AMD presenta ufficialmente Ryzen 9 3950X, Athlon 3000G e Threadripper 3000

Durante un briefing dedicato alla stampa, AMD ha mostrato quelle che sono le caratteristiche tecniche dei prossimi prodotti in uscita: Ryzen 3950X, Athlon 3000G, Threadripper 3000.

L’annuncio era nell’aria già da qualche settimana ma AMD finalmente ha svelato tutti i dettagli relativi ai prossimi processori consumer e business. Negli ultimi mesi AMD è riuscita a riconquistare un mercato in cui sembrava stesse vacillando, grazie alle ultime RX 5700 e ai Ryzen di 3° generazione, che offrono prestazioni considerevoli a fronte di un prezzo nettamente inferiore rispetto alla controparte Intel.

Tramite una presentazione a porte chiuse per la stampa, l’azienda ha fatto luce su quelli che saranno i prodotti in arrivo nel mese di Novembre

AMD Ryzen 9 3950X

Ryzen 9 3950X

Per quanto riguarda il Ryzen 9 3950X, sono stati aggiunti diversi dettagli relativi alle prestazioni e al prezzo. Si parla infatti di un prezzo di vendita di 749$, contro i ben 1199$ dell’Intel i9-9920X, suo diretto concorrente. E’ stata mostrata inoltre una comparativa dei prezzi tra AMD e Intel, che vi riportiamo di seguito:

Processore AMDPrezzoProcessore IntelPrezzo
Ryzen 9 3950X749$Core i9-9920X1199$
Ryzen 9 3900499$Core i9-9900K499$
Ryzen 7 3800X399$Core i7-9700K385$
Ryzen 7 3700X329$
Ryzen 5 3600X249$Core i5-9600K263$
Ryzen 5 3600199$Core i5-9600224$

Come potete notare, AMD risulta essere più economico di Intel nella maggioranza dei casi, proponendo comunque performance leggermente superiori. Il Ryzen 9 3950X offre infatti delle prestazioni in single thread superiori fino al 25% rispetto alla scorsa generazione. E’ stato inoltre mostrato un confronto prestazionale tra Ryzen 9 3950X, i9-9920X e i9-9900K su diversi titoli, tra cui Devil May Cry 5, CS:GO, Fortnite e PUBG. I risultati sono per lo più favorevoli ad AMD, con un vantaggio tra il 10% e il 20%.

ModelloAMD Ryzen 9 3950X
Core/Threads16/32
Frequenza Base3.5GHz
Frequenza Boost4.7GHz
Cache32MB
TDP105W
Processo produttivoTSMC 7nm FinFET
ArchitetturaZen 2
SocketAM4
Velocità di memoria3200MHz

Il Ryzen 9 3950X è il primo processore da gaming a 16C/32T, con una frequenza Boost fino a 4.7GHz, 72MB di cache L2+L3 e un TDP di 105W. Non è solo un ottimo processore per il gaming, ma perfetto anche per i creators. Infatti permette di raggiungere prestazioni superiori fino all’80% su software come Cinebench R20, Adobe Premiere, V-Ray o DaVinci Resolve.

AMD ha inoltre puntato molto sull’efficienza energetica, proponendo un prodotto che raggiunge un TDP di 105W (175W assoluti), parecchio inferiori rispetto ai 305W dell’i9-9920X, con un 2.34X di performance per Watt. Un risultato sicuramente positivo, che potrebbe fare la differenza per un possibile acquisto. Offrendo un maggior numero di core, AMD è stata in grado di ridurre di oltre la metà il consumo energetico. In più è stata presentata una nuova feature completamente inedita per un processore, denominata Eco-Mode, che a fronte di una riduzione delle performance del 23% è possibile diminuire il consumo del 44%, con una temperatura inferiore di ben 7°. Si passerebbe quindi dai 105W standard a 65W, aumentando notevolmente il divario con l’i9-9920X.

L’azienda ha affermato che è consigliato utilizzare un raffreddamento a liquido da 280mm per evitare degli aumenti di temperatura troppo critici. Verranno inoltre annunciati dei modelli specifici che sono pienamente compatibili con questo modello.

