amazon gaming week 2020

Qualcomm Snapdragon 690, il processore 5G per la fascia media

E’ stato presentato ufficialmente lo Snapdragon 690 di Qualcomm, processore destinato ai prodotti di fascia media che introduce il supporto al 5G.

Dopo il 768G, ecco che Qualcomm decide di puntare di nuovo sulla fascia media del mercato, che corrisponde a quegli smartphone con un prezzo compreso tra i 200 e i 350 euro. E’ stato infatti annunciato l’arrivo dello Snapdragon 690, successore del 675.

Snapdragon 690 caratteristiche principali

Questo nuovo chip integra al suo interno un modem 5G Snapdragon X51, già utilizzato nei modelli top di gamma che integrano un processore compatibile con la connessione 5G. Sviluppato con un processo produttivo a 8nm, lo Snapdragon 690 introdurrà il Qualcomm® Artificial Intelligence (AI) Engine di quinta generazione (con i nuovi Qualcomm HexagonTM Tensor Accelerator), garantendo un incremento fino al 70% nell’impiego dell’intelligenza artificiale rispetto al predecessore. E’ composto da 8 core Kryo 560 con frequenza di 2.0GHz, abbinati ad una GPU Adreno 619L, che potrà offrire prestazioni ragguardevoli nei giochi e nelle applicazioni anche su smartphone meno costosi.

Parliamo ora del supporto per gli smartphone. Qualcomm Snapdragon 690 supporterà RAM LPDDR4X fino a 8GB, registrazione video in 4K HDR con Slow Motion a 240FPS in 720p, fotocamera fino a 192MP su singolo sensore, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.1, display a 120Hz e con risoluzione fino al FullHD+.

Lo Snapdragon 690 dovrebbe arrivare durante la seconda metà del 2020 e accompagnerà l’arrivo dei futuri prodotti di HMD, LG, Motorola, TCL, Sharp e Wingtech.

Potrebbero interessarti anche...