Attivare e configurare le Opzioni sviluppatore su Android

Oggi andremo a spiegare passo passo come attivare e configurare le Opzioni sviluppatore su Android.

Android è un sistema operativo completo e davvero personalizzabile. Grazie alle numerosissime app che possiamo trovare sul Play Store è possibile impostare il dispositivo secondo i nostri bisogni. Configurando inoltre correttamente il sistema Android è possibile migliorare l’esperienza d’uso dell’utente finale.

Esiste però un piccolo trucco attivabile su qualsiasi dispositivo Android che permette di attivare le cosiddette Opzioni sviluppatore. Le Opzioni sviluppatore racchiudono all’interno alcune impostazioni più tecniche, che vanno a regolare l’uso della CPU e GPU del telefono. Molti di voi probabilmente conoscono già questa sezione delle impostazioni, mentre altri, che magari sono passati da iOS ad Android, avrebbero il piacere di scoprire. La particolarità di queste opzioni è che non sono visibili all’utente come una normalissima voce del menù, ma è necessaria una procedura parecchio semplice quanto difficile da intuire se non la si conosce. Proprio per questo oggi vogliamo spiegarvi come attivare le Opzioni sviluppatore su Android e vedere anche quali impostazioni attivare.

Attivare e configurare le Opzioni sviluppatore

La prima cosa da fare è accedere alle Impostazioni di Android. In questo caso qualsiasi versione di Android abbiate, che sia KitKat o la più recente Oreo, non fa differenza. Successivamente dovrete accedere alle Info sul dispositivo, dove vengono raccolte informazioni circa il nome del dispositivo, la versione del software ed altre informazioni tecniche. In questo caso, a seconda del device Android, la procedura può leggermente cambiare. In alcuni smartphone si può trovare questa voce andando su Impostazioni>Altro mentre su altri basta scorrere velocemente in basso fino a trovare la dicitura proprio in fondo.

Opzioni sviluppatore su Android

Una volta entrati nelle informazioni del dispositivo, tappate velocemente sullo schermo sopra la voce Versione build. Saranno necessari 3-4 tap, fino a quando non vedrete comparire il messaggio “Ora sei uno sviluppatore”. 

Configurare le Opzioni sviluppatore

Una volta attivate le Opzioni sviluppatore, troverete la voce relativa appena sopra a quella sulle informazioni del dispositivo. Entrando dentro troverete diverse opzioni che possono essere modificate. Si tratta di impostazioni per lo più grafiche o di gestione della CPU.

Se avete uno smartphone abbastanza potente, potete mettere la spunta sulle voce Attiva MSAA 4X, che aggiunte l’antialiasing nei giochi, e Forza rendering GPU, per aumentare l’utilizzo della scheda video nelle applicazioni più pesanti, migliorando le prestazioni.

Se invece avete un telefono abbastanza datato ma volete comunque migliorare un pizzico la velocità di navigazione, allora potete attivare le opzioni Non mantenere attività, che cancella in automatico qualsiasi attività non appena l’utente smette di utilizzare un’applicazione, ed impostare Nessun processo in background sotto la voce Limita processi in background. In questo modo non avrete rallentamenti dovuti ad applicazioni o processi che rimangono attivi anche dopo aver chiuso la relativa app.

Con questo breve articolo abbiamo voluto darvi un piccolo trucco per dare una spinta in più ai vostri smartphone, specialmente se di qualche anno fa.

Potrebbero interessarti anche...

Facci sapere la tua opinione!