Categorie
Hardware

[CES 2020] EVGA presenta la GeForce RTX 2060 KO

In occasione del CES 2020, conclusosi ormai da un paio di giorni, EVGA ha presentato la sua soluzione custom della RTX 2060.

Si chiama EVGA RTX 2060 KO, proposta anche nella sua versione KO Ultra, ed è pronta a sbaragliare la concorrenza con un prezzo certamente interessante. Si parte infatti da 299$ per la versione base e si arriva ad un massimo di 319$ per la KO Ultra. Qui in Italia, i prezzi dovrebbero tradursi rispettivamente in 320€ e 350€. E’ possibile però acquistare attualmente la versione KO Ultra sul sito ufficiale di EVGA a 20$ in meno.

Entrambe le schede sono equipaggiate con una GPU TU106, che abbiamo potuto osservare in diverse altre varianti. Le specifiche tecniche sono le medesime della versione standard, con alcune piccole differenze per quanto riguarda le frequenze. Mentre la RTX 2060 KO mantiene una frequenza boost di 1680MHz, come la versione reference, la KO Ultra raggiunge un picco di 1755MHz. Entrambe le schede possiedono 6GB di memoria GDDR6, che girano su un bus a 192-bit e ad una velocità di 14Gbps. Troviamo poi un PCB custom e un dissipatore distribuito sulla parte superiore, con copertura in alluminio, due ventole e un backplate.

Questa scheda video andrà a concorrere direttamente con la recente RX 5600 XT, annunciata proprio in occasione CES 2020. In termini di prestazioni, non ci aspettiamo grosse differenze rispetto ad una RTX 2060 base, perlomeno con la versione KO. Se prendiamo invece in considerazione la KO Ultra Gaming ci sono buone probabilità che possa battere in performance l’ultima arrivata di AMD. Ricordiamo che AMD ha mostrato come la RX 5600 XT sia più potente di una 1660 Ti del 20%. Ma la RTX 2060 è più potente di una GTX 1660 Super del 20%, quindi a rigor di logica la nuova soluzione di EVGA dovrebbe avere maggiori prestazioni in ogni frangente.

La RTX 2060 di Zotac è attualmente la versione più economica in commercio.

[CES 2020] EVGA presenta la GeForce RTX 2060 KO ultima modifica: 2020-01-13T09:32:52+01:00 da Marco Nisticò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.