Come installare Kali Linux su macchina virtuale

In uno scorso articolo abbiamo visto come poter configurare una macchina virtuale destinata all’hacking, utilizzando un’immagine ISO di Kali Linux. Ora vediamo nel dettaglio come procedere all’installazione vera e propria di Kali Linux.

Kali Linux è una distribuzione di Linux piuttosto particolare. Infatti viene impiegata per effettuare i cosiddetti penetration testing, ossia test per verificare le vulnerabilità di una rete o di un intero sistema. E’ possibile anche eseguire exploit nella rete o hackerare una connessione wireless. Tale distribuzione è ricca di software specializzati per questo tipo di scopi. Pian piano vedremo come utilizzarli al meglio per effettuare dei piccoli esperimenti di penetration testing.

Per oggi ci occupiamo solamente dell’installazione del sistema operativo, che richiede dei piccoli accorgimenti che possono far comodo ai più neofiti di Linux.

Installazione di Kali Linux

Per prima cosa facciamo un breve recap di come creare la macchina virtuale:

  1. Aprire VMware Player (o Workstation) oppure qualunque altro programma che permetta di creare macchine virtuali.
  2. Andare su File>New Virtual Machine…
  3. A questo punto la schermata potrebbe variare a seconda del software utilizzato. L’importante è che nella selezione del file di installazione voi impostiate l’iso di Kali Linux dal vostro hard disk.
  4. Se avete comunque seguito l’articolo dedicato dovreste già aver creato con successo la macchina virtuale.

Dopo questa breve premessa, possiamo procedere con l’installazione vera e propria del sistema operativo:

  • Non appena avvierete la macchina virtuale, apparirà la schermata principale di Kali Linux. Qui dovrete selezionare la voce Graphic Install, che avvierà l’interfaccia d’installazione di Kali Linux.
Come installare Kali Linux su macchina virtuale 1
Schermata principale di Kali Linux
  • La prima opzione da configurare sarà la lingua. Dunque selezionate Italiano e poi premete Continua, fino ad arrivare al prossimo step.
Come installare Kali Linux su macchina virtuale 2
Modifica della lingua in Kali Linux
  • Successivamente si arriva alla configurazione della rete e dell’utente root. Quindi impostare il nome utente per l’amministratore e una password.
Come installare Kali Linux su macchina virtuale 3
Cambio nome utente di Kali Linux
Come installare Kali Linux su macchina virtuale 4
Password di root in Kali Linux
  • Successivamente è necessario impostare il partizionamento del disco. Qui è possibile prendere diverse strade. Visto che probabilmente coloro che stanno leggendo questa guida non hanno mai toccato Linux, consigliamo di selezionare la voce Guidato – usa l’intero disco per installare il sistema sull’unica partizione disponibile, ovvero quella generata al momento della creazione della macchina virtuale. Nella schermata successiva, invece, potete scegliere se installare tutti i file su un’unica partizione o creare varie partizioni di sistema. Se non sapete cosa state facendo, impostate su Tutti i file in una partizione (per nuovi utenti).
Come installare Kali Linux su macchina virtuale 5
Partizionamento di Kali Linux
Come installare Kali Linux su macchina virtuale 6
  • A questo punto cliccate nuovamente su Continua, premete su Terminare il partizionamento e scrivere le modifiche su disco e confermate selezionando Si per avviare l’installazione di Kali Linux. Ora dovrete solamente attendere che l’installazione si completi.
Installazione Kali Linux
Installazione di Kali Linux

L’installazione potrebbe impiegare diversi minuti, a seconda se abbiate un HDD o un SSD. Una volta terminata l’installazione, acconsentite all’installazione del boot loader GRUB ed impostate il percorso /dev/sda come cartella. Se tutto è andato a buon fine, il sistema si riavvierà e dopo qualche minuto mostrerà la schermata di login di Kali Linux, alla quale potrete accedere con le credenziali fornite in fase di installazione.

NOTA: all’avvio della macchina virtuale potrebbe apparire un errore accompagnato dal messaggio “Could not detect vmci0.sys driver” o qualcosa di simile. Per risolvere rapidamente l’errore dovrete semplicemente entrare nella cartella in cui è stata installata la macchina virtuale (solitamente in Documenti>Virtual Machines nel caso di VMware), aprire con il blocco note il file di estensione .vmx e modificarlo come segue:

Come installare Kali Linux su macchina virtuale 7

Basterà cambiare la stringa vmci0.present = “TRUE” in vmci0.present = “FALSE” e potrete proseguire nell’installazione di Kali Linux. Per altri software come Oracle VirtualBox la procedura è praticamente la stessa, cambia leggermente il metodo con cui creare la macchina virtuale, data la diversa interfaccia.

Nel prossimo articolo partiremo proprio da qui, andando ad esplorare i primi programmi di Kali Linux e ad eseguire alcuni comandi da terminale.

Come installare Kali Linux su macchina virtuale ultima modifica: 2019-04-16T15:00:53+02:00 da Marco Nisticò
Se ti è piaciuto questo articolo, sostieni TechByte a questo link

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!