AMD Ryzen 2000: nuovi modelli annunciati da AMD

Nella giornata odierna sono stati annunciati nuovi modelli di processori AMD Ryzen 2000. Venite scoprire tutti i dettagli.

Architettura di AMD Ryzen 2000

Negli ultimi mesi abbiamo assistito ad un nuovo rilancio di AMD. Prima con in processori Ryzen 2200G e 2400G, presentati durante il CES 2018, ed ora con i nuovi processori della gamma AMD Ryzen 2000, nomi in codice Pinnacle Ridge. Si tratta di processori realizzati con architettura a 12nm Zen+, già vista e chiacchierata tempo fa al CES. I modelli di cui parleremo oggi si vanno ad inserire nella fascia dei Ryzen 5 e 7. AMD ha annunciato due nuovi modelli per entrambe le fasce, con processori che sulla carta sembrano promettere davvero bene.

I modelli annunciati

Prezzi di AMD Ryzen 2000

Sono quattro i modelli presentati da AMD: Ryzen 5 2600 e 2600X, Ryzen 7 2700 e 2700X. Partiamo con ordine.

I Ryzen 5 2600 e 2600X sono dotati entrambi di 6 Core/12 Threads. Le frequenze vanno dai 3.4GHz fino a 3.9GHz per il primo e 3.6GHz  fino a 4.2GHz per il secondo. Il costo sarà di 199$ (circa 250€ tasse incluse) per il Ryzen 5 2600 e 229$ (circa 270€ IVA inclusa) per il Ryzen 5 2600x.

Andando avanti abbiamo i modelli Ryzen 7, che offrono ben 8 Core/16 Threads con frequenze che oscillano tra i 3.2GHz e i 3.7GHz per la base e tra 4.1GHz e 4.3GHz per la massima. In questo caso il prezzo sale a 299$ per il Ryzen 7 2700 e 329$ per il Ryzen 7 2700X.

Tutti i modelli presentati hanno moltiplicatore sbloccato, per cui sarà possibile eseguire dell’overclock. I TDP partono dai 65W dei modelli non X fino ad arrivare ai 105W del Ryzen 7 2700X.

In definitiva, parliamo di un guadagno di prestazioni di circa il 5-10% sulle frequenze rispetto alla scorsa generazione.

Di seguito vi riportiamo una tabella comparativa dei prezzi sia con i “vecchi” Ryzen che con gli ultimi Intel Coffee Lake. E’ evidente come i Ryzen 7 abbiano il compito di fare concorrenza diretta ai recenti i7 di Intel. Per quanto il numero di Core sia a favore di AMD, le frequenze risultano molto più basse rispetto alla concorrenza. Saranno i benchmark a decretare il vincitore.

Modelli AMD Ryzen 2000

Funzionalità

SenseMI di AMD Ryzen 2000

Una delle novità sulla serie AMD Ryzen 2000 riguarda il Precision Boost 2. Si tratta di una tecnologia che va a migliorare le prestazioni dei processori nei processi multi-threads. Proprio come Intel sta già facendo con Turbo Boost, AMD ha sviluppato un metodo proprietario per poter sfruttare al massimo le potenzialità di questi nuovi processori. Inoltre il nuovo socket X470 andrà ulteriormente a migliorare questo aspetto.

Ricordiamo anche che i processori Ryzen sono dotati della tecnologia XFR, che dona un piccolo Boost in frequenza nel caso ne fosse richiesto dal carico di lavoro.

Precision Boost per AMD Ryzen 2000

Raffreddamento migliorato

Dissipatore per gli AMD Ryzen 2000

Attualmente questi processori si possono prenotare nei più importanti shop globali (ad esempio qui) insieme ad alcune configurazioni che montano già le CPU AMD Ryzen 2000. Nella confezione troveremo anche un nuovo sistema di dissipazione, denominato Wraith Prism. Questo dissipatore offre un margine di consumo di 95W, che dovrebbe lasciare spazio anche alla possibilità di overclock. Inoltre la compatibilità migliorata con le schede madri compatibili migliorerà le temperature. AMD continuerà a supportare il chipset AM4 fino al 2020, per cui questi nuovi processori saranno compatibili anche con le vecchie schede madri della serie 300. Verrà rilasciato un aggiornamento BIOS per aggiungere completamente la compatibilità con le nuove APU.

Parlando di Wraith Prism, è possibile selezionare dei profili di overclock personalizzabili, che si adattino sia ai consumi che alle vostre necessità. E’ facile notare anche come il design sia totalmente rinnovato, andando ad adattarsi a quello che sono il resto delle componenti. Gli amanti del modding inoltre avranno una gradita sorpresa poiché questo dissipatore è dotato di illuminazione RGB.

Un nuovo socket: X470

Socket X470 AMD Ryzen 2000

Insieme all’annuncio di nuovi processori, è arrivato anche un nuovo chipset: X470. Le prime schede madri a supportare questo chipset saranno l’ASRock X470 Taichi e la Aorus X470 Gaming 7 WiFi. Ancora non si sa nulla però riguardo prezzi e specifiche tecniche.

Il chipset X470 promette una maggior efficienza sui consumi e un’ottimizzazione per quanto riguarda i vari collegamenti, come la memoria, USB e RAID. La tecnologia SenseMi è molto simile a quanto già visto con FuzeDrive ed offre tecnologie atte a migliorare le prestazioni, specialmente sui processi multi-core.

Socket X470 per AMD Ryzen 2000

L’uscita della serie AMD Ryzen 2000 è fissata per il 19 Aprile 2018.

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!