Come configurare OBS per lo streaming su Twitch

Configurare OBS per Twitch

Twitch è una delle piattaforme di streaming più utilizzata nel mondo. Negli ultimi anni ha raggiunto dei picchi di utenza elevatissimi, pari a milioni di persone attive ogni giorno. Ciò è dovuto anche alla rapida diffusione dei cosiddetti “streamer“, ovvero persone che intrattengono il loro pubblico registrando se stessi mentre realizzano sessioni di gioco o attività varie, spesso molto discutibili.

L’enorme affluenza di questo tipo di persone ha permesso alla piattaforma Twitch di raggiungere un successo internazionale. A questo punto le domande che sorgono spontanee possono essere: “Ma come posso iniziare anche io a far streaming su Twitch?“, “Come configurare OBS per lo streaming su Twitch?“. Nella guida seguente risponderemo a queste ed altre domande.

Come scaricare OBS

Sito ufficiale di OBS

Il software che andremo a configurare si chiama OBS (Open Broadcaster Software), che può essere scaricato gratuitamente dal sito ufficiale. Basterà cliccare sulla voce “Get OBS Classic 0.657” per far partire il download.

Come configurare OBS

Configurare le impostazioni di OBS

Una volta installato ed avviato OBS, ci troveremo davanti all’interfaccia del programma. Da qui bisognerà accedere alle impostazioni, tramite il pulsante apposito. Ora è possibile procedere con la configurazione di OBS per lo streaming su Twitch.

Area codifica di OBS

Spostiamoci nell’area Codifica. Qui bisognerà impostare la spunta su “Usa CBR” e “Abilita padding CBR“. Ora è necessario impostare un bitrate corretto. Il bitrate indica il numero di fotogrammi che vengono trasmessi ogni secondo dallo streaming. Questo valore va impostato secondo l’upload della nostra connessione Internet. Ad esempio, se abbiamo un upload di circa 5Mb/s, un bitrate ideale sarà di circa 4000/4500Kbps, lasciando libera la banda rimasta per la componente audio. Purtroppo nel caso di Twitch il massimo bitrate utilizzabile è 3500kbps, per cui non c’è modo di aumentare ulteriormente la qualità video. Inoltre, è consigliato scegliere il bitrate anche in base ai possibili spettatori dello streaming. Infatti, molti potrebbero non avere una connessione sufficiente per visualizzare una qualità video troppo alta. Ciò preclude un ampio margine di pubblico e di utenza in generale.

Parametri video di OBS

Come collegare OBS a Twitch

A questo punto possiamo configurare il collegamento tra OSB e Twitch, attraverso il menù Parametri Broadcast. Come Modalità scegliamo Live Stream, impostando Twitch come servizio di streaming. Per ottenere la Stream Key, necessaria per poter avviare gli streaming con Twitch, dovremo seguire il seguente link: https://www.twitch.tv/(nickname di Twitch)/dashboard/streamkey. Da qui sarà possibile reperire la chiave per il collegamento con OSB.

A questo punto la configurazione di OBS con Twitch è terminata. Possiamo impostare dei pulsanti rapidi, attraverso la scheda Hotkeys, per avviare/interrompere lo streaming senza ritornare ogni volta al programma. Per scegliere cosa registrare, si deve ritornare alla schermata principale di OBS, cliccare con il tasto destro nell’area Sorgenti ed aggiungere cosa si andrà a registrare. E’ possibile anche aggiungere delle finestre per riprendere la videocamera, impostare overlay (grafica dello streaming) e tanto altro. Ovviamente per poter streammare su Twitch bisogna prima verificare la qualità ADSL. Poter configurare OBS correttamente aiuterà ad ottenere la qualità migliore possibile con il minor utilizzo di banda.

Commenta per primo

Facci sapere la tua opinione!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: