Ryzen 5: modelli disponibili e prezzi

AMD Ryzen 5

Dopo l’uscita di Ryzen 7, AMD è pronta a sferrare un nuovo attacco nei confronti di Intel, grazie al rilascio di Ryzen 5. Questa gamma di processori potrebbe essere quella definitiva per abbattere la concorrenza dal lato consumer. In questi ultimi anni AMD ha dovuto sempre subire la pressione di Intel, che man man stava conquistando il mercato.

Con l’arrivo di Ryzen, l’azienda prova a dare nuovamente competizione ad un mercato che si stava dirigendo in un’unica direzione. Scopriamo insieme i modelli rilasciati, con relativi prezzi.

Ryzen 1400

Partiamo dal modello più economico. In questo caso si parla di un quad-core/8 thread che lavora ad una frequenza base di 3.2GHz e massima di 3.4Ghz. In aggiunta c’è anche la tecnologia XFR, che aumenta ulteriormente la frequenza di lavoro della CPU.
Il prezzo finale è di circa 190€ e dovrebbe competere con l’i5-7400 di Intel.

Ryzen 1500X

Salendo di posizione troviamo il Ryzen 1500. Diretto avversario dell’i5-7500, gode sempre di 4 core/8 thread ma con frequenza che arriva sui 3.7Ghz, più l’XFR. Il costo di 200€ lo pone alla pari rispetto al diretto concorrente, ma in termini di prestazioni dovrebbe offrire qualcosina in più. Per una configurazione da gaming di fascia media potrebbe essere la scelta ottimale al momento.

Ryzen 1600

Passiamo al primo modello di fascia medio-alta. In questo caso abbiamo ben 6 core/12 thread con una frequenza massima di 3.6GHz in Precision Boost. Il prezzo consigliato è di 250€, ma su Amazon è possibile trovarlo anche a meno.

Ryzen 1600X

Concludiamo con il top di gamma della linea Ryzen 5. Questo modello possiede le stesse caratteristiche dell’omonimo privo della dicitura X, con la differenza che qui la frequenza massima sale sui 4GHz, XFR escluso. Vari overclocker hanno già testato i limiti di questa CPU, facendola arrivare addirittura a 6GHz. Certamente non mancheranno sfide anche su questo campo e stress test sugli altri modelli.

Possiamo dire che AMD ha fatto veramente una contromossa con i fiocchi. Propone una vasta gamma di CPU per diverse esigenze, con costi che equivalgono la concorrenza con un leggero incremento di prestazioni. Sarà l’anno decisivo per AMD? Scrivetecelo nei commenti!

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!