amazon gaming week 2020

NVIDIA RTX 3080: spuntano le prime immagini di un prototipo della prossima GPU Ampere

Nelle ultime ore sono state diffuse online le prime immagini della NVIDIA RTX 3080, una tra le prossime proposte di punta per il mercato delle schede video.

L’annuncio delle GPU Ampere è previsto per il mese di Settembre, mese in cui dovrebbe arrivare anche la presentazione dei prossimi Ryzen 4000 per desktop. Un mese quindi molto atteso per gli appassionati dell’hardware, che non vedono l’ora di scoprire di più sulle prossime novità in campo tecnologico. Già diverso tempo fa vi avevamo anticipato alcune informazioni trapelate riguardo le schede video Ampere, con diversi dettagli tecnici di tre differenti modelli (molto probabilmente degli engineering sample, ovvero dei prototipi). Questa volta invece arrivano le prime immagini, ovviamente anche in questo caso di un prototipo hardware, che però mettono in evidenza un evoluzione piuttosto significativa in termini di design e progettazione.

Queste foto arrivano direttamente dal forum Chiphell e pubblicate successivamente sul noto sito Videocardz, celebre per diverse anticipazioni e leaks riguardo le schede video in uscita. La scheda che viene mostrata presenta un design a doppia ventola, questa volta posizionate una sul fronte e la seconda sul retro della GPU. In questo modo si dovrebbe garantire un maggior flusso d’aria, che porterebbe ad avere temperature molto più basse rispetto alle schede attuali. Questa scelta ha permesso di inserire un heatsink più grande e curvo, che probabilmente verrà successivamente coperto da un backplate esterno. Troviamo poi un PCB decisamente irregolare, che segue la stessa linea dell’heatsink. Il design è certamente unico ed è la prima volta che ne vediamo uno simile su una GPU, segno che comunque NVIDIA ha intenzione di rinnovare il mercato delle schede video con prodotti all’avanguardia.

Parlando di specifiche tecniche, ora certamente non possiamo dire nulla di certo, ma siamo in grado di fare delle supposizioni sulla base anche delle informazioni ufficiali rilasciate riguardo l’architettura Ampere e la GPU A100. Le RTX 3080 dovrebbero includere una GPU A102, una memoria dedicata di 8/16GB GDDR6 e 4352 CUDA Cores, con una potenza complessiva di ben 15TFLOPS, dunque leggermente superiore a quanto già noto per le console di prossima generazione. Si parlerebbe di un aumento del 50% rispetto all’attuale RTX 2080, che arriva fino a 10TFLOPS, il che potrebbe far alzare i prezzi di parecchio in paragone alle soluzioni già in commercio. Queste però sono solamente supposizioni e si basano sui leak attualmente in possesso. Finora non è nota neanche la possibile nomenclatura delle prossime schede video, però considerando il fatto che sono state diffuse le foto di un prototipo con un design fatto e finito, ci aspettiamo che l’annuncio ufficiale arrivi prima di quanto si pensi.

Potrebbero interessarti anche...