Categorie
Guide

Come configurare OBS per lo streaming su Twitch

Aggiornato il 14 Ottobre 2019 alle 12:37

Twitch è una delle piattaforme di streaming più utilizzata nel mondo. Negli ultimi anni ha raggiunto dei picchi di utenza elevatissimi, pari a milioni di persone attive ogni giorno. Ciò è dovuto anche alla rapida diffusione dei cosiddetti “streamer“, ovvero persone che intrattengono il loro pubblico registrando se stessi mentre realizzano sessioni di gioco o attività varie, spesso molto discutibili.

L’enorme affluenza di questo tipo di persone ha permesso alla piattaforma Twitch di raggiungere un successo internazionale. A questo punto le domande che sorgono spontanee possono essere: “Ma come posso iniziare anche io a far streaming su Twitch?“, “Come configurare il programma per lo streaming su Twitch?“. Nella guida seguente risponderemo a queste ed altre domande.

Download del programma

Sito di OBS
Download di OBS

Il software che andremo a configurare si chiama OBS (Open Broadcaster Software) , che può essere scaricato gratuitamente dal sito ufficiale. Basterà spostarsi nella sezione Download, scorrere in basso fino a leggere “OBS Classic (Deprecated) e cliccare sulla voce “Download installer” per far partire il download.

impostazioni-obs

Una volta installato ed avviato OBS, ci troveremo davanti all’interfaccia del programma. Da qui bisognerà accedere alle impostazioni, tramite il pulsante apposito. Ora è possibile procedere con la configurazione di OBS per lo streaming su Twitch.

Configurazione di OBS

obs-codifica

Spostiamoci nell’area Codifica. Qui bisognerà impostare la spunta su “Usa CBR” e “Abilita padding CBR“. Ora è necessario impostare un bitrate corretto. Il bitrate indica il numero di fotogrammi che vengono trasmessi ogni secondo dallo streaming. Questo valore va impostato secondo l’upload della nostra connessione Internet. Ad esempio, se abbiamo un upload di circa 5Mb/s, un bitrate ideale sarà di circa 4000/4500Kbps, lasciando libera la banda rimasta per la componente audio ed eventuali elementi aggiuntivi.

obs-parametri

A questo punto possiamo configurare il collegamento tra OSB e Twitch, attraverso il menù Parametri Broadcast. Come Modalità scegliamo Live Stream, impostando Twitch come servizio di streaming. Per ottenere la Stream Key, necessaria per poter avviare gli streaming con Twitch, dovremo seguire il seguente link: https://www.twitch.tv/(nickname di Twitch)/dashboard/streamkey. Da qui sarà possibile reperire la chiave per il collegamento con OSB.

A questo punto la configurazione di OBS con Twitch è terminata. Possiamo impostare dei pulsanti rapidi, attraverso la scheda Hotkeys, per avviare/interrompere lo streaming senza ritornare ogni volta al programma. Per scegliere cosa registrare, si deve ritornare alla schermata principale di OBS, cliccare con il tasto destro nell’area Sorgenti ed aggiungere cosa si andra a registrare, se il semplice desktop o una schermata a schermo intero. E’ possibile anche aggiungere delle finestre per riprendere la videocamera, impostare overlay (grafica dello streaming) e tanto altro.

NOTA: OBS Classic non è più supportato dagli sviluppatori dal 2016, ma è ancora disponibile per il download e solamente per utenti Windows. Si consiglia dunque l’utilizzo di OBS Studio, scaricabile qui, se volete avere un programma aggiornato e sfruttare tutte le opzioni messe a disposizione del programma. Nel paragrafo successivo vi indichiamo come configurare OBS Studio per Twitch.

Configurazione su OBS Studio

L’interfaccia di OBS Studio è sicuramente più completa rispetto alla versione classica.

OBS Studio

Per accedere alle impostazioni, bisogna andare su File>Impostazioni.

Come configurare OBS per lo streaming su Twitch 1

A questo punto spostiamoci per prima cosa nel campo Dirette. Qui dovremo impostare come servizio Twitch e successivamente collegare il nostro profilo al programma. Quindi non sarà più necessario reperire la chiave di collegamento tra Twitch e OBS, come succedeva con la versione Classic.

Una volta collegato l’account Twitch, spostiamoci nella sezione Uscita, attivando la Modalità di uscita su Avanzate per aprire le impostazioni video dettagliate. Settiamo tutto come segue:

  • In Dirette, mettere Codifica su x264 e il Bitrate (Velocità in bit) ad un valore massimo di 6000Kbps, che corrisponde ad una qualità di 1080p@60FPS. Per consultare tutti i valori di Bitrate supportati da Twitch, fate riferimento a questa pagina.
  • In Registrazioni, selezionare mkv come Formato di registrazione.
  • In Audio, impostare la qualità in uscita a 320Kbps se volete la miglior qualità disponibile, altrimenti potete anche optare per 192Kbps se non avete una connessione ottimale.

Spostandoci nell’area Video, bisogna impostare la Risoluzione di base e la Risoluzione di uscita sullo stesso valore, oltre che settare 60FPS se la vostra connessione lo permette.

A questo punto non c’è altro da dire, dato che comunque le impostazioni non differiscono molto dalla versione standard di OBS.

CONSIGLIO PER L’ACQUISTO: la nostra configurazione PC da 1200 euro è l’ideale per effettuare lo streaming.

Come configurare OBS per lo streaming su Twitch ultima modifica: 2016-06-15T20:37:23+02:00 da Marco Nisticò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.