Come utilizzare BlueStacks

BlueStacks permette di eseguire applicazioni Android su PC e Mac. E’ un programma che può risultare utile per non appesantire troppo la memoria dello smartphone o testare nuovi programmi. Con la nuova versione è stata migliorata la compatibilità e l’ottimizzazione. Ma vediamo insieme come utilizzare di BlueStacks.

Download ed installazione

Per scaricare il programma, accedere al sito ufficiale di BlueStacks. In alto a destra troveremo il pulsante di download. Una volta premuto, avremo davanti una schermata come la seguente.

Nel caso di Google Chrome, apparirà un messaggio di avviso sull’affidabilità del file. Basterà cliccare su Conserva per iniziare il download. Per installare il programma, bisognerà fare doppio click sul file appena installato e cliccare su Avanti ogni qualvolta l’installer ce lo chiederà. Ovviamente possiamo modificare a piacimento il percorso di installazione.

Utilizzo di BlueStacks

Appena avvieremo il programma, dovremo accedere con il nostro account Google per l’utilizzo delle app e dei giochi. In seguito, ci troveremo davanti alla seguente schermata.

Come possiamo notare, ci sono diverse categorie. Abbiamo i vari generi, le app più votate e quelle più utilizzate dalla community. Per iniziare subito ad usare i programmi, basterà selezionare quella che vogliamo e l’installazione partirà in automatico. Possiamo consultare la sezione app di BlueStacks per scoprire tutti i giochi e le applicazioni compatibili al momento. Possiamo trovare i classici come Temple Run, Crossy Road o Candy Crush Saga. Il parco titoli non è molto ampio, però è possibile installare file .apk di terze parti. I file .apk sono quelli che rappresentano i programmi compatibili con il sistema operativo Android. Per installare un .apk manualmente, dovremo aprirlo tramite BlueStacks, che lo installerà in automatico.

In alternativa, è possibile usufruire della funzione ricerca di Blustacks, che si collegherà direttamente al Play Store per il download e l’installazione dei giochi e delle applicazioni. Ovviamente non possiamo assicurarvi che ogni singola applicazione possa funzionare correttamente attraverso l’emulatore BlueStacks, però tentar non nuoce. Sicuramente è un ottimo strumento per poter prevenire un acquisto troppo azzardato. Voi lo avete già provato?

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!