AMD RX Vega: presentazione ufficiale e dettagli tecnici

Logo di AMD RX Vega

Dopo tanta attesa, finalmente sono state ufficialmente presentate le AMD RX Vega. Queste schede video fanno parte della fascia alta del mercato e dovrebbero essere le dirette concorrenti delle Nvidia Pascal, come la GTX 1070 e la GTX 1070. Ma andiamo a vedere insieme le specifiche tecniche, per un confronto diretto.

AMD RX Vega: modelli delle nuove GPU AMD

AMD ha presentato 3 modelli dal prezzo rispettivamente di 400 (RX Vega 56), 500 (RX Vega 64) e 600 dollari (RX Vega 64 con raffreddamento liquido). In Italia probabilmente queste cifre saranno decisamente più alte per via dell’IVA e tasse varie. Per cui si andranno a toccare prezzi massimi tra i 720 e i 750 euro. Vediamo nel dettaglio le tre GPU.

AMD RX Vega 56

AMD RX Vega: confronto tecnico tra i modelli

AMD RX Vega 56 è il modello più economico che monta GPU Vega. La frequenza base è di 1156MHz mentre il Boost arriva a 1471MHz. Facendo un rapido confronto con la GTX 1070, notiamo una differenza di ben 400MHz nella minima e circa 200MHz nella massima. Valori che possono influire più o meno in maniera decisiva. Tutto ovviamente dipende dall’ottimizzazione del software. Le nuove tecnologie sviluppate per Vega, come Rapid Packed Math, High Bandwidth Cache Controller, Geometry and Pixel Engines, permetteranno di ottenere maggiori prestazioni con le DirectX 12 e le nuove API Vulkan.
Ad accompagnare il tutto ci sono 8GB di VRAM ed una potenza di 10.5TFLOPS, contro i 6.8TFLOPS della concorrente Nvidia.
Parlando di unità computazionale, ossia gli Stream Processors, la RX Vega 56 ne possiede ben 3584 contro i 1920 CUDA Core della GTX 1070.
I consumi si attestano sui 210W, valore accettabile considerando le prestazioni leggermente superiori, per certi versi, alla concorrenza.

AMD RX Vega 64

AMD RX Vega 64

AMD RX Vega 64, invece, andrà a scontrarsi direttamente con la GTX 1080 e 1080Ti. Le frequenze sono di 11247MHz per la base e 1546MHz per la frequenza Boost. La differenza è sempre la stessa con la controparte.
Riguardo la potenza in TFLOPS, abbiamo 8.9TFLOPS della GTX 1080 contro i 12.66TFLOPS dell’AMD RX Vega 64. Uno stacco non di poco conto, che può fare la differenza, specialmente nei giochi. Certo è che la potenza in Teraflops ci dà solamente un valore di potenza “grezza” di una scheda video. Però sapere che le nuove AMD RX Vega possono eseguire un maggior numero di operazioni in virgola mobile al secondo aiuta non poco a definirne la potenza, secondo anche gli altri fattori di cui parliamo in questo articolo.
Importanti sono anche gli Stream Processors, che in questo caso arrivano a 4096 a fronte dei 2560 di GTX 1080. Secondo queste informazioni, le AMD RX Vega dovrebbero battere a mani basse le Pascal. Tutto sta nell’ottimizzazione futura per queste schede e, specialmente, per le applicazioni che la sfrutteranno.

AMD RX Vega 64: specifiche tecniche

AMD RX Vega 64 Liquid Cooler Edition

Una versione dotata di raffreddamento a liquido verrà rilasciata insieme agli altri due modelli,
un pò come fecero per la Radeon Fury X2. In questo caso si parla di un aumento di frequenze di 200MHz rispetto alla versione normale e una potenza in TFLOPS di 13.7.

AMD RX Vega Pro

AMD RX Vega: memoria fino a 2TB per il rendering in 8K

Non potevano mancare le AMD RX Vega Pro, dedicate alle aziende e alle utenze business. Sono praticamente il corrispettivo delle Quadro per Nvidia. Abbiamo la Pro WX9100 con 16GB di memoria dedicata, perfetta per rendering ad alto livello e grafica in tempo reale. La vera chicca è la Pro SSG, che gode di ben 2TB di memoria. Questo è possibile grazie all’archiviazione NVMe. A detta di AMD, questa particolare schede permetterà il rendering e lo sviluppo addirittura fino a 8K in maniera fluida e senza problemi.
Il prezzo si aggira sui 2200 dollari per la WX9100 mentre arriva a 7000 dollari per la Pro SSG.

AMD RX Vega: prezzi per le nuove GPU AMD

La data di uscita è fissata per Settembre 2017, in un periodo dove il prezzo delle GPU sta tendendo verso l’alto. Chissà se la strategia di mercato di AMD riuscirà comunque a far sì che l’utenza riesca ad adottare queste nuove soluzioni, piuttosto che abbandonare le Nvidia Pascal. Bisognerà attendere dei benchmark ufficiali per verificare le effettive prestazioni delle schede video presentate. Già però erano state mostrate le ottime capacità con le API Vulkan e DOOM circa 6 mesi fa. Attendiamo anche l’arrivo delle varie versioni custom che offriranno i produttori, per vedere fin quanto si potranno spingere. Dopo l’annuncio di Ryzen e il rilascio dei primi modelli Ryzen sul mercato, AMD ha sfoderato la sua arma finale. Voi cosa ne pensate delle nuove AMD RX Vega? Pensate che AMD sia pronta ritornare sulla cresta dell’onda?

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!