AMD Ryzen Threadripper PRO 3000: modelli e specifiche tecniche

Sono stati diffusi online i modelli dei prossimi processori Threadripper PRO 3000, dedicati al mercato delle workstation e professionale.

AMD è pronta ad annunciare quattro nuovi processori per il mercato business, basati su architettura Zen 2 e che rappresentano l’evoluzione degli attuali Threadripper 3000. Si chiameranno Threadripper PRO 3000 e supporteranno fino a 128 linee PCIe 4.0, 2TB di memoria e includeranno tutte le nuove tecnologie AMD Pro annunciate con gli scorsi Ryzen PRO, come Pro Security, Pro Manageability e Pro Business. I prossimi modelli si basano su un processo produttivo a 7nm e un die a 14nm, racchiuso in un unico interposer. Questi processori saranno sviluppati appositamente per ingegneri, designer e scienziati che lavorano con notevoli moli di dati e con l’intelligenza artificiale.

Di seguito vi elenchiamo le specifiche tecniche dei Threadripper PRO 3000, che saranno lanciati ufficialmente sul mercato il 14 Luglio 2020.

ModelloCPU CoresCPU ThreadBase ClockBoost ClockL3 Cache / PCIe LanesTDPSupporto di memoriaPrezzoAnnuncio
AMD Ryzen Threadripper PRO 3995WX64 Core128 Thread2.7 GHz4.2 GHz256 MB / 128 PCIe Gen 4280W8-Channel DDR4 (2 TB)TBD14th July 2020
AMD Ryzen Threadripper PRO 3975WX32 Core64 Thread3.5 GHz4.2 GHz128 MB / 128 PCIe Gen 4280W8-Channel DDR4 (2 TB)TBD14th July 2020
AMD Ryzen Threadripper PRO 3955WX16 Core32 Thread3.9 GHz4.3 GHz64 MB / 128 PCIe Gen 4280W8-Channel DDR4 (2 TB)TBD14th July 2020
AMD Ryzen Threadripper PRO 3945WX12 Core24 Thread4.0 GHz4.3 GHz64 MB / 128 PCIe Gen 4280W8-Channel DDR4 (2 TB)TBD14th July 2020

Ad esclusione del prezzo, i cui dettagli verranno resi noti nei prossimi giorni, Videocardz presenta tutti i dettagli hardware dei vari modelli. Partendo dal basso troviamo il Threadripper PRO 3945WX, un 12 core e 24 threads con frequenza massima di 4.3GHz e 64MB di cache. Più in alto c’è il Threadripper PRO 3955WX, che sale a 16 core e 32 threads mantenendo la stessa frequenza massima. Poi troviamo il Threadripper PRO 3975WX, dotato di 32 core e 64 threads con frequenza minima di 3.5GHz e massima a 4.2GHz, 128MB di cache e TDP di 280W. Infine troviamo il modello di punta, Threadripper PRO 3995WX, con 64 core e 128 threads che lavorano ad una frequenza base di 2.7GHz fino ad un massimo di 4.2GHz, 256MB di cache e 128 linee PCIe 4.0.

Rispetto ai precedenti Threadripper, è aumentato il supporto massimo di memoria, che passa da 256GB a ben 2TB, e il numero di linee PCIe, che sale da 64 a 128. Inoltre i processori Threadripper erano pensati più per i giocatori enthusiast e per i creatori di contenuti mentre i Threadripper PRO 3000 sono concepiti per essere impiegati principalmente in ambito professionale. AMD sta sicuramente avendo il predominio attualmente sul settore business, proponendo non solo un maggior numero di core ma anche una vasta gamma di prodotti, dal più economico a quello più potente. Non ci resta che attendere qualche giorno per scoprire di più sui prezzi finali di vendita in Europa.

Potrebbero interessarti anche...