Connessione internet fino a 160TB grazie a Facebook e Google

Connessione internet

Una connessione internet fino a 160TB sarebbe il sogno di chiunque. A dire la verità basterebbero anche 100MB sfruttati come si deve e saremmo tutti più contenti. Però fino a qualche anno fa era impensabile una connessione internet come quella attuale, per quanto la situazione in Italia sia la peggiore in Europa, anche se si stanno diffondendo le prime connessioni a 1Gbps nelle capitali più importanti.
Molti ricorderanno sicuramente la famigerata 56K, che ha portato allo sviluppo dell’ADSL.

La situazione potrebbe stravolgersi in maniera più che positiva, grazie ad un accordo siglato tra Facebook e Google per la realizzazione di un’infrastruttura che potrebbe consentire il trasferimento dati fino ad una velocità di 160TB.

Il progetto nel dettaglio

Inizialmente l’idea è quella di collegare gli Stati Uniti alla Spagna tramite un cavo lungo 6300km, con peso totale di 4.65 milioni di chilogrammi. Ovviamente il tutto andrebbe fatto passare nelle profondità dell’oceano. Idee come questa erano saltate fuori in diverse occasioni, ma finora nessuna azienda aveva effettivamente proposto un progetto concreto, almeno fino ad ora.
Uno degli ostacoli più difficili da superare riguarda proprio il problema del fondale oceanico, che presenta non solo una profondità di 3000m in alcuni punti, ma anche vulcani ancora attivi e detriti imponenti che potrebbero ostacolare il lavoro e richiedere più tempo e materiale del previsto.

Traducendo la dichiarazione di Debora Bach di Microsoft: “Situando il cavo molte miglia a sud dei punti di connessione attuali su entrambe le regioni aiuterà a proteggere l’infrastruttura contro disastri comuni o altri eventi importanti, interrompendo la connettività attraverso l’Atlantico.“.

Prosegue dicendo che: “Il cavo, che è circa 1,5 volte il diametro di un tubo da giardino, comprende otto coppie di cavi in fibra ottica racchiusi da rame, uno strato protettivo di plastica dura e uno strato impermeabile. Alcune parti come a riva sono sepolte per preservare il cavo dal traffico di pesca e navale, ma per la maggior parte del suo percorso, il filo si depone sul fondo dell’oceano.

Un’idea fattibile o no?

L’idea di una connessione internet fino a 160TB è senza dubbio sensazionale. C’è però differenza tra l’idea in sè e la sua possibile realizzazione. In questo caso è difficile stabilire l’effettiva fattibilità dell’infrastruttura, per via della mancanza di informazioni relative ai costi di realizzazione. Inoltre vanno considerati anche i tempi per creare uno dei collegamenti via cavo più lunghi al mondo. Basti pensare che il raggio della Terra è poco più di 6500kn. Sicuramente è un progetto molto ambizioso, destinato a rivoluzionare il mercato delle connessioni internet.
Se mai un giorno venisse realizzata una connessione internet fino a 160TB, inizialmente verrebbe dedicata solamente alle grandi aziende e multinazionali. Francamente sarebbe parecchio inutile una connessione del genere a livello domestico. Non verrebbe sfruttata minimamente e gli abbonamenti andrebbero a costare veramente troppo. Attualmente l’utilizzo di abbonamenti in fibra ottica è molto basso rispetto alle aspettative, dunque a maggior ragione sarebbe solamente uno spreco di risorse.
Staremo a vedere come proseguirà la faccenda. Voi intanto potete lasciare la vostra opinione nei commenti.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!