Come salvare password online in sicurezza e gratis

In questa guida vedremo alcuni programmi e metodi gratuiti per poter salvare le proprie credenziali online in maniera sicura.

Internet ha acquisito negli anni una valenza veramente importante nella vita quotidiana delle persone. E’ diventato uno strumento indispensabile per avere accesso a milioni di informazioni, come news, tutorial o guide all’uso. Al giorno d’oggi, grazie all’utilizzo di PC o smartphone, è semplice ed immediato accedere ad Internet, sfruttando i cosiddetti browser, per poter usufruire dei miliardi di siti web sparsi in tutto il mondo ed arricchire la propria conoscenza. Tanti di questi siti web richiedono una registrazione, che prevede l’inserimento di un username e una password, accompagnati anche dalla propria email, per poter accedere a specifici contenuti.

Purtroppo molto spesso, al giorno d’oggi, si sente parlare del problema della sicurezza dei dati, un tema molto delicato e che spesso viene reso problematico dagli utenti stessi. Si potrebbe fare riferimento infatti all’utilizzo di password poco sicure o facilmente individuabili oppure alla conservazione delle credenziali in luoghi non proprio protetti. Ciò che è appurato è che un sistema non è mai completamente sicuro al 100%, ma è anche vero che bisogna avere un minimo di buon senso per cercare di rendere le nostre informazioni private il più sicure possibili.

Per coloro che non vogliono segnare in bella vista le password, magari per via della poca memoria, è possibile sfruttare diversi servizi online per poter salvare password online in modo sicuro. Tali servizi sfruttano una crittografia avanzata delle informazioni che garantiscono la protezione delle password in maniera tale che neanche il creatore di tali servizi possa minimamente accedere ai nostri dati. In questo articolo vi parleremo di quelli più efficaci. Questi software vengono chiamati password manager, fungendo da contenitori per le nostre password. Una volta salvate tutte le nostre credenziali all’interno del nostro account, bisognerà scegliere una Master Password, ossia una parola chiave che permetta di accedere a tutte le altre. Il vantaggio è che bisognerà ricordare una sola password anziché decine mentre lo svantaggio è che se per caso dimentichiamo la Master Password non sarà possibile accedere più alle proprie credenziali salvate. Esistono diversi password manager online, ma molto di essi sono a pagamento, prevedendo anche un periodo limitato di prova. Quest’oggi vi mostriamo invece tutti quelli completamente gratuiti ma che sono comunque molto sicuri ed affermati.

LastPass

LastPass è probabilmente uno degli strumenti migliori per poter salvare password online in modo sicuro. Nonostante recentemente fosse stata segnalata una vulnerabilità che metteva a rischio i dati degli utenti, gli sviluppatori si sono subito impegnati per risolvere il problema, rilasciando prontamente un aggiornamento. Ora il servizio è nuovamente sicuro e pienamente operativo.

LastPass utilizza un sistema di crittografia AES a 256bit con PBKDF2 SHA-256 e hash salted per la protezione dei dati. Durante la creazione dell’account a questa pagina, dovremo generare la nostra Master Password, utile per poter poi accedere alle credenziali dei diversi siti salvati all’interno del password manager. Successivamente sarà necessario installare la relativa estensione per Chrome ed accedere all’account.

LastPass

La schermata si presenta in maniera molto elegante e ordinata. A sinistra abbiamo i diversi menù che identificano i tipi di password memorizzate, come conti bancari, password del Wi-Fi, carte di credito e così via. A destra invece sono presenti i vari account suddivisi per le rispettive categorie, ognuno contrassegnato dal logo del servizio, come PayPal, YouTube, Google e via dicendo, così da individuare subito la password che si intende consultare.

La particolarità di Last Password è che i dati vengono crittografati a livello di dispositivo locale attraverso una chiave univoca, che conosciamo solo noi. Per cui né Last Password né chiunque altro potrà accedere in nessun modo alle nostre password online. E’ inoltre possibile attivare l’autenticazione a più fattori per migliorare la sicurezza dei dati.

