Come aggiornare il BIOS della Radeon RX 5600 XT per migliorare le prestazioni

La Radeon RX 5600 XT è stata annunciata poco tempo fa, in occasione del CES 2020. Si tratta di una scheda video dedicata essenzialmente al gaming in FullHD, con specifiche tecniche che vanno a competere con la GTX 1660 e GTX 1660 Ti di Nvidia.

Successivamente all’annuncio sono state poi presentate le varie proposte custom dei diversi produttori, come Asus, Sapphire, MSI e XFX. Queste soluzioni vanno certamente a migliorare le prestazioni della versione base, con frequenze leggermente superiori e una miglior gestione del raffreddamento, che tiene sotto controllo le temperature. Non manca anche un pizzico di design che abbellisce nel complesso la configurazione PC.

C’è però un’informazione che a molti può essere sfuggita ma è di vitale importanza. Sono stati rilasciati infatti degli aggiornamenti BIOS per la RX 5600 XT che permettono di migliorare ulteriormente le performance della GPU, arrivando al pari di una RTX 2060. Questa notizia è inevitabilmente interessante, considerando che il prezzo della RX 5600 XT può arrivare anche a 100€ in meno rispetto alla controparte Nvidia. Proprio per questo Nvidia sta pensando ad una sensibile riduzione del prezzo del proprio modello di punta per la fascia medio-alta.

L’aggiornamento BIOS per la Radeon RX 5600 XT è stato rilasciato qualche giorno dopo la messa in vendita della scheda, per cui le prime unità potrebbero non avere il firmware aggiornato. I diversi produttori hanno pubblicato l’aggiornamento secondo la scheda di riferimento. Ciò significa che è fondamentale non installare il BIOS relativo ad un modello sul firmware di un altro, per quanto la scheda video sia la stessa. Inoltre, consigliamo di acquistare una scheda video dotata di doppio BIOS, come la Sapphire Pulse RX 5600 XT, che vi permette di ritornare ad una versione precedente del firmware nel caso si riscontrano problemi durante l’aggiornamento. Quest’ultima operazione non è obbligatoria ma è altamente consigliata in via precauzionale.

Vediamo quindi ora come aggiornare il BIOS della RX 5600 XT a seconda del produttore, attraverso una tabella che vi aiuterà a trovare il firmware corretto.

ProduttoreFirmwareModelli compatibiliCome aggiornare il BIOS
Sapphire1.02Pulse Radeon RX 5600 XT OC Edition ( 299-4E411-002SA, 299-5E411-002SA, 299-4E411-002FC)Seguire le istruzioni indicate nel PDF presente nell’archivio.
ASRockL10 (Phantom Gaming D3, Phantom Gaming D2, Challenger D)ASRock RX 5600 XT Phantom Gaming D3, ASRock RX 5600 XT Phantom Gaming D2 e ASRock RX 5600 XT Challenger D.Eseguire il file Update per avviare l’aggiornamento. Attendere il messaggio Success: Restart to Complete VBIOS Update e riavviare il PC.
Asus21/01/2020 (ROG Strix, TUF Gaming)ROG Strix RX 5600 XT Gaming e TUF 3 RX 5600 XT EVO GamingAvviare il file eseguibile presente nell’archivio e riavviare il PC a procedura ultimata.
GigabyteFA0Radeon RX 5600 XT Gaming OC 6GEseguire il file GVFLASH e attendere la procedura automatica di aggiornamento del BIOS
XFX2020THICC II Pro, THICC III Pro, THICC III UltraDopo aver verificato SKU e UPC corrispondenti alla vostra scheda, accedere alla pagina del prodotto e andare su Downloads. Scaricate il Performance BIOS, avendo controllato che lo switch della scheda sia spostato verso destra. Avviate quindi il file AMDVbFlash e selezionate il firmware presente nell’archivio per far partire l’aggiornamento.
PowerColor2020 (RedDragon e RedDevil)Powercolor RX5600 XT RedDragon e RedDevilSeguire le istruzioni presenti nella guida in dotazione al BIOS.
MSI2020TuttiEseguire Dragon Center e avviare l’aggiornamento del BIOS direttamente da lì.

Con questa tabella abbiamo racchiuso tutte le diverse procedure per poter aggiornare il BIOS della Radeon RX 5600 XT a seconda del produttore della scheda video che possedete. Vi ricordiamo che alcuni modelli sono muniti di uno switch per il Dual BIOS, che quindi permette di installare un firmware con due diverse modalità di utilizzo. Ad esempio nel caso di XFX bisognerà spostare lo switch a destra per poter aggiornare il BIOS usando il firmware Performance, che appunto aumenta le frequenze. Verificare attentamente inoltre che il modello sia effettivamente presente nella lista di quelli compatibili. Anche se c’è un modello simile ma non identico al vostro, evitate di aggiornare poiché probabilmente verrà reso disponibile più in là.

Speriamo, con questa guida, di aver semplificato un operazione molto delicata come quella di aggiornare il BIOS della scheda video.

Potrebbero interessarti anche...