KLIM Wind: base di raffreddamento per notebook a 4 ventole

Base di raffreddamento KLIM Wind

KLIM Wind è una base di raffreddamento per notebook che si è rivelata piuttosto efficace rispetto agli altri modelli da noi provati. Tempo fa avevamo testato il KLIM Cool+, un mini dissipatore esterno che è risultato essere abbastanza buono. Questa volta vediamo se KLIM è riuscita a fare centro.

Design e specifiche

Il design accattivante e i materiali resistenti rendono KLIM Wind un prodotto funzionale e perfetto per il suo scopo. La scocca è in plastica con base in acciaio, che favorisce la dispersione del calore, in maniera da ridurre al meglio le temperature.
Questa base di raffreddamento è dotata di ben 4 ventole che girano ad una velocità massima di 1400RPM. Sul retro trovano posto due porte USB e due piccole rotelline, utili per regolare manualmente la velocità delle due ventole anteriori e posteriori.
In prossimità della base sono stati inseriti due sostegni per poter tenere il notebook fermo, così da evitare che scivoli via dalla base. Supporta portatili di qualsiasi dimensione, dai 13″ dei netbook fino ai 17″ dei notebook.

Efficienza

Provando KLIM Wind per qualche giorno ci siamo resi subito conto di come una base di raffreddamento di buona qualità possa effettivamente fare la differenza sulle temperature nei notebook. Come ben sapete i portatili non godono di un sistema di dissipazione proprio, per cui optare per una base efficiente è l’unica soluzione possibile per mantenere le temperature a livelli accettabili.
KLIM Wind sembra essere proprio il prodotto ideale. Siamo riusciti ad ottenere una riduzione di circa 6-7 gradi, sia in idle che a pieno carico.
Il risultato è quindi ottimo, considerando che stiamo parlando di una semplice base esterna. E’ ovvio che bisogna mettere in conto anche il fatto che bisogna pulire regolarmente il PC (almeno ogni 2-3 mesi), specialmente se portatile. Usare possibilmente il compressore, a debita distanza, per eliminare i residui di polvere nelle zone in prossimità delle feritoie per la fuoriuscita d’aria.
Se volete pulirlo in modo più approfondito, magari aprendolo direttamente, vi consigliamo di fare attenzione poichè ogni portatile ha un suo schema di apertura.

Prezzo


Attualmente è possibile acquistare KLIM Wind al prezzo di 30€. Tra le basi di raffreddamento per notebook è una delle più costose, ma sicuramente lavora decisamente meglio di una Aukey CP-R1, provata qualche mese fa. Quindi a volte è meglio spendere qualcosina in più ed essere certi di acquistare un prodotto che faccia bene il suo lavoro. In questo caso ringraziamo KLIM Technologies per averci inviato la base di raffreddamento per testarla, però l’avremmo sicuramente acquistata per via della sua capacità di raffreddamento.
Per scegliere una base di raffreddamento adeguata bisogna considerare tre fattori: velocità delle ventole, posizione delle ventole e compatibilità con la grandezza del notebook. Infatti non tutte le basi possono essere usate con ogni genere di portatile, ma supportano fino ad una certa grandezza.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!