Bloatbox: come rimuovere le app preinstallate di Windows 10

Bloatbox è un pratico strumento che permette di disinstallare tutte quelle app predefinite di Windows di cui molto spesso non si ha bisogno.

Windows 10 è sicuramente un ottimo sistema operativo, personalizzabile e in grado di girare su tantissimi sistemi. Una piccola pecca però è l’impossibilità di poter rimuovere le app preinstallate tramite il classico Pannello di Controllo, tra cui Posta, Microsoft Store oppure Email. Questi software sono installati di default nel sistema operativo e solitamente vanno a sostituire programmi di terze parti che possono appesantire il sistema o renderlo instabile. Nella maggioranza dei casi però le app predefinite di Windows non sono sufficienti per specifiche azioni, ricorrendo quindi a software esterni, con la necessità di voler eliminare tali app dal sistema.

A venire in nostro soccorso c’è Bloatbox, un programma completamente gratuito che permetterà proprio di cancellare qualunque applicazione preinstallata in Windows 10.

Lo sviluppatore afferma che: “Questo software è stato inteso come una piccola estensione per Spydish per disinstallare applicazioni specifiche. Dal momento che non volevo appesantire Spydish inutilmente (coloro che mi conoscono sanno che io sono un amante di piccole applicazioni e codice snello), ora ho reso questo disponibile come applicazione standalone. Con l’imminente versione di Spydish può essere avviato dall’interno di Spydish“. Dunque inizialmente Bloatbox era stato pensato come una semplice estensione, diventato successivamente un programma a se stante.

L’interfaccia è molto chiara e richiama quella del sistema operativo stesso. A sinistra è presente la lista delle applicazioni preinstallate di Windows 10, che però viene elencata con il nome del processo a cui fa riferimento e non al nome del programma, per cui alcune diciture potrebbero apparire sconosciute ai meno esperti. Vi basterà comunque fare una rapida ricerca su Google per scoprire a quale software si riferisce uno specifico processo. Al centro invece troviamo le diverse opzioni di eliminazione, che consistono semplicemente nel cancellare tutti i programmi o solamente alcuni selezionati.

Tutto quello che dovrete fare è selezionare singolarmente le applicazioni che volete rimuovere e in seguito cliccare su Add selected >. A questo punto a destra si sarà formata la lista delle app che avete appena selezionato. Dunque ora premere semplicemente su < Remove selected per disinstallare definitivamente le app preinstallate su Windows 10. Niente di più semplice. La scelta di Microsoft di non permette l’eliminazione standard di tali applicazioni sta nel fatto che togliere alcuni di questi programmi potrebbe compromettere l’utilizzo di specifiche funzionalità di sistema, come ad esempio l’assistente vocale Cortana o alcuni strumenti che in alcune occasioni potrebbero tornare utili. Fate quindi attenzione a quali software state andando ad eliminare.

Potrebbero interessarti anche...