L’E3 2020 è stato definitivamente cancellato

Sembra che quest’anno l’E3 2020 verrà ufficialmente cancellato, a causa delle vicende dovute al COVID-19.

Aggiornamento 11/03/20 ore 17:00: l’ESA ha ufficialmente confermato la cancellazione dell’E3 2020 di Los Angeles, che si doveva tenere dal 9 all’11 Giugno. Ecco cosa ha dichiarato l’ESA: “Dopo attente consultazioni con i nostri partner riguardo alla salute e alla sicurezza di ogni membro dell’industria – ovvero i nostri fan, i dipendenti e gli espositori  – abbiamo preso la difficile decisione di cancellare l’E3 2020, precedentemente previsto per il 9-11 giugno a L. A. Stiamo inoltre esplorando varie opzioni con i nostri membri per coordinare un’esperienza online, al fine di portare annunci e notizie su tutta l’industria a giugno 2020. Non vediamo l’ora inoltre di portarvi un E3 2021 come un evento reimmaginato che unisca fan, media e industria in un momento che celebri i videogiochi.“. Sembra quindi che quest’anno l’E3 2020 non si svolgerà nella maniera tradizionale ma verranno organizzati degli eventi online, come è stato per diverse manifestazioni tecnologiche, tra cui il MWC 2020. Diverse aziende avevano comunque confermato la loro assenza alla kermesse losangelina, tra cui Sony, che speriamo di vedere presto per il tanto atteso annuncio di PS5. Chissà quanto questa notizia potrà effettivamente riversarsi sull’uscita delle due console next-gen più chiacchierate del momento.

Fino all’ultimo sembrava che la fiera losangelina non venisse rimandata, nonostante la situazione piuttosto critica degli ultimi mesi. Nonostante non ci sia stato alcun annuncio ufficiale, che secondo alcune fonti dovrebbe avvenire domani, diversi indizi fanno intuire che l’E3 2020 non si terrà quest’anno.

A suggerire un primo indizio è stata Devolver Digital, che con un tweet sul suo profilo ufficiale invita le persone a cancellare tutti i voli e gli hotel per l’E3 2020.

Un messaggio che lascia pochi spazi a dubbi sull’effettiva realizzazione della fiera videoludica più longeva finora, che dal lontano 1995 non aveva mai saltato un appuntamento.

Se questo non dovesse bastare, ad ufficializzare l’arrivo dell’annuncio sulla cancellazione dell’E3 2020 è Mike Futter, giornalista videoludico di Gamedaily.biz.

Sembra quindi che domani mattina verrà comunicato ufficialmente che l’E3 2020 non ci sarà più. Ciò non significa che tutti gli annunci che probabilmente ci sarebbero stati non verranno più fatti ma sicuramente i diversi partecipanti alla fiera potrebbero organizzare degli eventi online separati, come è stato finora per i produttori di smartphone, che hanno annunciato i propri prodotti in differita a causa dell’annullamento del Mobile World Congress 2020.

Purtroppo stiamo vivendo gli ultimi mesi in maniera piuttosto intensa, con problemi che molti di voi conosceranno e probabilmente staranno vivendo in prima persona. Noi siamo vicini a tutte le famiglie che con tutte le forze stanno cercando di combattere questa battaglia. Abbiamo sempre cercato di non esprimerci sull’argomento poiché non abbiamo competenze necessarie per poter fare un’analisi più oggettiva della situazione ma anche perché non vogliamo alimentare ancora di più la paura attualmente in corso. L’unico consiglio che possiamo darvi, e che è stato già ampiamente discusso, è di restare a casa mentre noi cercheremo di intrattenervi con le nostre notizie e articoli.

Potrebbero interessarti anche...