Categorie
Configurazioni PC

Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen

Le configurazioni PC sono ormai un marchio di fabbrica di TechByte. Tant’è che periodicamente proponiamo sempre le configurazioni più adatte a specifici budget e con diverse componenti tra cui scegliere. Dato l’arrivo delle nuove CPU Ryzen, abbiamo pensato di portarvi una configurazione PC da 1600 euro con le nuove CPU di AMD.

Case

Per quanto riguarda il case abbiamo scelto sempre il Corsair Carbide Spec-04. Un case dalle linee molto semplici ma allo stesso tempo dall’aspetto estetico accattivante. E’ in grado di ospitare schede video anche fino a 37cm di lunghezza e dissipatori a liquido da 240mm, sempre tenendo conto anche del resto delle componenti. Potremo montare fino a 5 ventole da 120mm (2 frontali, una posteriore e due in alto), che permetterebbero un reflusso d’aria non indifferente. Inoltre abbiamo in dotazione una ventola da 120mm con LED rosso per dare quel tocco di colore al nostro PC.

In alto sono presenti tutti i collegamenti necessari, come jack e USB.

Processore

Come già letto dal titolo, andremo a scegliere un processore Ryzen. In questo caso abbiamo optato per il Ryzen 7 3800X, CPU a otto core con una frequenza massima di 3.7GHz in modalità Turbo. E’ il diretto avversario dell’i7-9700 e potrebbe dare del filo ai nuovi Comet Lake. La nuova tecnologia XFR garantisce quel 5% di prestazioni in più, che potrebbero fare la differenza. Il Ryzen 7 3800X è inoltre un ottimo processore per l’editing video, grazie alle ottime performance multi core, che permettono il rendering in tempi decisamente più brevi.

Scheda madre

Per quanto riguarda la scheda madre bisogna scegliere necessariamente un modello con chipset x570 poiché l’unico che supporta nativamente i Ryzen di terza generazione. E’ vero che è possibile far funzionare questi processori anche sulle x470, ma è altrettanto vero che bisogna possedere un Ryzen di seconda generazione, utile per aggiornare il BIOS ad una versione che supporti le soluzioni più recenti di AMD.

Dunque abbiamo scelto un’ottima MSI X570-A PRO. Si tratta di una scheda madre in grado di fornire tutti gli elementi necessari per poter costruire una build di tutto rispetto, grazie agli slot PCI-E 4.0 di ultima generazione, ai collegamenti NVME per collegare memorie ultraveloci e un sistema di raffreddamento che permette alle diverse componenti di non raggiungere la temperatura critica.

Scheda video

Per una configurazione di questo calibro non potevamo che scegliere la RTX 2070, scheda video Nvidia con architettura Turing. Certamente ormai non abbiamo bisogno di spiegarvi ulteriormente quanto le RTX di Nvidia possano garantire performance eccellenti, specialmente in 4K, anche se le RX 5700 di AMD riescono a competere su tantissimi giochi con un prezzo più basso. Gli 8GB di memoria GDDR5 permettono una perfetta gestione dei filtri grafici più pesanti, senza preoccuparsi di dover configurare in modo ottimale le impostazioni grafiche. Le ventole di questa scheda video sono realizzate in modo da far circolare al meglio l’aria fresca e tenere le temperature ancor più sotto controllo. Inoltre abbiamo un 10% in più di boost sulle frequenza stock, che spingono ancora più in alto le prestazioni.

Vi consigliamo la nostra classifica delle migliori schede video Nvidia per trovare altri modelli più adatti alle vostre esigenze.

Per chi fosse affezionato al marchio AMD può optare per un’ottima Sapphire Nitro+ RX 5700 XT, dal costo decisamente più contenuto e che offre, in svariati casi, performance superiori anche se con il ray tracing è consigliato utilizzare al momento una scheda grafica Nvidia.

Alimentatore e dissipatore

Per alimentare tutta questa potenza abbiamo pensato bene di scegliere un Cooler Master G650M. Con una certificazione 80Plus Bronze e una ventola da 120mm, insieme alle altre ventole, permetterà di gestire tranquillamente ogni consumo delle componenti senza problemi. Noi consigliamo sempre di non scendere mai sotto i 60-70€ per l’acquisto di un alimentatore poichè è il componente più importante fra tutti.

