Ryzen 5 3600: appaiono online i primi benchmark

Ancor prima della sua uscita, ecco arrivare i primi benchmark relativi al Ryzen 5 3600.

Il Ryzen 5 3600 è uno dei prossimi modelli Ryzen di terza generazione, annunciato poco dopo il Computex 2019. Si tratta di un 6 Cores/12 Threads con una frequenza base di 3.6GHz, che può arrivare fino a 4.2GHz in modalità Turbo.Abbiamo poi 32MB di cache, un processo produttivo a 7nm e un consumo energetico di soli 65W. Sulla carta questo processore sembra offrire delle prestazioni tutto sommato buone, visto comunque il prezzo di appena 200$, che si tradurranno in 200-220€ qui in Italia. Considerando che comunque ormai i titoli moderni sfruttano al 90% la GPU, non è necessario spendere cifre astronomiche nell’acquisto di un processore top di gamma, a meno che non abbiate intenzione di sfruttare la vostra build per altre operazioni come rendering 3D o editing video ad alta risoluzione.

Ryzen 5 3600 benchmark: confronto con l’i7-9700K

Tornando a parlare del Ryzen 5 3600, nelle ultime ore alcuni siti noti di benchmark, primo tra tutti PassMark Software, hanno pubblicato quelli che sembrerebbero i primi benchmark del Ryzen 5 3600, mostrando come riesca a reggere il confronto con l’i7-9700K, dal valore attuale di 370€. Nell’immagine che vi mostriamo di seguito, PassMark sembra aver effettuato un benchmark delle performance di tipo single-thread con il Ryzen 5 3600, ottenendo il primo posto, sopra a CPU del calibro di i7-9700K e i9-9900K.

Ryzen 5 3600 benchmark single-thread
Ryzen 5 3600 benchmark single-thread

E’ importante sottolineare però come l’i7-9700K sia un 8 Cores/8 Threads, privo quindi della tecnologia multi-threading, però è anche vero che il modello superiore ha ben 8 Cores/16 Threads, dunque è un risultato interessante quello mostrato da PassMark Software. Ecco il punteggio finale ottenuto dal Ryzen 5 3600 e dall’i7-9700K dopo il benchmark:

Ryzen 5 3600 vs. i7-9700K

La differenza è parecchio evidente tra i due modelli, con circa 2000 punti in più rispetto all’i7-9700K, nonostante quest’ultimo abbia una maggior frequenza. Probabilmente la mancanza dell’HyperThreading influisce negativamente sul risultato.

Se lo confrontiamo con l’i9-9900K, abbiamo un punteggio di 19634 contro 20210. Una differenza veramente minima, con un prezzo pari ad un terzo della controparte Intel. C’è da dire che il modello Intel ha una frequenza Boost di 5.00GHz e un numero di Cores/Threads maggiore, per cui ci si aspetterebbe un distacco ben più netto di quello mostrato. Eppure sembra che il Ryzen 5 3600 si diventa più che egregiamente di fronte ai top di gamma Intel di nona generazione.

Passiamo ora ad un altro benchmark effettuato da CpuBenchmark, altro portale noto per i diversi confronti tra le componenti PC. In questo caso possiamo notare molti più dettagli, come i test multi-core.

Ryzen 5 3600: appaiono online i primi benchmark 1

Abbiamo effettuato la comparativa con l’i7-9700K, ottenendo dei valori molto simili, con un distacco del 5-10% per il modello Intel. Bisogna però evidenziare come il Ryzen 5 3600 abbia un consumo energetico di 65W, contro i 95W dell’i7-9700K, valore da non sottovalutare quando si va ad acquistare una build da gaming.

I test effettuati sono comunque pochi per poter dare un giudizio definitivo su questo processore, però sono molto promettenti e potrebbero rendere i Ryzen di terza generazione un acquisto consigliato per configurazioni PC da gaming a basso costo ma comunque in grado di sostenere anche i titoli più pesanti. Sarà opportuno testare il processore in diverse situazioni e con svariati titoli per poter dare conferma delle prestazioni indicate.

CONSIGLIO PER L’ACQUISTO: il Ryzen 3 2200G è il processore con scheda grafica integrata con il miglior rapporto qualità-prezzo. Ottimo per una configurazione PC a basso budget.

Ryzen 5 3600: appaiono online i primi benchmark ultima modifica: 2019-07-01T12:30:14+02:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!