[CES 2019] Mostrato FlexPai, il primo smartphone pieghevole al mondo

FlexPai è stato sicuramente una delle sorprese più interessanti del CES 2019. Scopriamo tutti i dettagli del primo smartphone flessibile al mondo.

In un mercato ormai saturo, dove è possibile scegliere uno smartphone per ogni fascia di prezzo, la differenza la fanno quelle piccole feature che possono fare la differenza tra un modello e un altro. Dopo l’introduzione del notch e l’evoluzione tramite un design sempre più piccolo (a goccia o tramite il foro), ecco che iniziano a balzare fuori alcune idee per gli smartphone del futuro. Una di queste è sicuramente quella relativa al display flessibile. Samsung ce ne ha già dato un breve assaggio con il suo Galaxy F, di cui però sappiamo poco e nulla. Nel frattempo che attendiamo ulteriori notizie, ecco che dal CES 2019 spunta, con gradita sorpresa, il primo smartphone pieghevole attualmente acquistabile sul sito ufficiale. Si tratta del FlexPai di Royale.

Smartphone + Tablet = FlexPai

FlexPai ridisegna il concetto di smartphone, unendo la comodità di un grande display dato da un tablet con la comodità d’uso di uno smartphone. Seppur questo primo modello risulta abbastanza ingombrante, è comodo pensare di trovarsi in mano un prodotto che possa trasformarsi in un tablet semplicemente piegando lo schermo su se stesso attorno all’apposita cerniera. Royole ha sicuramente giocato d’anticipo rispetto alla concorrenza, proponendo non solo uno smartphone funzionante ma addirittura disponibile da subito per l’acquisto.

FlexPai Prezzi

Come è lecito aspettarsi, il prezzo è decisamente sopra le righe. Di seguito una tabella riepilogativa:

Versione Prezzo
6GB di RAM + 128GB di memoria 1388€
8GB di RAM + 256GB di memoria 1539€
8GB di RAM + 256GB di memoria Sconosciuto

Il costo si avvicina molto a quanto già visto con i nuovi iPhone XS/XS Max di Apple, con la differenza che in questo caso il prezzo così elevato è dettato dal nuovo concept ideato da Royole. Le specifiche tecniche sono abbastanza classiche e nulla di innovativo:

  • Display AMOLED flessibile da 7,3″ in FullHD con densità di 303ppi
  • Processore Snapdragon 855, Quad-Core da 2.84GHz
  • 6/8GB di RAM
  • 128/256GB di ROM, espandibile con microSD fino a 256GB
  • Doppia fotocamera da 16MP e 20MP con Autofocus, Flash LED e stabilizzazione dell’immagine
  • Batteria da 3970mAh
  • Peso di 320 grammi

Sicuramente ci sarà modo con gli anni di ottimizzare il design e la modalità di utilizzo, anche perché ora lo smartphone risulta parecchio pesante e poco maneggevole. Resta comunque un ottimo spunto di partenza dal quale poi andare a creare un nuovo segmento di mercato.