Nvidia SLI e AMD CrossFire: cosa sono e come funzionano

Logo AMD CrossFire e Nvidia SLI

Nvidia SLI e AMD CrossFire sono le due tecnologie proprietarie per l’utilizzo di due o più GPU in contemporanea su singola configurazione. Lo scopo è quello di poter spingere le prestazioni del PC al limite. Ovviamente ciò prevede una spesa iniziale non indifferente. Per cui oggi andremo a parlare di questa tecnologia e del fatto se sia conveniente usufruirne o meno. Si parlerà non solo di differenze tecniche con un caso a GPU singola ma anche dei vantaggi/svantaggi di una configurazione a più schede video.

Nvidia SLI: cenni storici

Lo Scalable Link Interface (SLI) è un architettura nata già agli inizi degli anni ’90 grazie a 3dfx Interactive. Fu infatti la prima azienda a produrre schede video con accelerazione 3D, le cosiddette Voodoo. Inizialmente l’acronimo stava per Scan Line Interface ma l’insuccesso da parte di 3dfx portò Nvidia all’acquisizione dell’azienda,
brevetti inclusi. Nacque cosi la tecnologia Nvidia SLI che tutti noi oggi conosciamo. I primi esempi di supporto SLI nacquero nel 2004, con la nascita dei chipset Intel con supporto alle PCI-Express. In realtà il pieno supporto fu aggiunto solamente ai sistemi Intel Xeon per i server. Solo nel 2005 venne aggiunta la compatibilità con i PC desktop. La tecnologia SLI richiedeva che le due schede video fossero identiche, sia nelle specifiche che per quanto riguardava il produttore. Negli anni successivi vennero poi presentate varie incarnazioni di questa tecnologia. La prima fu il Quad-SLI, che possedeva varie limitazioni all’epoca. Prima fra tutte la mancanza di schede madri che supportassero ben 4 slot PCI-E. Da qui l’esigenza di Nvidia di creare GPU, come la GeForce 7950 GX2, che possedeva due processori grafici in un’unica scheda. Questo sistema però non ebbe molto successo.
Solo nel 2007 arriveranno i primi chipset che supporteranno fino a 4 slot PCI-E. Di qui la nascita del vero Quad-SLI.
L’uscita di schede madri con 4 slot PCI-E portò allo sviluppo del Three-way-SLI. La differenza con il Quad-SLI fu la possibilità di installare tre GPU separatamente nello stesso sistema, usando tre slot PCI-E distinti. La tecnologia Nvidia SLI negli anni ha subito diverse modifiche ed ottimizzazioni, grazie anche all’uscita di nuovi driver video dedicati.

Nvidia SLI: come funziona

Il funzionamento di Nvidia SLI è definito Split Frame Rendering. In poche parole, il rendering grafico viene suddiviso tra le schede in maniera ottimale, a seconda del calcolo da eseguire. Prendendo ad esempio un picchiaduro a scorrimento orizzontale. La parte superiore, ovvero il cielo, è praticamente statica mentre la parte inferiore, dove noi giochiamo, è dinamica. Dunque il lavoro delle schede video sarà assegnato principalmente verso la parte inferiore mentre una minima parte si occuperà del resto. La ripartizione del lavoro non è sempre 50-50 ma dipende dai casi.
Esiste anche l’Alternate Frame Rendering, che permette alle diverse GPU in SLI di occuparsi di frame differenti della scena in esecuzione. Non esiste una modalità migliore dell’altra poichè dipende dal tipo di applicazione che si esegue.

AMD CrossFire: cenni storici

AMD CrossFire arriva soltanto un anno dopo la presentazione di Nvidia SLI. Inizialmente AMD produceva le CrossFire Edition di schede video già presenti sul mercato. Oggi invece non è necessario disporre di una GPU apposita ma è possibile collegare due GPU in CrossFire proprio come si fa in SLI con schede video Nvidia.

AMD CrossFire: come funziona

Le modalità di rendering sono simili a quanto già visto su Nvidia, ad eccezione del Super AA, una tecnologia proprietaria che permette di raddoppiare l’effetto del classico antialiasing senza perdita di framerate. Se non sapete cos’è l’antialiasing, vi invitiamo a leggere la nostra guida alla terminologia grafica.

Conviene usare uno SLI o un CrossFire?

L’utilizzo di una soluzione SLI/Crossfire richiede parecchie risorse, sia in termini di budget che di consumi energetici. Date le ottime prestazioni e le continue ottimizzazioni alle prestazioni single GPU, non ce la sentiamo di consigliarvi tale scelta se non strettamente indispensabile. Utilizzare due o più schede video può risultare utile solamente se si devono eseguire calcoli estremamente complessi e se si ha bisogno di un PC in grado di renderizzare in tempo reale e in poco tempo. Se si sviluppa videogiochi potrebbe anche essere un’opportunità per testare questa tecnologia. Per il semplice gaming, le schede video Pascal sono un’eccellente alternativa.

Migliori GPU per lo SLI/CrossFire

Se avete intenzione di assemblare una configurazione PC da gaming con SLI/CrossFire, le schede video migliori per farla sono sicuramente le nuove Nvidia Pascal (in particolare GTX 1060, 1070 e 1080Ti) o le ultime arrivate di AMD.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!