Come trasferire o creare un sito web su SiteGround

SiteGround è uno degli hosting italiani più efficienti sul mercato, consigliato persino da WordPress.org. In questo articolo andremo a vedere come trasferire un sito su questa piattaforma.

Cosa offre SiteGround

SiteGround possiede diverse caratteristiche che lo rendono uno dei migliori file hosting a tutto tondo.+

Abbonamenti

Dei vari abbonamenti SiteGround abbiamo già menzionato qualcosa nel nostro articolo sui migliori hosting. Però si trattava di informazioni generali, più che altro per riassumere brevemente le potenzialità della piattaforma. Questa volta invece vogliamo andare un pò più nello specifico, rimarcando con cura i vari abbonamenti che è possibile acquistare e cosa offrono singolarmente.

Abbonamenti SiteGround

SiteGround offre 3 abbonamenti per iniziare subito a creare o trasferire un sito web con piattaforma WordPress. Il primo è StartUp, che costa 57.8€ all’anno. E’ l’abbonamento consigliato sia per chi ha intenzione di acquistare un nuovo dominio su SiteGround o per chi possiede già un sito che raggiunge le 10.000 visite medie mensili, come anche consiglia SiteGround. Le principali caratteristiche di questo abbonamento sono: registrazione gratuita del dominio, WordPress gratuito e aggiornamento automatico, 10GB di spazio web, database illimitati e CDN gratis.

Andando avanti troviamo GrowBig, che arriva a costare 94.4€ all’anno. Con questo abbonamento, oltre alle funzioni descritte con il piano StartUp, è possibile usufruire di uno strumento per la cache sviluppato proprio da SiteGround e compatibile con WordPress. Oltre a questo potrete effettuare un ripristino automatico di un backup del sito precedentemente salvato (pagando a parte la procedura), operazione da fare manualmente con lo StartUp. Questo abbonamento è anche utile per chi ha intenzione di acquistare più di un dominio, che possono essere gestiti con lo stesso abbonamento.

Arriviamo all’abbonamento più costoso, chiamato GoGeek, che costa 174.95€ all’anno. In più a tutte le funzionalità già menzionate sopra, il GoGeek permette il ripristino il sito senza spese aggiuntive e per un numero illimitato di volte. Opzione interessante è lo Staging, ossia la creazione di una copia del sito su un ambiente temporaneo per poter testare delle modifiche o del codice aggiuntivo.

Altre opzioni gratuite comuni a tutti e tre i piani sono il protocollo HTTPS, sistemi di sicurezza anti-hacking, monitoraggio del server e un’assistenza davvero superlativa, sia tramite chat che per telefono. Con SiteGround avrete tutto quello che serve per iniziare subito con il vostro blog. Potete consultare tutti i dettagli degli abbonamenti tramite questa pagina.

Velocità e data center

Ciò che rende SiteGround uno dei migliori hosting sul mercato è la velocità. SiteGround possiede cinque diversi data center, di cui 3 posizionati in Europa (tra cui uno a Milano), uno negli Stati Uniti e l’ultimo a Singapore. Avere così tanti punti di connessione permette ai visitatori più lontani di potersi collegare al data center più vicino a loro e ricevere i contenuti in maniera veloce, anche se il sito di destinazione è ospitato in un altro continente. I contenuti di un sito, infatti, vengono dislocati sui vari server, in maniera da poter essere accessibili più velocemente a chiunque.

Altri fattori che influiscono positivamente sulla velocità del sito sono l’utilizzo di SSD per archiviare i domini, l’uso del protocollo HTTPS e dello strumento di caching proprietario. Il caricamento del sito non sarà più un problema con SIteGround.

Dopo aver parlato ampiamente delle caratteristiche del servizio, vediamo insieme come creare un nuovo dominio o trasferire un sito che già possedete su SiteGround.

Come trasferire un sito su SiteGround

Trasferire un sito web su SiteGround è un’operazione veramente semplice. Per prima cosa bisogna cliccare su Acquista su uno dei tre abbonamenti di cui vi abbiamo parlato nelle righe precedenti. Successivamente verrete reindirizzati alla pagina seguente:

Trasferimento sito su SiteGround

Qui dovrete selezionare la voce Ottieni un nuovo account di hosting e successivamente Ho già un dominio, specificando l’indirizzo completo del sito. A questo punto confermate l’abbonamento che volete sottoscrivere, selezionate la località (nel vostro caso probabilmente Milano (IT)) ed inserite i dati di pagamento per confermare l’ordine. Infine cliccate su Paga Ora. A questo punto la procedura è relativamente completata. Dovrete solamente attendere il tempo necessario che SiteGround trasferisca il vostro dominio. Vi consigliamo di registrare un account prima di procedere con il trasferimento. Per sapere tutte le condizioni necessarie per effettuare il trasferimento, potete guardare la guida ufficiale di SiteGround.

[adsense]

Come creare un nuovo dominio su SiteGround

Il procedimento per creare un nuovo dominio su WordPress è praticamente identico a quello per il trasferimento. Unica differenza è che nella fase di pagamento dovrete selezionare la voce Registra un nuovo dominio, specificando l’URL. Purtroppo SiteGround non dispone di uno strumento per verificare in tempo reale che il dominio inserito sia già registrato o meno. Però potete benissimo utilizzare strumenti come Aruba per verificare in pochi secondo.

Speriamo che questo articolo possa aver risolto tutti i vostri dubbi a riguardo e che vi aiuti a registrare il vostro primo sito web. Se volete potete dare un’occhiata alle nostre guide su WordPress, per chi è alle prime armi:

  1. L’interfaccia di WordPress
  2. Primo articolo su WordPress
  3. L’ottimizzazione SEO
  4. Guadagnare con un sito Web

Se volete acquistare il vostro primo abbonamento hosting, utilizzate il pulsante in basso: