Come scegliere una password sicura

Chiunque di noi possiede un account protetto da password, dai social network ai servizi di email come Gmail o Outlook. Molto spesso il tempo impiegato per scegliere la password è veramente poco, tanto da prenderne una di facile memoria. In realtà la password rappresenta l’unico strumento di sicurezza, in certi casi. Scegliere una password sicura non solo vi rende meno vulnerabili da attacchi informatici, ma rimane molto più difficile da individuare. In questa guida vi daremo alcune dritte su come scegliere una password sicura, con alcuni consigli e strumenti per utilizzare la password più efficiente.

Come si sceglie una password?

La password, se usata nel modo giusto, può essere la miglior chiave di sicurezza. Basti pensare al famoso metodo brute force, utilizzato per trovare in poco tempo una qualsiasi password. Se si scegliere una parola chiave poco elaborata, si è molto più esposti al rischio di furto di dati personali più o meno importanti.I classici consigli che vengono dati in questi casi sono: lunghezza moderata e uso di lettere e simboli. Molto spesso è fondamentale anche non associare la password a qualsiasi informazione personale. Ad esempio, evitate di inserire password collegate a numeri di telefono, date di compleanno o codici vari. Probabilmente avrete già sentito parlare di queste cose, ma è sempre meglio rinfrescare le idee. Cosa possiamo fare se non abbiamo idea di come scegliere una password sicura?

I migliori generatori di password

Esistono diversi servizi online che permettono di generare password casuali, secondo dei parametri inseriti dall’utente. Di seguito ve ne proponiamo tre che possono rivelarsi molto utili:

1) Norton Password Generator: sito proposto dalla famosa azienda già creatrice dell’omonimo antivirus. E’ possibile scegliere la lunghezza della password a piacimento ed includere qualsiasi tipo di punteggiatura.

2) Random.org: servizio già utilizzato in molti giveaway per selezionare il vincitore in modo casuale. E’ dotato anche di un generatore di password abbastanza limitato, dato che restituisce solo password con lettere e numeri. Però è comunque efficace su chiavi di sicurezza piuttosto lunghe.

3) LastPass: LastPass è un servizio nato appositamente come generatore di password. Proprio per questo, possiede delle peculiarità che lo distinguono dai precedenti due. Oltre alla classica pagina in cui creare una password casuale con i soliti parametri, è possibile registrarsi su LastPass. Ma a cosa serve la registrazione? In pratica, l’account creato permette di raccogliere tutte le credenziali di ogni singolo sito a cui si è registrati. Ovviamente bisogna scegliere una password molto forte per proteggere l’account di LastPass. Potete accedere all’account anche da desktop, grazie all’applicazione dedicata e salvare in modo rapido le password grazie all’estensione per tutti i più comuni browser. La versione Premium del servizio non è consigliata per il singolo utente. I dati utente sono protetti in modo tale da richiedere una doppia autenticazione. E’ certamente un servizio interessante per coloro che hanno bisogno di un sistema affidabile e sicuro per scegliere una password sicura e proteggerla.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!