[E3 2018] La conferenza Bethesda

Dopo l’annuncio di Fallout 76, Bethesda è giunta all’E3 2018 con altre novità su questo nuovo capitolo e non solo.

Non avendo potuto seguire in diretta la conferenza, vi riportiamo quelli che sono stati gli annunci più importanti dello showcase di Bethesda.

Annuncio di RAGE 2

Ad aprire le danze è proprio RAGE 2, seguito dell’omonimo titolo sparatutto uscito nel lontano 2010. E’ stato persino mostrato un video gameplay del titolo, che vi riportiamo di seguito:

Due nuovi DLC

A seguire abbiamo i primi annunci di spessore, come il primo DLC di Prey chiamato Mooncrash, che includerà la modalità Typhon Hunter, che ricalca molto da vicino Dead by Daylight.

Si prosegue con un secondo DLC per Wolfestein II The New Colossus, intitolato Youngblood. Verrà aggiunta una storia che riguarderà le figlie di William Blazkowicz, che dovranno collaborare per eliminare ancora una volta una grande quantità di nazisti. Il tutto potrà essere giocato anche in coop.

Il reveal di DOOM Eternal

L’annuncio che però ha spiazzato tutti è stato quello di DOOM Eternal, sequel diretto del reboot uscito nel 2016. Purtroppo non è stato mostrato alcun video gameplay ma promettono che al prossimo QuakeCon del 10 Agosto porteranno qualcosa. Intanto vi lasciamo al reveal trailer mostrato alla conferenza Bethesda:

Nuovi dettagli su Fallout 76 e altri annunci

Dopo la sua apparizione alla conferenza Microsoft, Todd Howard non poteva mancare anche in questo caso, dimostrandosi subito uno dei personaggi più irriverenti di sempre. A seguito di un breve teatrino di introduzione in stile Skyrim, ecco che inizia a parlare di Fallout 76. Egli ha descritto il titolo come un ibrido singleplayer/multiplayer, in cui i giocatori possono affrontare la propria avventura in solitaria oppure insieme ad altri giocatori connessi in quel momento. Ricorda molto da vicino il sistema adottato da Diablo 3, in cui è possibile avviare una campagna pubblica, in cui in ogni momento ogni giocatore si può unire insieme a noi.

E’ stata comunicata la data di uscita, fissata per il 14 Novembre 2018. Verrà rilasciata una beta del gioco, che non si sa se sarà pubblica o destinata a giocatori selezionati. Ci saranno tre edizioni del gioco: Standard Edition, Special Edition, che include la mappa della West Virginia che si illumina al buio, e la Power Armor Edition, che comprende un casco della Confraternità fatto di acciaio e in grado di camuffare la nostra voce (un po’ alla Darth Vader). E’ stato mostrato un nuovo gameplay del gioco:

Todd Howard ha annunciato anche due nuovi titoli: The Elder Scrolls Blades e Starfield. Il primo è un semplice gioco per mobile, che uscirà verso fine anno su Android e iOS mentre Starfield è una nuova IP attualmente in sviluppo presso Bethesda. Erano oltre 20 anni che l’azienda non proponeva un nuovo marchio. Speriamo sia qualcosa di innovativo ed originale.

Annuncio di The Elder Scrolls 6

Per concludere questa conferenza abbastanza ricca di contenuti, non poteva mancare l’annuncio dello sviluppo di The Elder Scrolls 6. Però diciamo che questo annuncio è stato inserito nella line-up giusto per accontentare i fan, dato che attualmente il titolo è in una fase talmente primordiale da non avere un nome definitivo. Nel frattempo consolatevi con il breve teaser trailer mostrato:

Passare dall’enormità di titoli proposti da Microsoft a Bethesda non è stato poi così drammatico. Nonostante l’azienda di Redmond abbia voluto puntare sulla quantità di titoli, con alcune esclusive degne di nota, Bethesda ha posto l’attenzione su pochi titoli ma d’impatto, anche se l’annuncio di RAGE 2 è stato in qualche modo inquinato dai leak apparsi nelle scorse settimane. Rimane comunque una conferenza abbastanza solida. Potete rivederla tramite il link in basso:

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.