Per quanto riguarda il dissipatore non ci siamo risparmiati e abbiamo scelto il Corsair Hydro H100i. Questo dissipatore a liquido possiede due ventole da 120mm e un radiatore che permette un’ottima dissipazione del calore proveniente dalla CPU. Secondo Corsair può arrivare a ridurre le temperature del 20% sia in idle che a pieno carico.

RAM

Le RAM che abbiamo scelto sono le Corsair Vengeance da 16GB. Non ci siamo spinti oltre con la capacità poichè questa è una configurazione destinata al gaming e quindi non è necessaria così tanta capienza. I 16GB proposti sono un ottimo compromesso anche per programmi di grafica 3D e simili. La frequenza di 3000MHz garantisce una velocità fulminea e una gestione delle applicazioni notevole.

Visto il quantitativo di RAM ormai richiesto dai titoli tripla A, gli 8GB iniziano a risultare un po’ stretti, costringendo a rinunciare a qualche dettaglio in più. E’ anche vero che la gestione della grafica viene affidata alla VRAM, però la memoria si occupa dell’esecuzione dei giochi, dunque è fondamentale averne abbastanza per sopperire ad eventuali problemi di crash o blocchi improvvisi.

HDD/SSD

Come ogni configurazione PC che si rispetti non poteva mancare l’SSD accoppiato ad un classico HDD. Nel primo caso abbiamo un Crucial MX500, per un avvio fulmineo del sistema operativo e relativo software installato. La differenza si nota molto rispetto ad un hard disk classico, soprattutto nei caricamenti dei giochi. La velocità nominale in lettura/scrittura si attesta sui 520/550MB/s.

Nel secondo caso c’è un Western Digitale Blu da 1TB. Con una velocità di 7200RPM permette una buona velocità lettura/scrittura anche di file molto grandi.

Visto che il costo degli SSD si è ridotto parecchio rispetto agli scorsi anni, noi consigliamo anche di montare direttamente 1TB di SSD, che si può trovare anche intorno ai 100€, e togliere completamente l’HDD.

Un’ulteriore soluzione, anche per salvaguardare un po’ di spazio all’interno del PC, è quella di montare un SSD NVME M.2, come ad esempio il Samsung da 500GB. In questo caso, anche se si spende un po’ di più, si avranno dei sensibili miglioramenti rispetto all’SSD, con un guadagno tra il 10% e il 30% nei tempi di caricamento del sistema operativo e dei giochi (dipende anche dal titolo e dall’ottimizzazione dello stesso).

Ventole

Concludiamo con le ventole. Molto spesso si acquistano delle ventole con l’idea che lavorino tutte allo stesso modo. In realtà non è così. Ci sono diversi modelli con altrettante velocità di rotazione, che possono influire notevolmente sulla temperatura generale del PC. Nella configurazione di oggi abbiamo scelto le Noctua NF-F12, già selezionate nelle nostre precedenti configurazioni. La velocità di 3000RPM le rendono sì molto rumorose ma anche estremamente efficienti. La grandezza di 120mm si adatta perfettamente al case che vi abbiamo proposto in questo articolo.

Di seguito un breve riepilogo con tutte le componenti della configurazione e relativo costo attuale.

 ModelloCosto
Processore
AMD Ryzen 7 3800X
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 2
Case
Corsair Carbide Spec-04
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 2
Scheda video
MSI RTX 2070
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 2
RAM
Corsair Vengeance 16GB 3000MHz
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 5EUR 76,59
Dissipatore
Corsair H100i
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 2
Alimentatore
Cooler Master RS650
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 7EUR 96,44
Hard disk
WD Blu 1TB
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 8EUR 39,79
SSD
Crucial MX500
o Samsung 500GB NVME M.2
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 2
o Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 10EUR 107,23
Ventole
Noctua NF-F12
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 11EUR 25,90
Scheda madre
MSI X570-A PRO
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen 2
Configurazione PC da 1600 euro con CPU Ryzen ultima modifica: 2019-11-26T21:00:08+01:00 da Marco Nisticò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.