Meglio Intel Kaby Lake o AMD Ryzen?

Kaby Lake o Ryzen?

Meglio Intel Kaby Lake o AMD Ryzen? Questa è solo una delle domande che molti si staranno ponendo in questi mesi. Dopo l’arrivo dei primi modelli AMD Ryzen, è iniziata una vera e propria guerra di mercato.

Intel ha dominato il mercato delle CPU per parecchi anni e con i nuovi Kaby Lake a rafforzato la sua posizione. La contromossa di AMD sta segnando un nuovo sviluppo tecnologico e una nuova sfida per entrambe le aziende. Dunque andiamo a vedere se sia meglio Intel Kaby Lake o AMD Ryzen, analizzandone i punti di forza e debolezza.

Intel Kaby Lake: pro e contro

Intel Kaby Lake ha subito svariate modifiche a livello di architettura e di prestazioni. Per prima cosa si è passati ad una versione ottimizzata dell’architettura a 14nm, denominata 14nm+.
Ciò ha permesso un incremento delle frequenze del 15%, grazie ad un miglioramento dei transistori fisici e delle interconnessioni tra essi. Tali migliorie, però, non giustificano un nuovo acquisto, dato che si tratta solamente di un mero potenziamento della “vecchia” architettura Skylake. Il progetto dei 14nm è arrivato alla terza manche,
dopo Broadwell e Skylake. Chissà se riuscirà a tenere testa ad AMD.

AMD Ryzen: pro e contro

La novità più interessante delle nuove CPU Ryzen è sicuramente la tecnologia XFR. Già approfondita nell’articolo dedicato, permette di incrementare ulteriormente la frequenza di circa 100Hz sul valore massimo. In questa maniera aumentano leggermente le prestazioni nei giochi o nei programmi che richiedono più risorse. Tale novità è ancora oggetto di numerose patch ed ottimizzazioni per proporre prodotti via via sempre più concorrenziali. AMD si è sicuramente liberata dell’enorme dislivello tecnologico che la distanziava da Intel, riuscendo a tornare sui propri passi

Risultato finale

Entrambe le aziende hanno posto sul piatto un’offerta molto ricca di prodotti. Da un lato abbiamo un semplice aumento di prestazioni rispetto alla scorsa generazione. Dall’altro, una completa modernizzazione per poter competere sia nel lato consumer che business. Il nostro consiglio è quello di aspettare per il momento per acquistare una CPU Ryzen, nel caso dobbiate farvi una configurazione PC da zero. Se, invece, possedete già un PC con CPU Skylake, potete benissimo evitare di effettuare un upgrade, date le ottime prestazioni che ancora offrono questi ultimi.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!