta capillare a ogni richiesta di materiale elettrico per impianti civili e industriali, garantendo consegne puntuali entro 24 ore dall’ordine. Il percorso di trasformazione digitale di Comoli Ferrari è in divenire, in linea con il processo di crescita dell’azienda, che grazie alla flessibilità della piattaforma cloud Dynamics 365 potrà in futuro integrare agilmente anche funzionalità di Customer Engagement, Customer Insight e valutare applicazioni sul fronte AI, per continuare a competere con successo nel mercato retail.

Infocamere

Interessante in ambito pubblico il progetto di InfoCamere per un Customer Engagement intelligente e coordinato a supporto delle Camere di Commercio, abilitato da tecnologia Microsoft. Operando insieme all’intero sistema camerale nella digitalizzazione e semplificazione dei processi istituzionali che coinvolgono imprese e PA, InfoCamere contribuisce al rafforzamento della competitività del tessuto imprenditoriale e in questo quadro di programma è stato previsto uno strumento di Customer Engagement, poi individuato nella piattaforma Dynamics 365, a supporto delle Camere di Commercio che decidono di adottarlo, con l’obiettivo di facilitarle nel rispondere alle esigenze di imprenditori, professionisti e cittadini al passo con la continua evoluzione dei sistemi economici e normativi. Con questo progetto InfoCamere intende promuovere ulteriormente la cultura del digitale e ottimizzare la gestione dei contatti e dei servizi. In particolare l’analisi dei fabbisogni, svolta da InfoCamere insieme ai Dirigenti della Camere di Commercio,volta a raccogliere i requisiti funzionali e di processo per arrivare a offrire un servizio più rapido ed efficace ai primi interlocutori delle Camere, imprenditori e commercialisti, ha infatti consentito di individuare, nell’ambito delle convenzioni presenti sulla piattaforma Consip, piena rispondenza con le soluzioni offerte da Dynamics 365 Customer Service, soprattuttoper le importanti garanzie in termini di flessibilità e sicurezza. Adottando la soluzione abilitata su tecnologia Microsoft, InfoCamere ritiene di contribuire all’efficienza e all’efficacia del Sistema Camerale e di conseguenza alla competitività del Paese, rendendo disponibile un sistema utile al colloquio con le imprese.

Rina

In una logica di trasformazione digitale cloud-based a tutto tondo è interessante l’esperienza di RINA, multinazionale di certificazione, ispezione, testing, classificazione e consulenza, con oltre 3.800 risorse e 200 uffici in 70 paesi. L’azienda ha infatti scelto di puntare sulle tre piattaforme cloud di Microsoft: ovvero su Azure che abilita la piattaforma web RINACube e consente di integrare sempre più funzionalità di analisi e AI per valorizzare il patrimonio dati ed erogare nuovi servizi per i clienti, Office 365 che permette di ottimizzare la produttività, e Dynamics 365 che rende possibile una gestione sempre più intelligente dei processi e dei contatti. In particolare, in virtù della consolidata collaborazione con Microsoft sul fronte ERP e CRM, che vede RINA utilizzare già da anni le soluzioni on premise Dynamics AX e Dynamics CRM, l’azienda ha scelto di proseguire il suo cammino verso l’innovazione migrando sul Cloud e adottando la piattaforma Dynamics 365 online nei due moduli Finance & Operations e Customer Engagement. Il processo di deployment è già in corso, grazie alla consulenza strategica del partner Avanade, e il go-live integrale è previsto a gennaio 2021.  Puntando sul cloud non solo RINA potrà ottimizzare le risorse IT, esternalizzando i costi di infrastruttura ed eliminando i tempi di manutenzione e upgrade, ma potrà anche conseguire significativi vantaggi di business. Il nuovo ERP consentirà di ottenere significative efficienze soprattutto in riferimento a contabilità e procurement, anche grazie a una migliore condivisione dei dati. Contestualmente il nuovo CRM permetterà di gestire in modo sempre più efficace la relazione con i clienti con importanti risvolti sul ciclo delle commesse, anche grazie a funzionalità di machine learning e AI in grado di ottimizzare la pianificazione e le azioni. In prospettiva RINA potrà far leva non solo su Dynamics 365, ma anche sulla Power Platform di Microsoft integrata, con interessanti benefici in termini di analisi dei dati grazie allo strumento di business intelligence Power BI, di sviluppo di app su misura attraverso la suite PowerApps e di ottimizzazione dei processi mediante il motore di automazione dei flussi Power Automate.

Woolrich

Anche Woolrich ha trovato in Microsoft il partner ideale per un ampio progetto di trasformazione digitale basato sul Cloud Computing, sia per ottimizzare i processi facendo leva sul gestionale Dynamics 365, sia per migliorare la collaborazione attraverso la suite di produttività Office 365. È così stato possibile integrare sistemi dipartimentali eterogenei in un ecosistema omogeneo e cloud-centrico, in grado di supportare in modo flessibile la crescita dell’azienda e le esigenze tipiche del mercato fashion e retail. In particolare, dopo aver adottato il gestionale Dynamics AX, nel 2018 si è scelto di migrare sul cloud, implementando Dynamics 365 for Finance & Operations, grazie al supporto strategico del partner PA Expertise, che ha reso possibile il go-live in tempi brevissimi già a gennaio 2019. L’Italia ha fatto da apripista con un’adozione pervasiva che ha coinvolto le funzioni Finance, Procurement e Supply Chain, ma a partire da gennaio 2020 è prevista l’adozione anche in USA. Interessanti le potenzialità offerte dal cruscotto di Business Intelligence Power BI, che consente di gestire in modo rapido e intuitivo un importante mole di dati di natura eterogenea – come analisi finanziarie, crediti verso i clienti, trend degli agenti, campagne vendite, performance di consegna, ecc. Grazie a Dynamics 365 e Power BI, Woolrich può far leva su una piattaforma centralizzata per efficientare i processi di business e analizzare dati strategici in modo coordinato e in tempo reale. Facendo leva su un gestionale unificato che coordina sistema contabile e sistema produttivo, è possibile ottenere risposte più veloci, migliorare la pianificazione e raggiungere in modo più efficace i risultati di business. In prospettiva il nuovo ERP cloud consentirà di integrare in modo sempre più semplice e scalabile la supply chain, a monte con i fornitori dislocati in Asia, Europa e Usa, a valle con clienti Wholesale, Retail e Department Store.

Ulteriori informazioni su Microsoft Dynamics 365 sono disponibili al seguente indirizzo: https://dynamics.microsoft.com/it-it/

Microsoft Dynamics 365: oltre 400 nuove funzionalità e ricavi in crescita del 41% ultima modifica: 2019-11-07T13:12:40+01:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!