La versione gratuita di LastPass offre il salvataggio e la protezione online dei dati per un singolo utente. Con la versione a pagamento di 3,56€/mese è possibile condividere l’account con 6 amici o familiari.

Keeper

Keeper è un altro servizio per salvare password online che è disponibile anche in versione Free e permette di conservare un numero illimitato di password. A differenza di altri servizi, Keeper permette una scansione approfondita degli account salvati tramite BreachWatch, una funzionalità che effettua una ricerca nel DeepWeb per verificare se i nostri account siano stati violati o meno. Per ottenere questa opzione è necessario pagare 4.62€/mese. Se però il vostro intento è solamente avere un password manager sicuro, allora l’abbonamento gratuito è quello che fa per voi.

Keeper

A livello di interfaccia è molto simile a LastPass, con la differenza che Keeper non conserva l’ottima suddivisione offerta dal servizio concorrente. Infatti i vari account sono raggruppati interamente in un unico elenco, con la possibilità comunque di poter effettuare una semplice ricerca dell’account di cui si vuole recuperare la password.

Dashlane

Dashlane è un servizio che già nel suo piano gratuito offre alcune funzionalità esclusive. Purtroppo permette di salvare fino a 50 password gratuitamente, oltre le quali sarà necessario abbonarsi a pagamento per un costo di 3.33€/mese. Però già in versione Free Dashlane permette, ad esempio, di sfruttare l’ottimo generatore di password per poter creare delle parole chiave uniche e difficili da individuare. Abbiamo già parlato in un articolo dedicato dei migliori generatori di password, spiegando come una password sicura abbia bisogno di essere il più eterogenea possibile. Dashlane unisce due servizi in uno, permettendo di salvare password online e di generare ulteriori password per futuri account. E’ possibile anche utilizzare l’opzione Password Changer per modificare le password degli account già presenti.

La versione Premium comprendere il controllo degli account sul DeepWeb, l’accesso ad una VPN per la rete Wi-Fi e la protezione dei file tramite autenticazione a due fattori U2F con assistenza YubiKey.

Google Chrome, FireFox e Microsoft Edge

Per chi non vuole installare software esterni o registrarsi ad un servizio online, può usufruire dei password manager integrati nei diversi browser web, che permettono di salvare password online in modo semplice. Non sarà necessario impostare una Master Password ma basterà attivare l’opzione dedicata nelle impostazioni del browser. In particolare:

Su Chrome

  1. Accedere alle impostazioni delle password.
  2. Abilitare le voci Chiedi di salvare le password, per scegliere quali credenziali salvare, e Accesso automatico, per attivare l’autocompletamento dei dati ed evitare sempre di digitarli manualmente.
  3. Ogni volta che salverete una password, verrà aggiunta all’elenco delle Password salvate, dove potrete vedere il sito web, il nome utente e la password usata, che potrà essere visibile cliccando sull’icona a forma di occhio. Ovviamente è possibile rimuovere una specifica password, cliccando sull’icona a forma di semaforo e poi su Rimuovi.
Google Chrome gestore password

Su Firefox

  1. Digitare about:preferences nella barra degli indirizzi.
  2. Andare nella sezione Sicurezza.
  3. Cliccare su Passwords e gestire le password salvate dalla schermata che appare.
Firefox gestore password

Su Microsoft Edge

  1. Aprire il menù tramite l’apposita icona (tre puntini orizzontali).
  2. Andare in Impostazioni>Password e completamento automatico.
  3. Attivare le opzioni Salva password, Salva moduli e Salva carte. Potrete poi accedere alla lista delle password salvate tramite i pulsanti Gestione password, Gestisci moduli e Gestisci carte.
Microsoft Edge gestore password
Come salvare password online in sicurezza e gratis ultima modifica: 2019-10-07T15:00:47+02:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!