Android Programming for Beginners: guida Android per principianti

Guida Android per principianti: Android Programming for Beginners

In questo articolo vi parleremo di un libro distribuito da Packt Publishing, intitolato Android Programming for Beginners, che si presenta a tutti gli effetti come la guida definitiva per Android.

La programmazione ha permesso, e permette tutt’ora, di sviluppare applicazioni, creare videogiochi e gestire gli strumenti relativi all’Internet of Things. Tanti sono i linguaggi di programmazione, alcuni dei quali attualmente in uso come C++, Java, Python o Android. Quest’ultimo è sicuramente uno dei più importanti poichè offre gli strumenti necessari per sviluppare applicazioni per smartphone o tablet. Il libro Android Programming for Beginners inizia dalle basi, per chi non ha mai avuto esperienza di programmazione Android. Richiede almeno le conoscenze basilari di Java, linguaggio su cui si basa Android. Ma vediamo nel dettaglio come è strutturato il libro.

 

Struttura del libro

 

Android Programming for Beginners è composto da ben 30 capitoli, ognuno dei quali è specifico per un determinato sotto argomento del corso. Si parte dalle semplici basi del linguaggio fino ad arrivare all’integrazione di codici più complessi. Facendo qualche esempio concreto, il capitolo 3 è dedicato interamente all’interfaccia del programma, spiegando in maniera semplice ma chiara ogni funzione fondamentale. Saltando al capitolo 16 si arriva a parlare delle animazioni della UI (User Interface) per poi arrivare alla pubblicazione vera e propria della nostra prima applicazione. Ovviamente ci sono tanti capitoli di intermezzo che spiegano funzionalità per rendere unica la nostra app, come l’audio, i database e via discorrendo.
Il programma utilizzato è Android Studio e nonostante il libro sia del 2015, non è cambiato molto a livello di interfaccia. Per cui è possibile utilizzare questo libro anche adesso. Bisogna conoscere almeno le conoscenze base del linguaggio Java per poter capire anche i primi capitoli del programma, anche se il libro spiega in maniera sorprendentemente dettagliata i vari passaggi svolti e il significato di ogni singola riga di codice.
Il libro è completamente in inglese, però la lettura risulta scorrevole e non troppo impegnativa. E’ possibile trovare anche numerose immagini che illustrano i vari passaggi svolti, in modo da trovare anche una corrispondenza con ciò che stiamo facendo. Inoltre è possibile scaricare le varie sorgenti utilizzate nello stesso libro, ove disponibili.
Al termine di questo corso saremo in grado di completare e pubblicare una vera e propria app sul Google Play Store.

Prezzo e consigli

Attualmente il libro si può trovare ad un prezzo di 30€ sul sito ufficiale per la versione eBook, altrimenti se volete anche la versione cartacea costa 45€.
Un prezzo niente male considerando che si tratta di un libro che spiega in maniera molto dettagliata le basi dello sviluppo di un’applicazione Android. Inoltre questo libro pone le basi per una futura carriera da sviluppatore. Una volta presa confidenza con il software e aver messo mano al codice per parecchio tempo, potrete cimentarvi con Android Programming for Developers, che contiene strumenti più avanzati sempre riguardo lo sviluppo Android.
Android Programming for Beginners è certamente un ottimo punto di partenza per chi non ha mai messo mano al programma e vuole iniziare a creare sin da subito la propria app.
Una volta acquistato, il libro si potrà leggere sia online che scaricando la versione PDF/EPUB da poter importare su un tablet o qualsiasi dispositivo che li supporta.
Se volete potete abbonarvi al sito, che con 30€/mese vi offre l’accesso illimitato a tutta la libreria di eBook e videolezioni.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!