Il Ryzen 9 3950X sarà anche compatibile con il chipset X570, che offre le ultime connessioni PCI-E 4.0, USB fino a 10Gbps e storage più veloce fino al 42%. L’uscita, precedentemente annunciata per Settembre, è fissata per il 25 Novembre.

AMD Athlon 3000G

Il processore AMD Athlon 3000G è una CPU desktop a basso costo, dotato di GPU integrata Radeon Vega 3. E’ il diretto successore dell’Athlon 200GE, il primo processore AMD ad avere una scheda grafica integrata. Sarà disponibile dal 19 Novembre a partire da 49$.

L’AMD Athlon 3000G entra in diretta competizione con il Pentium G5400 di Intel, attualmente in vendita al costo di 79$. Si tratterebbe quindi di un risparmio del 28%, a fronte di un incremento di prestazioni fino al 25%. E’ il processore ideale per poter giocare in 720p, con prestazioni fluide in grado di raggiungere ampiamente i 60FPS e oltre, a seconda del gioco.

Le specifiche tecniche prevedono 2C/4T, una frequenza di 3.5GHz (300MHz in più rispetto all’Athlon 200GE) e un TDP di 35W. Si può però overclockare fino a 3.9GHz, con la possibilità di migliorare leggermente le performance nei giochi. Viene mostrato infatti un confronto sia con la versione base che con il Pentium G5400 e i risultati sono davvero sorprendenti. Tra la versione stock e quella overclockata è possibile osservare un aumento tra il 10% (con Adobe Photoshop e Premiere) e il 60% (con PCMark 10). Per quanto sia un processore di fascia bassa, è perfetto per quelle configurazioni a basso costo che però possono garantire una buona resa con giochi e programmi di grafica.

AMD Threadripper 3000

AMD Threadripper 3000

Passiamo ora all’annuncio che tanti aspettavano, ovvero quello dei Threadripper 3000, i nuovi processori destinati alle aziende e alle workstation. Per quanto il mercato business possa interessare all’utente medio solamente a livello informativo, è giusto considerare il fatto che allo stato attuale AMD ha un fatturato di circa 1.2 miliardi di dollari solamente dal mercato HEDT. Quindi è comunque un mercato redditizio e su cui bisogna spendere due parole in più.

AMD ha presentato due modelli della gamma Threadripper 3000: Threadripper 3960X e Threadripper 3970X. Il Threadripper 3960X è un 24C/48T con una frequenza minima di 3.8GHz e massima di 4.5GHz e 140MB di cache. Il Threadripper 3970X invece possiede 32C/64T e 144MB, con frequenze molto simili. Il prezzo è di 1399$ per il Threadripper 3960X mentre sale a 1999$ per il Threadripper 3970X. Entrambi i modelli sono sviluppati con un processo produttivo a 7nm e architettura Zen 2. Il modello concorrente per Intel è attualmente l’i9-9980XE, con 18 core e 36 threads, anche se non mancheranno confronti con i prossimi Cascade Lake-X. Secondo i dati mostrati da AMD, i Threadripper 3000 sono in grado di garantire una potenza superiore fino al 50% rispetto alla concorrenza. Complice anche il maggior numero di core, le nuove soluzioni di AMD offrono attualmente il meglio che si può reperire per il mercato business, ad un prezzo oltremodo accessibile.

AMD ha introdotto anche la nuova piattaforma TRX40, su cui si basa il socket TRX4 di cui fanno parte i due modelli appena citati. Si tratta di una piattaforma il cui scopo è migliorare la connettività con i nuovi processori Threadripper 3000, grazie a 72 linee PCI-E 4.0, una larghezza di banda quattro volte superiore rispetto alla seconda generazione e collegamenti USB con velocità fino a 10Gbps. Il nuovo chipset offre una miglior scalabilità con i Threadripper 3000, offrendo le performance migliori ed in ogni situazione.

Come nel caso del Ryzen 9 3950X, i Threadripper 3000 saranno disponibili a partire dal 25 Novembre. Purtroppo non ci sono ancora stati comunicati i prezzi per l’Europa.

Il Threadripper 2920X con 12C/24T è disponibile su Amazon a poco più di 400€.

AMD presenta ufficialmente Ryzen 9 3950X, Athlon 3000G e Threadripper 3000 ultima modifica: 2019-11-07T15:00:51+01:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!