AMD MxGPU, la tecnologia di virtualizzazione hardware per i server | TechByte

AMD MxGPU, la tecnologia di virtualizzazione hardware per i server

AMD ha presentato la nuova tecnologia MxGPU, dedicata ai server e che permette di virtualizzare le schede video. Tutti i dettagli nel nostro articolo.

AMD negli ultimi anni ha davvero avuto una crescita non indifferente. Con l’uscita dei processori Ryzen, delle schede video della serie RX Vega e della seconda generazione di CPU Ryzen, AMD ha conquistato il pubblico. Però AMD ha cercato anche di occuparsi anche di altri mercati, oltre a quello desktop. Basti pensare all’accordo con Intel per la produzione di processori Intel con scheda integrata AMD. Mancavano solamente notizie riguardanti il mercato business, ovvero quel mercato dedicato alle figure professionali e a chi lavora con server e workstation. Avevamo già parlato di AMD Threadripper qualche mese fa, ma riguardo alle Radeon Pro non ci fu ancora nessuno sviluppo. Almeno fino ad ora.

Negli ultimi giorni, infatti, è stata presentata AMD MxGPU, tecnologia la cui applicazione riguarda i prodotti della serie Radeon Pro e della linea FirePro S.

[adsense]

Una GPU per molteplici utenti

 AMD MxGPU permette di virtualizzare l’hardware di una scheda video in maniera tale da poter essere utilizzata contemporaneamente da 16 utenti. Di seguito un’immagine esplicativa del suo funzionamento.

Funzionamento di AMD MxGPU

Sfrutta il cosiddetto SR-IOV (Single-Root I/O Virtualization) per poter creare un hardware virtualizzato ed essere ospitato su un server sotto forma di driver. Rispetto ai classici software di virtualizzazione, AMD offre la VDI (Virtual Desktop Infrastructure), garantendo una maggior sicurezza dei dati utilizzando parte della memoria locale.

Tale tecnologia può essere molto utile nel campo server e workstation per vari motivi. Innanzitutto un sistema di GPU che offrono la funzione AMD MxGPU permette di migliorare le performance grazie ad un sistema di predizione delle operazioni. Altro fattore è quello economico. Essendo una singola GPU utilizzata da più utenti si va a risparmiare sulle componenti per singolo utente, che non è costretto ad avere anch’egli una scheda Radeon Pro per poter lavorare. Il carico di lavoro verrà inoltre distribuito equamente tra i diversi utenti, per evitare rallentamenti su alcuni sistemi.

[adsense]

Supporto a VMware e Citrix

VMware è una serie di software per workstation e datacenter che permette di eseguire diversi sistemi operativi ed altrettante macchine virtuali su un unico sistema. La compatibilità con AMD MxGPU non può che far piacere a chi lavora in questo campo. VMware permette infatti di poter creare delle partizioni virtuali di una GPU fisica, che può essere sfruttata da diverse macchine contemporaneamente. L’uso della tecnologia AMD MxGPU permette di sfruttare una singola scheda su sistemi molto grandi, fino a 16 macchine appunto. Di seguito trovate il video per configurare correttamente VMware vSphere (programma di virtualizzazione) con una scheda dotata di AMD MxGPU.

Le schede video AMD FirePro supportano la tecnologia Citrix HDX 3D Pro, che sfrutta l’accelerazione hardware per creare applicazioni che richiedono il supporto alle librerie OpenGL o DirectX. Ora il protocollo HDX 3D è pienamente integrato con AMD MxGPU, per sfruttare a pieno le potenzialità di questa funzionalità.

AMD sta mostrando ancora una volta gli artigli, mettendo in campo un nuovo sistema di lavoro nel campo business. Chissà se arriverà una risposta simile da parte di Intel o vedremo AMD avere il monopolio come è stato per Intel qualche anno fa nel mercato consumer?

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.